NBA Playoffs - Boston la spunta ai supplementari,104-95. Serie sul 2-2

Gli Hawks cadono nonostante il vantaggio accumulato nel 3°quarto con un mostruoso Millsap. I Celtics, nel 4° quarto, grazie all'orgoglio e a ottime prestazioni di Thomas e Smart, recuperano il match e lo vincono ai supplementari.

NBA Playoffs - Boston la spunta ai supplementari,104-95. Serie sul 2-2
BOSTON LA SPUNTA AI SUPPLEMENTARI 104-95. LA SERIE VA SUL 2-2.

La vittoria va a Boston, capace di recuperare lo svantaggio di 16 punti, mantenendo la mente fredda nei supplementari. I Celtics, grazie a Thomas (28+6) e Smart (20+8+5), vincono il match portando la serie sul 2-2. Gli Hawks sono poco cinici e non sfruttano il margine acquisito e la prestazione di un ottimo Millsap (45+13); assenti per gran parte del match Teague (13+2) e Korver (10+8 rimbalzi). Ai supplementari la squadra di Atlanta crolla e subisce il parziale che permette ai verdi di vincere il match.

Al TD Garden di Boston va in scena il 4° atto della serie tra Celtics e Hawks. I Celtics devono fare a meno di Bradley, il quale potrebbe rientrare per gara 5, mentre possono godere del rientro di Olynyk che ha saltato gara 3. Primo quarto con molti errori al tiro per entrambe le squadre (9-21 per gli Hawks e 9-24 per i Celtics), nonostante questo, Boston, supportata da un buon Crowder, perno della squadra con 8 punti e 2-4 da 3, è avanti di 3; a tenere in partita gli Hawks ci pensa un ottimo Millsap (11+5 con 5/7 dal campo), ancora fuori partita uno spento Teague. 24-21 Celtics alla fine della prima frazione di gioco.

L’inizio del secondo quarto è nel segno della squadra di coach Budenholzer che, con un rapido parziale di 9-2 firmato Scott - Millsap, si porta avanti; Stevens si affretta a chiamare un timeout, il quale porta immediati risultati, facendo rientrare i Celtics nel match. 34-35 Hawks a metà 2° quarto. Nella seconda parte del 2°quarto, i Celtics trovano quella marcia in più offensiva negli attacchi di Turner e Crowder, che realizzano un contro-parziale di 12-2 portando i Celtics sul +6. La parte finale del 1° tempo vede l’ennesimo controsorpasso del match da parte degli Hawks che, guidati da un eccelso Paul Millsap (26+8 in soli due quarti), operano questo parziale che li porta sul 48-46 all’intervallo lungo.

Il terzo quarto comincia da dove il 2° era finito, con Millsap che domina in lungo e in largo segnando 7 punti in pochi minuti, portando la sua squadra sul +10. Stevens blocca immediatamente il gioco, impostando la difesa a protezione dell’area, lasciando quindi il tiro agli Hawks, scelta che paga, i Celtics bloccano la fuga di Atlanta e si riportano a -8. Boston, guidata da Turner,Jerebko e Thomas, continua la rimonta conducendo ottimi attacchi e difese molto aggressive, grazie a questi fattori i biancoverdi si trovano sotto solamente di 3 punti alla fine del 3°quarto. 70-73.

L’inizio del 4°quarto vede il match mantenersi equilibrato, soprattutto grazie alle prestazioni di Millsap da una parte (45+13) e Jerebko e Smart dall’altra, che mantengono le distanze invariate per circa metà quarto. La storia non varia per il resto del parziale, con una situazione che resta in bilico e sembra non volersi sbloccare, si arriva perfino al 92-92 a pochi secondi dalla fine, quando Teague sbagliando l'ultimo tiro porta il match ai supplementari.

I supplementari sono a senso unico, i Celtics grazie a un parziale di 12-3, guidato da Thomas (28+6) e Smart (20+8+5), vincono agilmente il match. Gli Hawks, stanchi e demoralizzati per la rimonta subita, trovano la via del canestro una sola volta con Teague e perciò si arrendono ai Celtics. 104-95 risultato finale, serie sul 2-2.


Share on Facebook