NBA: Toronto domina su Indiana sotto canestro, serie pari (98-87)

La prova mostruosa di Valanciunas e l'apporto prezioso degli altri lunghi a disposizione di coach Casey consentono ai Raptors di agganciare sull'1-1 i Pacers, in vista dell'approdo a Indianapolis.

NBA: Toronto domina su Indiana sotto canestro, serie pari (98-87)
NBA: Toronto domina su Indiana sotto canestro, serie pari (98-87)

I Toronto Raptors riequilibrano subito la serie contro gli Indiana Pacers, e chiudono il tandem giocato in casa almeno in parità, dopo lo shock provocato dalla sconfitta nella gara inaugurale davanti ai propri tifosi. Una grande prova di squadra, con il sostegno in particolare di Valanciunas e di Lowry, ha consentito alla compagine di coach Casey per portarsi sull'1-1 prima del trasferimento a Indianapolis.

Si parte con un ritmo abbastanza sostenuto su entrambe le metà campo, e la sensazione è che si lotterà in maniera dura su ogni pallone, pur non alzando più di tanto il punteggio come piace ad entrambe le squadre. Valanciunas prova a lasciare subito il segno, trasformando in punti qualsiasi pallone gli capiti tra le mani vicino al canestro dei Pacers, mentre dall'altra parte George fa fatica ad entrare in ritmo offensivo. Così, il triplo viaggio in lunetta di Lowry e altri tre canestri del lituano (6/6 dal campo e 6 rimbalzi dopo 8 minuti) portano Toronto sul +14, costringendo coach Vogel a fermare la partita. L'unico a godere degli effetti del timeout necessario è Turner, che realizza quattro punti in fila, ma i Raptors continuano a dominare sotto entrambi i canestri, e i soli 16 punti concessi nel primo quarto ai Pacers sono un ottimo biglietto da visita per il proseguio del match. I canestri di Patterson e soprattutto Ross (due triple in fila) consentono ai canadesi di allungare fino al +18 nei primi possessi del secondo quarto, ma il carattere di Indiana non viene meno, e con un parziale di 9-0 avviene il riavvicinamento, firmato soprattutto da George con sette punti in fila, che diventeranno dieci quando i Pacers si porteranno sul 34-42. Entra in ritmo anche Ellis, ma dall'altra parte torna sul parquet Valanciunas, e il dominio dei canestri del centrone lituano riprende. Gli ospiti sono comunque rientrati definitivamente in partita, e i sette punti in fila di Ellis consentono di chiudere la prima metà di gara sul 53-48 per Toronto.

Al rientro dagli spogliatoi, Toronto si affida alle proprie stelle DeRozan e Lowry ma concede subito diversi viaggi in lunetta ai rivali: le guerre stellari all'Air Canada Center possono dunque iniziare, visto che i due big dei Raptors si scontrano con George ed Ellis, con una serie di canestri che rendono la partita un po' più spettacolare. Coach Casey poi si affida alla panchina, e giocatori come Biyombo, Patterson e Joseph rispondono presente, consentendo alla propria squadra un altro piccolo allungo in chiusura di terzo quarto. Ci si presenta all'ultimo periodo con un vantaggio di otto lunghezze per i Raptors, i quali ritrovano la doppia cifra di distacco grazie ai viaggi in lunetta di Lowry e Biyombo, mentre due canestri pesanti di Joseph aumentano ancora il divario tra le squadre, che raggiunge nuovamente il +18 dopo tre minuti di gioco grazie ancora a Biyombo. Indiana torna a sbandare paurosamente in attacco e a concedere canestri facili agli avversari, Miles e soprattutto George provano a far sentire la loro voce ma i padroni di casa non si fermano più, e anche quando non trovano soluzioni offensive con palla in movimento riescono comunque ad ottenere dei comodi viaggi in lunetta con Lowry. I tre tiri liberi del playmaker dei Raptors valgono il 96-77 che di fatto, a quattro minuti e mezzo dalla fine, chiude la contesa. Coach Vogel pensa così a risparmiare qualche minuto ai propri big, in vista di due episodi al calor bianco in programma sul proprio parquet.