NBA - Prova di forza dei Knicks, battuti gli Hawks

Al Madison Square Garden buona prestazione degli uomini di Hornacek, che superano Atlanta grazie a 31 punti di Carmelo Anthony.

NBA - Prova di forza dei Knicks, battuti gli Hawks
NBA - Prova di forza dei Knicks, battuti gli Hawks. Portland espugna Brooklyn

New York Knicks - Atlanta Hawks 104-94

Tutto relativamente facile per i New York Knicks di Jeff Hornaceck e Carmelo Anthony, che al Madison Square Garden superano gli Atlanta Hawks comandando in lungo ed in largo nel matinèe della Grande Mela. I padroni di casa - senza Joakim Noah, ma con O'Quinn al suo posto - vanno avanti nel primo quarto, approfittando del ritmo fin troppo blando degli ospiti. La premiata ditta Anthony-Porzingis crea i presupposti dell'allungo, con i compagni di squadra che seguono la leadership dei compagni per sfruttare la scia positiva e confermare il vantaggio, soprattutto con buone precentuali da oltre l'arco dei tre punti. Dalla panchina di Hornacek si fanno notare anche Hernangomez e Kuzminskas, mentre Budenholzer riceve il solito contributo in termini di energia da Tim Hardaway.

Atlanta prova a rispondere con qualche sporadica tripla di Korver, che unita ai canestri di Millsap ed Howard tiene a galla la squadra ospite. Tuttavia, il pallino del gioco e del match resta sempre saldamente in mano ai Knicks. Anthony e soci allungano nel terzo quarto, prima di subire il rientro degli Hawks, che però non riescono a tornare al di sotto dei cinque punti di svantaggio. Sono le triple di Lee, Jennings e Melo a sancire l'affermazione finale dei newyorchesi. Anche Derrick Rose partecipa al finale di festa dei padroni di casa, che si mettono così alle spalle la brutta sconfitta di Washington contro i Wizards, mentre gli Hawks sono costretti a incassare il quarto k.o. stagionale, il terzo in trasferta.

New York Knicks (6-7). Punti: Anthony 31, Porzingis 19, Rose e Lee 14. Rimbalzi: Porzingis 11. Assist: Rose 7. 

Atlanta Hawks (9-4). Punti: Millsap 19, Howard 18, Korver 17, Bazemore e Hardaway 12. Rimbalzi: Howard 18. Assist: Millsap e Bazemore 5.

NBA