NBA - George e James spaventosi: vincono Indiana e Cleveland su Portland e Charlotte

PG mette a segno 37 punti contro i Trail Blazers mentre Lebron sfiora una tripla doppia da paura: 44 punti, 9 rimbalzi e 10 assist per sconfiggere gli Hornets.

NBA - George e James spaventosi: vincono Indiana e Cleveland su Portland e Charlotte
NBA - George e James spaventosi: vincono Indiana e Cleveland      (Fonte: www.twitter.com/Pacers )

Vittoria pazzesca dei Pacers che superano Portland proprio nell'ultimo quarto, grazie ai 37 punti di Paul George, molto bene anche Young con 24 punti; per gli avversari ci sono i 33 di Lillard e i 34 di McCollum, ma non bastano. I Cavaliers vincono la quinta partita consecutvia grazie ad un Lebron James stellare: 44-9-10 per stendere Charlotte, accompagnato da Kevin Love che si ferma a 22. Per gli Hornets invece si salva solo Kemba Walker, con 24 punti all'attivo.

Indiana Pacers - Portland Trail Blazers 118-111

Il match è subito caldissimo, con Damian Lillard che segna 19 punti nel primo quarto, tirando con 5/6 da tre punti e regalando ai suoi un vantaggio netto di 13 punti alla fine del primo quarto. Gli ospiti continuano bene e riescono ad aumentare il distacco con il secondo quintetto, ma proprio negli ultimi secondi si sveglia Paul George che realizza due triple fondamentali che ridanno speranza ai Pacers. Indiana si riporta sotto di sette punti. Stavolta è il momento di C.J. McCollum, anche lui pazzesco dall'arco dei tre punti, ma quando la partita sembra finita si sveglia Thaddeous Young, che un'altra volta lascia aperto uno spiraglio di rimonta ai padroni di casa. Nell'ultimo quarto, il protagonista è Paul George che riesce a portare in vantaggio per la prima volta i suoi. I Pacers acquisiscono qualche punto di distacco e riescono a controllare il risultato e ad ottenere la vittoria.

Cleveland Cavaliers - Charlotte Hornets 116-105

Il primo quarto è firmato dagli assist di Lebron James, oltre che dai suoi canestri, e i Cavs optano per una partenza sprint che permette loro di guadagnare subito dieci punti di vantaggio. Dalla panchina entra bene in campo anche Shumpert che segna diversi canestri e permette ai titolari di riposare senza particolare preoccupazione, chiudendo avanti anche il secondo periodo. Charlotte si riavvicina pericolosamente nel secondo tempo grazie al solito Kemba Walker che azzera il distacco per qualche secondo, dovendo subire poi l'onda dei Cavaliers di fine terzo quarto. L'ultima frazione di gioco di Lebron James è strepitosa: 17 punti per chiudere la partita definitivamente e costringere gli avversari a cedere. Per Charlotte, oltre al danno della sconfitta c'è la beffa, infatti Walker esce dal campo a metà ultimo quarto per uno scontro con Lebron.


Share on Facebook