NBA, Toronto batte Charlotte a domicilio. Lillard doma Cousins all'overtime

I Raptors espugnano il parquet degli Hornets, vincendo una partita importante in ottica classifica. Mentre ai Blazers serve un supplementare per vincere in casa contro i Kings

NBA, Toronto batte Charlotte a domicilio. Lillard doma Cousins all'overtime
NBA, Toronto batte Charlotte a domicilio. Lillard doma Cousins all'overtime

Toronto Raptors – Charlotte Hornets 113 – 111

Sfida da alta classifica alla Time Warner Cable Arena, dove i Toronto Raptors (6-2) hanno avuto la meglio sui padroni di casa degli Charlotte Hornets (6-2). Proprio questi ultimi sono protagonisti di un avvio di stagione che li vede proiettati nelle zone nobili della Eastern Conference, insieme agli stessi Raptors, che al momento possono contare su uno straordinario DeMar DeRozan.

Proprio il numero 10 di Dwane Casey mette a referto un altro trentello, mantenendosi così in testa alla classifica punti. Ai 34 di DeRozan si aggiungono anche i 19 di Kyle Lowry e i 12 di Jonas Valanciunas. Per gli Hornets, che non sono riusciti a rientrare in partita dopo il canestro sempre di DeRozan a 30 secondi dalla fine, da sottolineare la prestazione di Kemba Walker, 40 punti e 10 rimbalzi, e di Nicolas Batum, che mette a referto una doppia doppia da 18 punti e 10 punti.

Sacramento Kings – Portland Trail Blazers 120 – 122

Finisce all'overtime la sfida tra DeMarcus Cousins e Damian Lillard, che danno vita, al Moda Center, ad una partita bellissima partita. Il numero 0 di Portland (6-4) alla fine risulta il miglior giocatore della partita con 36 punti, 12-19 dal campo e 5-10 da tre punti, mentre Boogie ne mette a referto 33 di punti.

Un peccato per i Kings (4-7), che negli ultimi 20 secondi hanno avuto tre occasioni con Rudy Gay, 29 punti alla fine, per vincere prima e pareggiare poi i conti, dopo l'errore dalla lunetta di Allen Crabbe. Finisce invece 120 – 122 per i Blazers, che impongono così la seconda sconfitta di fila ai Kings.