NBA: San Antonio ancora perfetta in trasferta, Wizards corsari a Brooklyn

Dodicesima vittoria stagionale lontano dal Texas per gli Spurs, che sbancano Milwaukee nonostante un Antetokounmpo ispirato. Terzo quarto decisivo e un Wall clamoroso per la vittoria dei Wizards contro i Nets.

NBA: San Antonio ancora perfetta in trasferta, Wizards corsari a Brooklyn
NBA: San Antonio ancora perfetta in trasferta, Wizards corsari a Brooklyn

Vittoria risicata ma di grande carattere per i San Antonio Spurs, i quali reagiscono ad un secondo quarto da dimenticare e riescono ad espugnare il parquet dei Milwaukee Bucks. Si tratta, per Gregg Popovich e i suoi giocatori, della vittoria numero 12 in altrettante esibizioni lontano dal proprio campo. Altra vittoria esterna è quella dei Washington Wizards, i quali riescono ad espugnare il Barclays Center e battono i Brooklyn Nets dopo aver subito oltre sessanta punti nella prima metà di gara. Decisiva per il successo la grande prova di John Wall, autore di una doppia doppia.

MILWAUKEE BUCKS - SAN ANTONIO SPURS 96-97

Duello generazionale: Giannis contro Pau
Duello generazionale: Giannis contro Pau

Dodici partite disputate lontano da casa, e dodici vittorie in questa stagione per i San Antonio Spurs. Non era facile prevedere un acuto della formazione di coach Popovich, soprattutto dopo un secondo quarto in cui si è registrato probabilmente un minimo storico. Nove punti messi a segno in dodici minuti e uno scarto di tredici lunghezze da recuperare sul 48-35. Ma nella ripresa, al rientro sul parquet, si è vista una squadra capace di difendere alla grande e di ritrovare l'attacco giusto, con Kawhi Leonard protagonista. Alla fine saranno oltre sessanta i punti messi a segno dagli Spurs nella seconda metà di gara, con i Milwaukee Bucks che sfoderano Parker e il solito Antetokounmpo in buona forma, ma incapaci di tenere il ritmo giusto per tutta la partita. La gara si decide a 21 secondo dalla fine: gancio di Aldridge e +1 Spurs. Nel possesso successivo lo schema prevede la tripla di Teletovic, che però non va a segno: l'ex Trail Blazers cattura il nono rimbalzo della sua partita e congela la vittoria dei suoi.

MILWAUKEE BUCKS - Punti: Parker 23, Antetokounmpo 22. Rimbalzi: Monroe 13, Antetokounmpo 11. Assist: Brogdon 5.

SAN ANTONIO SPURS - Punti: Leonard 21, Aldridge 18, Gasol 15. Rimbalzi: Aldridge, Gasol e Leonard 9. Assist: Mills, Aldridge e Parker 5.

BROOKLYN NETS - WASHINGTON WIZARDS 113-118

Wall in gran fiducia: attacca pure il ferro!
Wall in gran fiducia: attacca pure il ferro!

I Washington Wizards riescono a proseguire un buon cammino lontano da casa, come testimonia la vittoria ottenuta nella notte contro i Brooklyn Nets. Non certo l'ostacolo più difficile da scavalcare per la formazione della capitale, ma per come si era messa la partita si tratta certamente di un successo di una bella affermazione. Oltre sessanta punti subiti prima di tornare negli spogliatoi, ma poi la difesa dei Wizards si mette a lavorare, e per i padroni di casa sono dolori. Coach Brooks rimette in campo i suoi giocatori, Wall e Gortat si mettono sulle spalle la squadra, e la rimonta può avere inizio. Il vantaggio arriva già a metà del terzo quarto, poi arriva anche l'allungo. Brook Lopez si mette sulle spalle i Nets per tentare una contro-rimonta che però non verrà confermata nonostante ci sia la palla del pareggio. La rubata di Wall a 16 secondi dalla fine, però, si rivela decisiva: alla fine sarà doppia doppia per lui, con 25 punti e 13 assist.

BROOKLYN NETS - Punti: Lopez 25, Kilpatrick 21, Bogdanovic 18. Rimbalzi: Booker 14, Lopez 6. Assist: Whitehead 5.

WASHINGTON WIZARDS - Punti: Wall 25, Porter e Beal 18. Rimbalzi: Gortat 12, Morris 5. Assist: Wall 13.

NBA