Rose e Butler non bastano ai Bulls che escono sconfitti dal TD Garden

Tornano alla vittoria i Boston Celtics, guidati come sempre dal piccolo grande uomo, Isaiah Thomas. La vittima dei Celtics, nella notte, sono stati i Chicago Bulls, che nonostante i cinquantacinque punti combinati dal duo Rose - Butler, sono incappati nella decima sconfitta, lontano dallo United Center.

Rose e Butler non bastano ai Bulls che escono sconfitti dal TD Garden
Boston Celtics
110 101
Chicago Bulls

Il coach dei Boston Celtics, Brad Stevens, ha aspettato a lungo il ritorno della grande difesa mostrata la scorsa stagionee dopo tante partite in cui la squadra di Stevens ha sofferto proprio nell'aspetto che doveva essere la forza. La risposta positiva è finalmente arrivata nella notte contro i Chicago Bulls. Alla grande difesa bostoniana, si è andato ad aggiungere un ancora più grande Isaiah Thomas, sempre più in formato All Star, che con ventidue punti ha spianato la strada della vittoria ai suoi compagni. Thomas è riuscito a rispondere colpo su colpo, ai canestri del playmaker dei Bulls, Derrick Rose, che nella notte ha realizzato ventisette punti. Lo stesso Rose che nella ultima settimana sembra essere tornato il giocatore che era nel 2011, quel playmaker esplosivo che attacca  il ferro senza paura. Ad aiutare il prodotto di Memphis, ci ha pensato il solito Jimmy Butler, che nonostante i suoi ventotto punti non è riuscito a portare Chicago alla vittoria. Anche per i Celtics non c'è stato solo Isaiah Thomas. Buone anche le prove di Avery Bradley che ha messo a referto ventuno punti e di Jared Sullinger che nella gara ha prodotto diciotto punti e dodici rimbalzi in poco più di trenta minuti sul parquet. Con questa vittoria adesso i Boston Celtics sono due a uno nella serie virtuale con i Chicago Bulls.

STATS - Nonostante i Chicago Bulls abbiano conquistato piú rimbalzi dei Boston Celtics (cinquanta per la franchigia dell'Illinois rispetto ai quarantasei dei Celtics) per i Bulls sono arrivate ben venti palle perse, che si sono convertite in diciassette punti in contropiede per la franchigia del Massachusetts. Inoltre la squadra di coach Brad Stevens ha anche tirato meglio dal campo rispetto a Rose e compagni. Infatti mentre i Bulls hanno tirato con il 42.7% dal campo con un pessimo 23.1% da tre, i Boston Celtics sono riusciti a tirare con il 44.8% dal campo, con un discreto 34.8% dall'arco dei tre punti. Infine la difesa bostoniana, non ha mai permesso ai Bulls di passare in vantaggio, mentre Thomas e compagni sono riusciti anche a raggiungere un massimo vantaggio di sedici punti.

NEXT GAME - I Boston Celtics proveranno a conquistare la seconda vittoria consecutiva domenica al Wells Fargo Center, contro i "rigenerati", Philadelphia 76ers, reduci da una vittoria contro in trasferta contro gli Orlando Magic. 

I Chicago Bulls saranno ospitati alla Quicken Loans Arena da LeBron James ed i suoi Cleveland Cavaliers, che vengono da due vittorie consecutive.

NBA