Nba, Westbrook show anche contro i Lakers. Detroit batte i Bucks

Il numero zero dei Thunder mette a referto un'altra tripla doppia che affonda i volenterosi Lakers. Drummond trascina i Pistons contro Milwaukee.

Nba, Westbrook show anche contro i Lakers. Detroit batte i Bucks
Russell Westbrook. Photo by Layne Murdoch | NBAE via Getty Images

Un'altra clamorosa tripla doppia - da 33 punti, 16 assist e 12 rimbalzi - messa insieme da Russell Westbrook consente agli Oklahoma City Thunder di rimanere imbattuti in questo inizio di regular season Nba e di superare alla Chesapeake Energy Arena i Los Angeles Lakers di Luke Walton. Nella Eastern Conference comoda vittoria dei Detroit Pistons di Stan Van Gundy contro i Milwaukee Bucks di Jason Kidd.

Oklahoma City Thunder - Los Angeles Lakers 113-96

I giovani Lakers si battono a Oklahoma City: la loro partenza è lanciata, un 8-16 che porta quasi esclusivamente la firma di Julius Randle e D'Angelo Russell. Il vantaggio dei gialloviola dura però poco, perchè Westbrook comincia a gonfiare le sue statistiche con giocate a tutto campo, trovando Oladipo sul perimetro per un paio di triple importanti e risultando devastante in transizione. I Lakers soffrono l'atletismo e la fisicità dei Thunder, che si affidano ai soliti Steven Adams ed Enes Kanter sotto canestro, nonostante Lou Williams provi a dare una mano a Walton dalla panchina. La partita sembra essere messa in ghiaccio già nel terzo quarto, quando i padroni di casa accelerano ancora con il loro numero zero, coadiuvato anche da Roberson, ma i gialloviola ritornano sotto grazie a Jordan Clarkson, ultimo ad arrendersi insieme a D'Angelo Russell. Anche a -4 nel finale di gara, gli ospiti si arrendono poi al dominio di Russell Westbrook, che ruba anche due palloni fondamentali e fa esplodere un pubblico che è ormai tutto suo.

OKC Thunder (3-0). Punti: Westbrook 33, Oladipo 20, Kanter 16, Adams 14. Rimbalzi: Adams e Westbrook 12. Assist: Westbrook 16.

L.A. Lakers (1-2). Punti: Randle e Russell 20, Young 16, Clarkson 12. Rimbalzi: Randle 9. Assist: Russell 5.

Detroit Pistons - Milwaukee Bucks 98-83

E' Andre Drummond il principale protagonista della vittoria dei Pistons su Milwaukee. Il lungo di Van Gundy mette infatti a referto una doppia doppia da 20 punti e 23 rimbalzi, risultando così decisivo per l'esito dell'incontro del Palace of Auburn Hills. Bucks che reggono solo per un tempo, trascinati dal solito Giannis Antetokoumpo - vicino alla tripla doppia - e da Matthew Dellavedova, mentre Jabari Parker si trova spesso a fare confusione al centro dell'area. Decisive nel secondo tempo le palle perse degli ospiti, che alimentano il contropiede di Detroit, ben chiuso da ottimi atleti come Tobias Harris, Kentavious Caldwell-Pope e Ish Smith. Drummond continua a dominare contro John Henson e l'ex di turno Greg Monroe, garantendo ai suoi possessi extra in attacco, mentre i Bucks si spengono gradualmente, mostrando limiti offensivi noti, con Rashard Vaughn che non ripete la grande prestazione di ventiquattro ore prima contro i Brooklyn Nets.

Detroit Pistons (2-1). Punti: Caldwell-Pope 21, Drummond 20, Harris 16, Morris e Smith 11. Rimbalzi: Drummond 23. Assist: Smith 7.

Milwaukee Bucks (1-2). Punti: Antetokounmpo 17, Parker 13, Monroe 11, Dellavedova 10. Rimbalzi: Antetokounmpo 8. Assist: Antetokounmpo 8.