Nba playoffs, Leonard e gli Spurs spengono il fuoco di Memphis in gara 3 (86-97)

Kawhi trascina i neroargento alla vittoria in trasferta, ipotecando il passaggio al secondo turno di playoffs. I Grizzlies lottano, ma si arrendono alla maggiore profondità del roster di Popovich.

Nba playoffs, Leonard e gli Spurs spengono il fuoco di Memphis in gara 3 (86-97)
Kawhi Leonard, 32 punti contro i Memphis Grizzlies in gara 3. Fonte: Spurs.com

I San Antonio Spurs di Gregg Popovich vincono anche al FedEx Forum di Memphis contro i Grizzlies e si portano così sul 3-0 nella serie di primo turno dei playoffs della Western Conference, a un passo dalla qualificazione alle semifinali. Gara particolarmente intensa quella giocata in Tennessee, con i padroni di casa che le provano tutte per opporsi a un esito scontato. Randolph combatte alla grande sotto i tabelloni, Barnes e Allen non mollano un pallone, Carter attacca dall'inizio alla fine, ma la vittoria va ai neorargento che, pur soffrendo l'energia avversaria, la spuntano nel quarto quarto grazie a un meraviglioso Kawhi Leonard (32 punti con sei triple mandate a bersaglio). Decisivi per gli ospiti anche Manu Ginobili, che fa le veci di un Parker disastroso, e Danny Green, mentre per una volta il contributo di Aldridge è limitato dai problemi di falli dell'ex Blazers. Gli Spurs potranno dunque chiudere la serie già domani in gara 4, in programma alle 19 ore italiane.

Dave Jorger continua ad affidarsi al quintetto piccolo per avere una chance contro la difesa di San Antonio, con Randolph unico lungo e Matt Barnes da quattro. I primi sei minuti di gioco sono però un clinic degli ospiti sui due lati del campo: Green e Leonard stoppano i penetratori avversari e vanno a bersaglio dall'arco, Duncan e Aldridge reggono contro Z-Bo, e così i texani volano sul 6-14. Qui però i Grizzlies reagiscono di rabbia, attaccano a testa bassa e resistono al nuovo tentativo di allungo firmato Diaw e Aldridge. E' però il solito sospetto Manu Ginobili a chiudere il primo quarto con una tripla sulla sirena che vale il 18-26. Il quintetto dei passatori, con l'argentino, Diaw e West in campo sembra dominare contro i malcapitati Grizzlies, che si ritrovano sotto di tredici lunghezze dopo altre due triple griffate Leonard e Ginobili. Ci pensa però Lance Stephenson ad accendere il pubblico di casa, con Munford e Andersen che danno il loro contributo dalla panchina di Jorger. Memphis rientra così a contatto, mentre Popovich è costretto a togliere nuovamente Parker dal campo per l'orribile prestazione del franco-belga. Barnes dà addirittura un primo vantaggio ai suoi, ma ancora Leonard e Aldridge replicano per i texani, aggrediti in ogni zona del campo e in sofferenza sulle palle vaganti (proprio Matt Barnes segna sulla sirena dell'intervallo lungo per il 43-44).

Il canovaccio della partita non cambia al rientro dagli spogliatoi: Parker continua a sbagliare di tutto e di più, mentre Barnes e Carter trovano due rari tiri perimetrali per Memphis. Popovich corre ai ripari inserendo subito l'indispensabile Ginobili, che segna da tre, imitato subito dopo da Danny Green. Intanto Randolph sfonda dall'altra parte contro Duncan e Aldridge, con quest'ultimo in difficoltà per problemi di falli. La differenza la fanno allora per gli Spurs i giocatori dalla panchina, Diaw e Anderson su tutti, con Pop che mette dentro anche Simmons per pareggiare l'intensità dei padroni di casa, perfettamente sintetizzata da un paio di giocate di Jamychal Green in chiusura di terzo quarto. San Antonio sembra sbandare, ma rimane in carreggiata con un paio di canestri importanti di West e Mills, e nel periodo conclusivo viene letteralmente trascinata da Kawhi Leonard, dominatore sui ventotto metri del FedEx Forum. Il solito Ginobili fa respirare gli Spurs nell'ultimo assalto dei Grizzlies portato da Barnes, poi sono Danny Green e un infinito Leonard (32 punti, massimo in carriera pareggiato nei playoffs) a chiudere la pratica per gli Spurs, che ringraziano la loro panchina per aver evitato di allungare una serie che ora può concludersi già domani.

Memphis Grizzlies (42-41). Punti: Randolph 20, Barnes 17, Carter 11, Green 10. Rimbalzi: Barnes e Randolph 11. Assist: Farmar 6.

San Antonio Spurs (67-15). Punti: Leonard 32, Aldridge 16, Green e Ginobili 11. Rimbalzi: Aldridge 10. Assist: Parker 7.