Nba, i Mavs passano anche a Boston. Gli Hawks ripartono contro Sacramento

Dallas rimonta i Celtics a Boston cogliendo la quinta vittoria consecutiva in regular season, mentre si rialza Atlanta contro i Kings, cui non basta un Rajon Rondo da tripla doppia.

Nba, i Mavs passano anche a Boston. Gli Hawks ripartono contro Sacramento
Nba, i Mavs passano anche a Boston. Gli Hawks ripartono contro Sacramento

Non si ferma la marcia dei Dallas Mavericks di Rick Carsisle che, dopo qualche difficoltà nelle prime uscite di regular season Nba, ha trovato ora un minimo di continuità. I texani vincono così in rimonta anche a Boston nel loro viaggio a Est cogliendo il quinto successo consecutivo contro i Celtics di coach Brad Stevens. In Georgia gli Atlanta Hawks riprendono il loro cammino verso la vetta della Eastern Conference battendo i Sacramento Kings di Marco Belinelli e compagni, cui non basta un'altra tripla doppia di Rajon Rondo.

Boston Celtics - Dallas Mavericks 102-106

Al TD Garden di Boston l'inizio di partita è tutto a favore dei padroni di casa, che volano subito via sul 31-13 grazie a uno scatenato Avery Bradley (12 punti nel solo primo quarto per lui) e al solito Isaiah Thomas, con Sullinger e Crowder a segnare dalla lunga distanza. E' poi Dirk Nowitzki a suonare la sveglia per i Mavs, con sei punti a inizio secondo quarto (37-25). I Celtics continuano tuttavia a muovere bene la palla in attacco, approfittando anche della produzione dalla panchina di David Lee ed Evan Turner per rintuzzare la replica dei texani. Carlisle si affida allora al suo trio di playmaker Williams-Harris-Felton, con due su tre in campo insieme, e proprio due triple in sequenza di Harris e Deron riportano sotto Dallas all'intervallo lungo, nonostante un altro canestro di Sullinger a fine quarto (54-45). Gli ospiti proseguono sulla stessa falsariga anche all'uscita dagli spogliatoi, trovando il pareggio a quota 56 con una tiro da tre di Wesley Matthews, dopo che Chandler Parsons aveva messo a segno quattro punti consecutivi. Qui Boston riallunga nuovamente, sfruttando la gran vena offensiva di Bradley e la costanza di Jay Crowder. Lee e Thomas continuano a trovare punti per Stevens, ma a inizio quarto quarto Dallas accelera in attacco con Nowitzki, Matthews e Felton sugli scudi. Il tedesco trova un'altra parità a quota 91, e Williams porta in un lampo i texani sul 91-96. I Mavs si ritrovano così in vantaggio di due punti (102-104) quando Matthews sbaglia due tiri liberi consentendo a Thomas di ripartire a tutta velocità, rimontato alla grande da Felton, che gli ruba il pallone e lo passa poi a Deron, che sigilla dalla lunetta la vittoria esterna di Dallas.

Boston Celtics (6-5). Punti: Thomas 19, Bradley e Sullinger 18, Crowder e Lee 14. Rimbalzi: Sullinger 12. Assist: Thomas 6.

Dallas Mavericks (8-4). Punti: Nowitzki 23, Matthews 18, Williams 16, Pachulia 14. Rimbalzi: Pachulia 12. Assist: Williams 6.

Atlanta Hawks - Sacramento Kings 103-97

Ancora senza Teague e Bazemore, Mike Budenholzer rinuncia al quintetto pesante con Millsap da ala piccola e inserisce nel suo starting five Justin Holiday, mentre Dennis Schroder continua dall'inizio nel ruolo di playmaker. I Kings sono reduci da tre vittorie consecutive e si affidano al dominante DeMarcus Cousins, il cui duello con Al Horford fa subito scintille (gomitata del primo, cui il secondo risponde poco dopo con una gran stoppata). Dopo un inizio equilibrato, Atlanta cambia marcia nel secondo quarto, quando Schroder e Millsap guidano l'allungo dei padroni di casa, chiudendo il primo tempo sopra di dieci lunghezze (62-52). Dopo l'intervallo lungo Rondo e Cousins ripartono con intenzioni battagliere, ma ancora Horford e Schroder rispondono per le rime (75-66 a metà del terzo quarto). Si iscrive finalmente alla gara anche Marco Belinelli (8 punti dalla panchina per lui), che insieme a McLemore ricuce lo svantaggio fino all'81-79 con cui si va all'ultima pausa. Millsap esalta la Phillips Arena nel quarto quarto con una stoppata su Collison, ma Rondo è l'ultimo ad arrendersi per i californiani, concludendo la sua prova con una tripla doppia da 12 punti, 12 rimbalzi e 10 assist. Collison segna da tre in transizione proprio su invito dell'ex Celtics, e Sacramento si ritrova sotto solo di due punti (99-97) a 31 secondi dalla fine. Nel possesso successivo gli Hawks vanno ancora da Paul Millsap che attacca Rudy Gay e va a segno con il canestro che regala ad Atlanta la vittoria dopo due sconfitte consecutive.

Atlanta Hawks (9-5). Punti: Millsap 23, Schroder 22, Horford 17. Rimbalzi: Millsap 16. Schroder 6.

Sacramento Kings (4-8). Punti: Cousins 24, Gay 14, Koufos 13, Rondo 12, McLemore 11. Rimbalzi: Cousins e Rondo 12. Assist: Rondo 10.


Share on Facebook