NBA: seconda vittoria per Philadelphia, Orlando inguaia New Orleans

Ottima prova di squadra per i 76ers, i quali confermano il fattore campo contro Washington. Vucevic decisivo per i Magic contro i Pelicans.

NBA: seconda vittoria per Philadelphia, Orlando inguaia New Orleans
NBA: prima vittoria per Philadelphia, Orlando inguaia New Orleans

Seconda vittoria stagionale alla decima gara per i Philadelphia 76ers, i quali mantengono il fattore campo e mandano al tappeto i Washington Wizards, a loro volta protagonisti di uno dei peggiori inizi di campionato di sempre: sei giocatori in doppia cifra per la compagine di casa, guida la compagnia Jahlil Okafor. Successo casalingo anche per gli Orlando Magic, i quali superano i New Orleans Pelicans al termine di una gara dal basso punteggio: decisivo in particolare l'apporto di Nikola Vucevic, autore di una doppia doppia da 10 punti e ben 14 rimbalzi.

PHILADELPHIA 76ERS - WASHINGTON WIZARDS 109-102

Nel giro di cinque giorni, è arrivata la seconda vittoria di questa nuova regular season per i Philadelphia 76ers. Sei giocatori in doppia cifra per la compagine guidata da coach Brett Brown. Ottima gestione del minutaggio per la formazione di casa, con dieci giocatori ruotati con grande costanza. E alla fine le maggiori energie sono venute fuori nei minuti conclusivi, con Jahlil Okafor protagonista: 19 punti con il 72,7% dal campo per lui. Ma il canestro decisivo lo realizza Richaun Holmes, una tripla che vale il +6 a un minuto dalla fine. A nulla serve il tentativo di rientro da parte dei Wizards con Wall, Phila vince e se la gode. In casa capitolina, non bastano i 27 punti con 6 assist per il playmaker, così come i 19 punti messi a segno da Morris. 

PHILADELPHIA 76ERS - Okafor 19, Ilyasova 16, Stauskas 15. Rimbalzi: Saric 12, Covington 7. Assist: Rodriguez 12.

WASHINGTON WIZARDS - Wall 27, Morris 19, Porter 15. Rimbalzi: Gortat 14, Porter 13. Assist: Wall e Thornton 6.

Sergio Rodriguez sfida Markieff Morris
Sergio Rodriguez sfida Markieff Morris

ORLANDO MAGIC - NEW ORLEANS PELICANS 89-82

Continua la fase molto complicata dell'inizio di stagione dei New Orleans Pelicans, sconfitti in maniera chiara anche dagli Orlando Magic. Il tutto nonostante gli uomini di coach Gentry abbiano tenuti gli avversari sotto la soglia dei novanta punti. Ma alla fine, le tante assenze sono costate ancora una volta la sconfitta alla compagine ospite, anche perchè in sei sono andati in doppia cifra, sottolineando la svariata pericolosità dei Magic. Basse percentuali ma grande efficacia, soprattutto nei possessi finali per la compagine della Florida. Galloway porta i Pelicans sul -2, ma i minuti conclusivi sono tutti di Aaron Gordon e Nikola Vucevic: parziale di 7-0 e partita che si decide proprio in quel frangente. 10 punti per il lungo statunitense, altrettanti conditi da 14 rimbalzi per il balcanico, con i top scorer che sono Ibaka e Fournier con 16 punti a testa. Dall'altra parte, non basta un Terrence Jones da 26 punti e 9 rimbalzi.

ORLANDO MAGIC - Punti: Ibaka e Fournier 16, Augustin 11. Rimbalzi: Vucevic 14, Biyombo 8. Asssit: Payton 4.

NEW ORLEANS PELICANS - Punti: Jones 26, Galloway 15, Moore 14. Rimbalzi: Asik 10, Cunningham e Jones 9. Assist: Hield 5, Moore 4.

Testa alta per Serge Ibaka
Testa alta per Serge Ibaka

Share on Facebook