Nba, comoda vittoria di Miami sui Suns. I Kings passano a Dallas

52 punti in due di Dragic e Wade consentono agli Heat di disporre a piacimento di una Phoenix in cui il solo Booker dà segni di vita. Marco Belinelli contribuisce al successo in trasferta di Sacramento contro i Mavericks.

Nba, comoda vittoria di Miami sui Suns. I Kings passano a Dallas
Nba, comoda vittoria di Miami sui Suns. I Kings passano a Dallas

I Miami Heat del nuovo arrivato Joe Johnson proseguono nella loro corsa a uno dei primi posti nel ranking della Eastern Conference vincendo all'American Airlines Arena contro i Phoenix Suns, ai quali non basta il massimo in carriera alla voce punti (34) di Devin Booker per essere mai davvero in partita. In Texas, Rajon Rondo consuma la sua piccola vendetta trascinando i Sacramento Kings (16 punti per Marco Belinelli) al successo esterno sul campo dei Dallas Mavericks.

Miami Heat - Phoenix Suns 108-92

Erik Spoelstra conferma Stoudemire in quintetto e Whiteside dalla panchina nella gara interna contro i Suns di Earl Watson. I padroni di casa si portano subito sull'11-3 grazie all'ex di turno Goran Dragic, mentre dall'altra parte sono Booker e Teletovic a dover risalire la corrente per Phoenix. Miami scappa via grazie al secondo quintetto, che trova punti da Whiteside, Green e Winslow, con Dragic che continua a imperversare (39-24 a inizio secondo quarto). Il finale di primo tempo è tutto di Dwyane Wade, che segna 16 dei suoi 27 punti personali prima dell'intervallo lungo, mentre per gli ospiti è Len a lottare sotto canestro contro i lunghi avversari (57-43). Alla ripresa delle operazioni gli Heat perdono Josh Richardson per un problema al dito, ma due triple consecutive di Luol Deng, oltre ai canestri della coppia Wade-Dragic, fanno volare gli uomini di Spoelstra sul + 20 quando mancano quattro minuti e mezzo alla fine del terzo periodo (75-55). Joe Johnson dà cenni di risveglio in una partita per lui meno brillante, ma è Devin Booker a spaventare l'American Airlines Arena mettendo a segno quattordici punti a cavallo tra gli ultimi due quarti per il - 10 Phoenix (98-88). Ci pensano però Wade e Johnson a chiudere i conti, trascinati a loro volta dal miglior Dragic della stagione, e a regalare a Spoelstra la terza vittoria consecutiva per la franchigia di South Beach, ancora in attesa di avere notizie certe sul futuro di Chris Bosh.

Miami Heat (35-26). Punti: Wade 27, Dragic 25, Deng 12. Rimbalzi: Whiteside 11. Assist: Wade 7.

Phoenix Suns (15-46). Punti: Booker 34, Len 12, Teletovic 11, Tucker e Goodwin 10. Rimbalzi: Len 13. Assist: Booker 4.

Dallas Mavericks - Sacramento Kings 101-104

Rajon Rondo torna per la prima volta a Dallas da avversario nel back to back dei suoi Kings dopo la trasferta persa a Memphis. Con Rudy Gay che riprende il suo posto in quintetto, i californiani mostrano immediatamente di volersi battere fino in fondo per porre fine alla striscia di sconfitte, mentre per Carlisle è David Lee il grande protagonista del primo quarto, chiuso sul 24-19 da due accelerazioni di Felton e Harris. Anche la second unit di Karl risponde presente, con Belinelli che segna otto punti a cavallo tra i due primi quarti di gioco e il solito Collison a dare il suo contributo per una Sacramento che si riporta sotto tra sorpassi e controsorpassi. Parsons e Nowitzki vanno a segno per i Mavs, ma sono gli ospiti a tornare negli spogliatoi sul 45-50 grazie a Rondo e Cousins. Nel terzo quarto Dallas sembra voler dare una spallata alla partita con le triple di Parsons e Williams, ma sono invece i Kings, con un ottimo McLemore, a portarsi sul 57-67. Cousins difende il vantaggio dai suoi dai canestri del solito Parsons, Belinelli chiude il terzo quarto sul 69-73, mentre Casspi e Collison allungano poco dopo sul 71-82. A sei minuti dalla fine Sacramento ha le mani sulla gara (78-91), con Belinelli caldissimo dall'arco, ma Williams, Parsons, Barea e Nowitzki non ci stanno, rimontando fino al 99-102 a dodici secondi dalla fine. Sotto di tre lunghezze, i Mavs mandano in lunetta Belinelli, che sbaglia entrambi i liberi, ma sul rimbalzo e la mischia che ne consegue è Collison a trovare il pallone e a sigillare la vittoria degli uomini di Karl.

Dallas Mavericks (33-28). Punti: Parsons 28, Nowitzki 16, Williams 15, Lee 12. Rimbalzi: Lee 11. Assist: Parsons, Nowitzki e Williams 5.

Sacramento Kings (25-35). Punti: Cousins 22, Rondo 18, Belinelli 16, Collison 14, McLemore 10. Rimbalzi: Cousins 13. Assist: Rondo 12.

NBA