Nba, Gallinari e i Nuggets espugnano Washington. Toronto ok contro i Knicks

L'azzurro decide la sfida della sua Denver contro i Wizards, mentre ventisei punti a testa di Lowry e DeRozan danno ai Raptors la decima vittoria consecutiva contro una New York priva di Anthony e Porzingis.

Nba, Gallinari e i Nuggets espugnano Washington. Toronto ok contro i Knicks
Nba, Gallinari e i Nuggets espugnano Washington. Toronto ok contro i Knicks

Un gran finale di partita di Danilo Gallinari (26 punti, 5 rimbalzi e 6 assist per l'azzurro) consente ai Denver Nuggets di violare il Verizon Center di Washington contro i Wizards, ora più lontani dalla zona playoff. Cinquantadue punti in due di Kyle Lowry e DeMar DeRozan sono invece sufficienti ai Toronto Raptors per trovare la decima vittoria consecutiva, arrivata stavolta contro dei rimaneggiati New York Knicks. 

Washington Wizards - Denver Nuggets 113-117

Coach Wittman ritrova Bradley Beal per la sfida contro Denver, ma la sua guardia parte dalla panchina, con Temple in quintetto. Il rookie Emmanuel Mudiay lancia gli ospiti sul 4-12, e sono due triple dello stesso Temple a pareggiare i conti poco più tardi a quota 14. Jokic e Faried rispondono a Nenè e Gortat, prima che dalle panchine si alzino Barton e Nurkic da una parte, Sessions e Beal dall'altra. L'equilibrio si rompe nel secondo quarto, quando le triple di Nelson e Arthur lanciano gli ospiti sul 33-44. Qui sono Wall, Gooden e Temple a replicare per Washington, che si riavvicina sul 52-54 a due minuti dall'intervallo lungo. Mudiay e Gary Harris chiudono bene il primo tempo (58-64) per coach Malone, mentre dall'altra parte John Wall non è in una gran serata al tiro. Al rientro dagli spogliatoi è Danilo Gallinari ad approfittare di un momento di sbandamento dei padroni di casa, segnando tre triple che valgono il 65-83 a cinque minuti dalla fine del terzo periodo. I Wizards però non si arrendono e si riportano sotto con Wall, Temple e Dudley (79-87), prima che quattro punti consecutivi di Arthur allunghino l'elastico in favore degli ospiti. Nel quarto quarto la reazione di Washington è veemente: prima Dudley, poi Sessions confezionano il parziale che vale la parità a quota 99. Harris e Gallinari scuotono i Nuggets, replicano Temple e Beal per il 105-107 a due minuti dalla sirena. Qui è il Gallo a prendersi la squadra sulle spalle segnando un difficile canestro in allontamento che taglia le gambe agli avversari. Ci pensa poi Faried a spegnere gli ultimi fuochi dei Wizards, stoppando di forza Beal negli ultimi secondi della gara. 

Washington Wizards (20-24). Punti: Temple 20, Wall e Beal 17, Nenè 15, Gortat e Dudley 12, Sessions 11. Rimbalzi: Gortat 10. Assist: Wall 9.

Denver Nuggets (18-29). Punti: Gallinari 26, Mudiay 20, Jokic e Barton 15, Arthur 13. Rimbalzi: Jokic 10. Assist: Gallinari 6

Toronto Raptors - New York Knicks 103-93 

Per la difficile trasferta in Canada Derek Fisher deve fare a meno sia di Carmelo Anthony che del rookie Kristaps Porzingis, out all'ultimo minuto per un'infezione respiratoria. Fuori anche Calderon, con Galloway, O'Quinn e Thomas lanciati in quintetto. I Knicks riescono comunque a partire bene (9-15) grazie ad Afflalo, mentre dall'altra parte i primi possessi se li giocano Valanciunas e Scola. Quando Lowry e DeRozan cominciano la loro partita offensiva, gli ospiti sono costretti a cedere il passo, con Ross, Biyombo e Patterson ad allungare dalla panchina di Casey (34-25 a inizio secondo quarto). Il vantaggio dei Raptors tocca anche le quattordici lunghezze dopo tre tiri liberi di Lowry e rimane invece di dieci punti all'intervallo lungo, con Afflalo e Galloway unici veri realizzatori dei Knicks. Un passaggio a vuoto dei padroni di casa consente poi agli uomini di Fisher di tornare prepotentemente in partita, sul 58-57 dopo un canestro di Thomas a metà del terzo quarto. Pronta la reazione di DeMar DeRozan, che mette a segno sei punti per rimettere le cose a posto, con i Raptors di nuovo avanti di dieci (73-63) all'ultima pausa. Nel quarto quarto Vujacic e Afflalo provano l'ennesimo tentativo di rimonta per New York, ma la panchina di Toronto è ancora una volta efficace, con Joseph e Patterson a mantenere inalterato il vantaggio. Il finale è tutto di Valanciunas e Kyle Lowry, che respingono l'ultimo assalto degli ospiti e regalano a Casey la decima vittoria consecutiva. 

Toronto Raptors (31-15). Punti: DeRozan e Lowry 26, Valanciunas e Joseph 11, Patterson 10. Rimbalzi: Valanciunas 18. Assist: Lowry 10

New York Knicks (22-26). Punti: Afflalo 20, Vujacic e Grant 13, Galloway 12. Rimbalzi: Lopez 8. Assist: Grant 6.

NBA