Eurolega, 4a giornata di Top 16: El Clasico domina la scena

Real Madrid e Barcellona si sfidano in casa dei blancos che vogliono allungare, mentre i blaugrana tentano l'aggancio. Nell'altro girone, derby affascinante tra Darussafaka e Fenerbahce.

Eurolega, 4a giornata di Top 16: El Clasico domina la scena
Eurolega, 4a giornata di Top 16: El Clasico domina la scena

Scocca l'ora della quarta giornata delle Top 16 di Eurolega, si entra sempre più nel vivo e le partite in programma tra oggi e venerdì diventano sempre più importanti per delineare le classifiche dei due gironi.

Si comincia oggi con quattro partite, la più importante per fascino e per il destino delle due contendenti è El Clasico. Si gioca nella capitale spagnola, si affrontano Real Madrid e Barcellona. Le merengues di coach Laso, dopo una prima fase di Eurolega molto complicata, stanno tenendo un buon passo nelle Top 16, con due vittorie e una pesante sconfitta in terra russa. Dall'altra parte ci sono i blaugrana di coach Pascual, che finora hanno vinto una sola partita e quindi hanno un bisogno assoluto di espugnare il parquet nemico per non dover ricorrere a miracoli per passare il turno. Si gioca ancora in Spagna l'altra gara della serata valida per il girone F. Il palazzetto di Vitoria ospiterà il match tra Laboral Kutxa e CSKA Mosca, ovvero un altro confronto tra chi ha portato a casa una sola vittoria - ovvero i baschi - e chi ne ha conquistate già due e vorrebbe allungare ulteriormente sulle ultime formazioni in classifica. Tuttavia, la compagine iberica vuole risollevarsi e soprattutto vendicare la sorte delle squadre spagnole contro gli uomini di coach Itoudis, che finora hanno sconfitto sia il Real che il Barça.

Passiamo al gruppo E, con la Lokomotiv Kuban Krasnodar che vuole vendicare la sconfitta con annessa rimonta sul parquet del Fenerbahce, con la sfida interna contro il Panathinaikos. I russi vogliono tornare a vincere per dare ancora la caccia al primo posto, occupato proprio dai turchi, mentre dall'altra parte gli ellenici hanno vinto una sola partita e vorrebbero provare lo scherzetto contro una delle squadre che ha espresso la migliore pallacanestro da quando è iniziata questa edizione dell'Eurolega. L'altro campo che si accenderà in serata è quello di Zagabria, dove il Cedevita ospiterà l'Anadolu Efes Istanbul per tentare l'aggancio in classifica, tra le altre, proprio alla compagine turca. I croati proveranno a sfruttare il fattore campo per provare a tornare in corsa per l'accesso ai quarti di finale, mentre dall'altra parte una vittoria in trasferta potrebbe essere importante per Heurtel e compagni per allungare in maniera decisa e aumentare le proprie chances di qualificazione.

Restando in questo gruppo, la capolista Fenerbahce darà vita a uno dei derby turchi in programma in queste Top 16, spostandosi di qualche manciata di chilometri per affrontare il Darussafaka. Una sfida tutta "made in Istanbul" e che rappresenta uno dei tanti casi di sfide tra un colosso sportivo di una città e una cenerentola che sta provando a venire fuori, ma che ha comunque già fatto grandi cose. Datome e compagni vogliono calare il poker, mentre i padroni di casa scendono in campo per conquistare la prima storica vittoria in una Top 16 di Eurolega. A chiudere il programma del girone F per questa due giorni di gare, sarà il match del Pionir tra Stella Rossa Belgrado e Unicaja Malaga. Un altro incontro in cui chi gioca in casa tenterà l'aggancio in classifica su chi gioca in trasferta, visto che i biancorossi hanno conquistato un solo successo finora, contro i due ottenuti dagli spagnoli, che a loro volta vorrebbero ottenere un successo fondamentale nella caccia ai quarti di finale. Nel girone F, il big match del venerdì sarà sicuramente la sfida tra Khimki Mosca e Brose Baskets Bamberg. I campioni di Germania, con un Niccolò Melli fin qui straordinario, cercano la vittoria che serve a mantenere la vetta della classifica del gruppo, mentre i russi cercheranno il sorpasso sui tedeschi anche per mantenere aperta la sfida interna con il CSKA. In programma, infine, c'è anche il match tra Zalgiris Kaunas e Olympiacos. I lituani non hanno ancora vinto una partita e vorrebbero riuscirci contro una delle favorite per la vittoria finale della coppa, che hanno perso nello scorso match di Top 16 e vorrebbero cancellare subito questo ko.

NBA