NBA, Rose guida i Bulls al successo sui Pacers (96-95)

Nella notte NBA i Chicago Bulls di Derrick Rose hanno battuto gli Indiana Pacers in casa con il risultato di 96-95. All’interno cronaca, statistiche e highlights del match.

NBA, Rose guida i Bulls al successo sui Pacers (96-95)
NBA, Rose guida i Bulls al successo sui Pacers (96-95)

Nella notte NBA i Chicago Bulls di coach Fred Hoiberg hanno battuto gli Indiana Pacers con il risultato di 96-95, confermando così il secondo posto nella Eastern Conference, dietro solo ai Cleveland Cavaliers di LeBron James. Protagonista assoluto del match un finalmente ritrovato Derrick Rose, autore di 23 punti in 33 minuti sul parquet, che, però, a cinque minuti dalla fine della partita ha messo male il piede sinistro durante una penetrazione sulla linea di fondo, dovendo abbandonare il campo per il resto della contesa. Dopo il match l’MVP del 2011 ha rassicurato i tifosi, dichiarando: “Mi fa un po’ male la caviglia, però sono contento che non ci sia niente di rotto. Non ci saranno problemi”.

A brillare nei Bulls sono stati anche Jimmy Butler, autore di 17 punti e della giocata difensiva decisiva sul possibile buzzer beater di Paul George sulla sirena del quarto periodo, Pau Gasol (13 rimbalzi) e il ‘panchinaro’ Doug McDermott, che ha messo a referto 11 punti in appena 16 minuti sul parquet. Bene anche Noah e Gibson, che con delle prestazioni di qualità hanno fatto stare Nikola Mirotic molto tempo seduto in panchina.

Per i Pacers, invece, solide prove di Paul George, che ha raggiunto Reggie Miller per partite consecutive con almeno 26 punti messi a referto con la maglia di Indiana (7), Monta Ellis, che pian piano sta raggiungendo la forma ottimale (20 punti), e C.J. Miles, sempre più una sicurezza per coach Frank Vogel (19 punti). Sotto le aspettative invece Chase Budinger, 0 punti in 18 minuti in campo.

La Partita – I Bulls padroni di casa ci tengono da subito a fare bene davanti al proprio pubblico e partono sparati nel primo quarto, con Rose (7 punti), Snell (6 punti) e McDermott (7 punti) a suonare la carica, chiudendo il periodo sul 31-21. Secondo quarto molto equilibrato (22-24), dove George e Miles da una parte e Rose e Butler dall’altra vanno a segno in modo regolare, regalando ai 21660 spettatori dello United Center di Chicago una partita spettacolare. Nel terzo periodo, ancora una volta guidati da Miles e George, i Pacers riescono ad accorciare le distanze (26-30), prima di un ultimo quarto di gioco dove a farla da padrone sono le difese (17-20), con Butler a fare la differenza negli ultimi possessi, prima con un jump shot da due punti a 45 secondi dalla fine e poi con una grande difesa sul possibile buzzer beater della vittoria di Paul George (risultato finale 96-95).

Interviste post match – A fine partita Frank Vogel, allenatore degli Indiana Pacers, ha voluto smorzare le polemiche sul presunto fallo di Butler su George nell’ultima azione del match, dichiarando: “Non penso che fosse fallo, Jimmy ha solo fatto una grandissima giocata difensiva”.  Butler, invece, si è soffermato sulla necessità dei suoi di chiudere prima le partite, dicendo: “Dobbiamo imparare a concretizzare i nostri vantaggi, anche se una vittoria è sempre una vittoria. Sicuramente è meglio imparare da un successo che da una sconfitta”.

Highlights

NBA