Nba preseason, vincono ancora Magic e Hornets. Conley stende Atlanta

Cronaca e risultati delle prime tre gare di preseason della notte Nba.

Nba preseason, vincono ancora Magic e Hornets. Conley stende Atlanta
Nba preseason, vincora ancora Magic e Hornets. Conley stende Atlanta

Nelle prime tre gare di preseason della notte Nba, gli Orlando Magic di Nikola Vucevic si impongono all'overtime contro i New Orleans Pelicans del solito Anthony Davis (33 punti per lui), mentre al Palace of Auburn Hills di Detroit, Nicolas Batum e Jeremy Lin guidano la rimonta di Charlotte contro i Pistons. Hawks beffati in casa dai Grizzlies, con una tripla di Mike Conley nel finale di partita che decide una sfida equilibrata.

Orlando Magic - New Orleans Pelicans 110-107 (OT)

All'Amway Center di Orlando, coach Skiles deve a fare a meno anche di Shabazz Napier nel ruolo di point guard (oltre che di Elfrid Payton), e così è C.J. Watson a partire in quintetto insieme a Fournier e Oladipo nel backcourt dei Magic. Alvin Gentry ritrova invece Anthony Davis, che guida i suoi compagni di squadra a un parziale importante nel secondo quarto, con il solito Ryan Anderson a contribuire dalla panchina. Orlando non si scompone e, grazie a una prestazione da doppia doppia di Nikola Vucevic (24 punti e 14 rimbalzi), prova a riportarsi a contatto. Missione compiuta ad inizio quarto quarto, quando anche Fournier, Harris e il rookie Mario Hezonja si accendono sul fronte offensivo. Una tripla di Nate Robinson per i Pelicans pareggia i conti sul 99 pari, e dopo due tiri liberi messi a testa per entrambe le squadre, è Vucevic ad avere la palla della vittoria in isolamento contro Davis, ma il suo fade-away finisce sul ferro. Si va dunque all'overtime, in cui Orlando mostra di averne di più, e chiude il match con una tripla di Hezonja e un bel canestro di Tobias Harris. New Orleans registra così un'altra sconfitta dopo quella subita sul campo degli Houston Rockets.

Orlando Magic. Punti: Vucevic 24, Hezonja 19, Harris 18, Fournier 11, Oladipo e Frye 10. Rimbalzi: Vucevic 14. Assist: Watson 7.

New Orleans Pelicans. Punti: Davis 33, Robinson 18, Gordon 14, Holiday 12, Anderson 11. Rimbalzi: Davis 16. Assist: Gordon 2.

Detroit Pistons - Charlotte Hornets 94-99

Una vittoria in rimonta a Detroit consente a Charlotte di rimanere imbattuta in questa preseason (sette vittorie in sette gare) ed evidenzia tutti i limiti dei Pistons attuali, che perdono anche Caldwell-Pope per infortunio. Il primo tempo è equilibrato, con Drummond e Jefferson a lottare sotto i tabelloni, e Batum e Reggie Jackson a cercare di ispirare i rispettivi compagni di squadra. Nel terzo quarto Detroit prova l'allungo, sempre sull'asse Jackson-Drummond, e con un Marcus Morris ancora in doppia cifra. Ma questi Hornets sembrano avere mille risorse e, grazie a un Jeremy Lin partito in quintetto al posto dell'infortunato Walker, rimontano i padroni di casa, firmando il canestro del sorpasso con una tripla di Troy Daniels. Il solito Drummond prova a tenere vivi i Pistons nel finale, ma l'ultimo tentativo dell'arco di Detroit si ferma sul ferro. Ulteriore iniezione di fiducia per Charlotte in vista della regular season (prima ci sarà l'ultimo incontro prestagionale sul campo degli Indiana Pacers), mentre la quinta sconfitta in sette gare per gli uomini di Van Gundy non aiuta a risollevare un ambiente depresso da varie stagioni deludenti.

Detroit Pistons. Punti: Drummond 21, Morris 12, Jackson 10. Rimbalzi: Drummond 15, Ilyasova 8. Assist: Jackson 11.

Charlotte Hornets. Punti: Batum e Lin 18, Jefferson 17, Daniels 15. Rimbalzi: Batum 10. Assist: Batum 6.

Atlanta Hawks - Memphis Grizzlies 81-82

Partita a strappi quella della Phillips Arena di Atlanta, tra Hawks e Grizzlies, decisa da una tripla a cinquanta secondi dal gong di Mike Conley, fino a quel momento autore di una prova tutt'altro che indimenticabile. Il primo quarto è tutto a favore degli uomini di Mike Budenholzer che, grazie a Korver e Horford, mettono a segno un parziale da 24-7, cui segue nei secondi dodici minuti di gioco la replica degli ospiti, trascinati da un Zach Randolph da 19 punti e 13 rimbalzi. Memphis perde Courtney Lee per infortunio, ma trova a inizio ripresa una schiacciata da highlights di Jeff Green. Bazemore ravviva Atlanta con un paio di giocate di talento, prima del colpo finale inferto agli Hawks da Mike Conley, che in uno degli ultimi possessi dell'incontro sfrutta un blocco di Tony Allen per liberarsi e scagliare una tripla centrale che manda avanti i Grizzlies a meno di un minuto dalla fine della partita. I padroni di casa fanno confusione e non riescono più a rimediare, costretti così alla seconda sconfitta consecutiva di questa preseason dopo quella subita contro i Miami Heat, mentre Memphis rimane imbattuta in attesa dell'ultima gara prestagionale in programma venerdì a Orlando.

Atlanta Hawks. Punti: Bazemore 18, Millsap 17, Horford 13. Rimbalzi: Horford 14, Millsap 9. Assist: Teague 9.

Memphis Grizzlies. Punti: Randolph 19, Green e Lee 10. Rimbalzi: Randolph 13, Gasol 8. Assist: Conley 5.

NBA