NBA - Vittorie casalinghe per Knicks e Cavaliers, cadono Memphis e Orlando

Anthony e Porzingis firmano 41 punti in due per battere Memphis, Cleveland batte anche Orlando con la doppia doppia sfiorata da James (23+9 assist).

NBA - Vittorie casalinghe per Knicks e Cavaliers, cadono Memphis e Orlando
NBA - Vittorie casalinghe per Knicks e Cavaliers, cadono Memphis e Orlando.             Newyorkknicks.com

Cleveland continua a macinare successi per la terza vittoria consecutiva, mentre i Magic non hanno ancora conquistato un successo in regular season. Lebron sfiora la doppia doppia con 23 punti e 9 assist mentre Irving si ferma a 20 punti; non bastano a Orlando i 22 di Fournier e i 19+7 rimbalzi di Serge Ibaka. Nell'altra gara che tratteremo New York trova il successo contro i Grizzlies: fondamentale la prestazione di Porzingis (21 punti con un 7/11 dal campo) così come quella di Anthony (20+6 rimbalzi).

Cleveland Cavaliers 105-99 Orlando Magic

I Cavaliers partono bene con molte schiacciate, fra cui una mostruosa di James su Vucevic, e acquisiscono un vantaggio decisivo già a fine primo quarto. Lebron in versione assist-man fa paura e i Cavs si avviano senza problemi alla terza vittoria. A fine terzo periodo il vantaggio è arrivato fino a 18 punti, ma i Magic si svegliano proprio negli ultimi istanti del match, spaventando non poco il pubblico di casa. Fournier avvicina a soli tre punti gli avversari ma è Jr. Smith a chiudere la contesa con due triple consecutive importantissime; Orlando si arrende a 30 secondi dalla fine e colleziona la terza sconfitta in tre partite.

New York Knicks 111-104 Memphis Grizzlies

Bella partita al Madison Square Garden dove i padroni di casa nei primi cinque minuti sorprendono Memphis e si portano in doppia cifra di vantaggio. Molto bene i Big Three della grande mela, la palla va nelle mani di Anthony nei momenti di dificoltà, Rose sembra rinato e Porzingis è una splendida certezza già a 21 anni. Nel secondo e terzo periodo i Grizzlies tornano sotto col solito Marc Gasol e l'ex Miami James Ennis. Nel quarto finale però, tornano in campo i titolari e Memphis, pur rimanendo a 5/6 punti di distanza, non riesce mai a recuperare lo svantaggio in modo definitivo: per i Knicks arriva la prima vittoria in stagione.