Nba preseason, perdono Grizzlies e Hawks. Ok Boston e Toronto

Cronaca e risultati delle prime quattro gare della notte di preseason Nba.

Nba preseason, perdono Grizzlies e Hawks. Ok Boston e Toronto
Nba preseason, perdono Grizzlies e Hawks. Ok Boston e Toronto

L'ultima serata di preseason Nba ha fornito agli appassionati solo alcuni motivi di interesse, in quanto molti degli allenatori delle squadre impegnate ieri hanno tenuto a riposo i loro titolari. E' così che Memphis va incontro alla prima sconfitta prestagionale contro gli Orlando Magic. Discorso simile per gli Atlanta Hawks, sconfitti nettamente a Detroit. A Montreal, Canada, vincono invece i Raptors sui Washington Wizards, così come i Boston Celtics contro i 76ers sul campo neutro di Manchester, New Hampshire.

Orlando Magic - Memphis Grizzlies 86-76

In Florida coach Jorger decide di lasciar fuori tutti i suoi titolari, da Randolph a Gasol, da Allen a Conley, passando per Courtney Lee. Orlando ha così vita facile nello staccare gli ospiti nel secondo tempo, dopo due periodi equilibrati. Per i Magic c'è Watson in quintetto, con Napier che parte dalla panchina, e l'inizio di gara vede protagonisti Mario Hezonja e Tobias Harris, apparsi a loro agio in coppia sotto canestro. Skiles limita il minutaggio di Vucevic, dando spazio a Dedmon, mentre dall'altra parte sono Russ Smith e Brendan Wright a tenere a contatto i Grizzlies. Memphis passa addirittura in vantaggio ad inizio terzo quarto con una tripla di Vince Carter (51-54), ma da lì in poi la gara prende la via di Orlando, che accelera con Shabazz Napier, Evan Fournier e Andrew Nicholson. Per i Grizzlies si tratta dunque della prima sconfitta della preseason, mentre i Magic chiudono il loro ciclo di amichevoli con un buon bilancio di sei vittorie e due sconfitte.

Orlando Magic. Punti: Harris 18, Napier 15, Nicholson 14, Vucevic 10. Rimbalzi: Dedmon 11, Harris 10. Assist: Napier 8.

Memphis Grizzlies. Punti: Wright 11, Carter e Stokes 10. Rimbalzi: Wright 9. Assist: Green 4.

Boston Celtics - Philadelphia 76ers 81-65

Si gioca alla Verizon Wireless Arena di Manchester, New Hampshire, la sfida tra due nobili del basket Nba, Boston Celtics e Philadelphia 76ers. Brad Stevens ruota tutti i giocatori a disposizione, mentre Brett Brown si affida al duo Noel-Okafor. I Celtics mostrano ancora una volta un ottimo movimento di uomini e palla, orchestrato da Marcus Smart e Isaiah Thomas e concretizzato soprattutto da Jared Sullinger, Evan Turner e Avery Bradley. Phila difende bene il ferro con Nerlens Noel, autore di una prova da 8 punti e 9 rimbalzi (con tre stoppate) e in attacco trova punti e giocate da Canaan e Okafor. Boston scappa via nel terzo quarto, quando i vari Jerebko, R.J. Hunter e Amir Johnson accelerano e costringono i Sixers a tiri forzati e palle perse in successione (ben 23 a fine gara). Il match si trascina così stancamente verso la conclusione, con i Celtics che aggiornano il loro record di preseason a 6-1, mentre per Philadelphia si tratta della quinta sconfitta in sette gare.

Boston Celtics. Punti: Smart e Mickey 10. Rimbalzi: Sullinger 14, Johnson 13, Olynyk 12. Assist: Thomas 6.

Philadelphia 76ers. Punti: Okafor 12, Grant 11. Rimbalzi: Noel 9, Okafor 8. Assist: Canaan e Jackson 3.

Toronto Raptors - Washington Wizards 92-82

L'ultima gara di preseason di Raptors e Wizards mette di fronte le due protagoniste del primo turno di playoff della Eastern Conference edizione 2015. Al Bell Centre di Montreal sono gli ospiti di John Wall e Bradley Beal a provare l'allungo iniziale, prontamente rintuzzato dai loro omologhi in maglia Raptors, vale a dire DeMar DeRozan e Kyle Lowry. In un primo tempo da sbadigli si fanno notare anche Marcin Gortat e Luis Scola, prima che nella ripresa Toronto si scateni dall'arco, mettendo a segno triple in successione firmate DeMarre Carroll, Kyle Lowry e Patrick Patterson. Dalla panchina Cory Joseph aggiunge altri punti e una buona dose di energia, con il redivivo Anthony Bennett a dar segnali di risveglio. I Wizards si arrendono presto, e chiudono la gara con varie riserve, tra cui il rookie Kelly Oubre e il nuovo arrivato Jared Dudley. Per entrambe le squadre la regular season comincerà mercoledì, con lo stesso obiettivo: arrivare più in alto possibile tra le migliori otto della Eastern Conference. 

Toronto Raptors. Punti: Carroll 16, Lowry 13, Valanciunas e DeRozan 12, Joseph 10. Rimbalzi: Biyombo 13. Assist: Lowry 6.

Washington Wizards. Punti: Gortat 16, Beal 11, Humphries 10. Rimbalzi: Humphries 14, Gortat 10. Assist: Wall 8.

Detroit Pistons - Atlanta Hawks 115-87

Atlanta si presenta al Palace of Auburne Hills di Detroit senza i suoi titolari, con in quintetto Schroder, Hardaway, Tavares, Muscala e Holiday, consegnandosi praticamente da subito ai padroni di casa, che fanno riposare Reggie Jackson ed Ersan Ilyasova, proponendo per la prima volta Steve Blake con la nuova maglia. La gara è senza storia, i Pistons dominano sin dall'inizio con Marcus Morris e Andre Drummond nel pitturato, per gli Hawks rispondono presente i soli Scott e Patterson. All'intervallo lungo il punteggio dice 59-46 per Detroit, che non si guarda indietro nemmeno nel terzo quarto, e aumenta il distacco con uno Stanley Johnson da 20 punti e un Jodie Meeks da sette su undici al tiro. Comoda vittoria dunque per i ragazzi di coach Van Gundy, che chiudono una preseason abbastanza avara di soddisfazioni, mentre Atlanta ha ormai da tempo la testa all'imminente stagione regolare.

Detroit Pistons. Punti: Johnson 20, Morris e Meeks 17, Bullock 15, Drummond 13. Rimbalzi: Morris 10. Assist: Blake 12.

Atlanta Hawks. Punti: Scott 20, Patterson 18, Holiday e Hardaway 12. Rimbalzi: Tavares 12, Scott 10. Assist: Patterson 6.


Share on Facebook