NBA - Clippers di misura contro Portland, Indiana ok con Charlotte

Griffin realizza una doppia doppia per battere i Blazers, mentre George e Turner mettono insieme 44 punti contro gli Hornets.

NBA - Clippers di misura contro Portland, Indiana ok con Charlotte
NBA - Clippers di misura contro Portland, Indiana ok con Charlotte    (Fonte: www.twitter.com/NBA)

I Pacers trovano la tredicesima vittoria contro Charlotte, in partita fino all'ultimo quarto. I top scorer sono Paul George e Myles Turner, entrambi con 22 punti, mentre dall'altra parte spicca il nostro Marco Belinelli con 14 punti dalla panchina. I Clippers resistono in casa contro Portland grazie alla doppia doppia di Blake Grifin (26+12 rimbalzi) ma anche a quella di Paul (21+14 assist).

Indiana Pacers - Charlotte Hornets 110-94

I Pacers vengono da una vittoria convincente contro Portland e ripartono sulla stessa linea: la palla gira molto bene e i canestri arrivano, ma la stessa intensità non si presenta nella metà campo di difesa, gli Hornets tengono il passo e chiudono il primo quarto indietro di soli cinque punti. Con Paul George i Pacers riescono ad allungare in doppia cifra, ma è Kemba Walker (in una serata non delle migliori) che nell'ultimo minuto mette a posto le cose e porta il risultato sul 45-43. Nel terzo quarto è Indiana che rischia di dover inseguire, ma il distacco è recuperato velocemente e la partita si proietta nell'ultimo quarto in parità quasi perfetta. Strepitoso Myles Turner che regala ai suoi un vantaggio decisivo: il parziale di 34-21 dell'ultimo periodo non lascia scampo agli ospiti, che devono lasciare il match con una sconfitta.

Los Angeles Clippers - Portland Trail Blazers 121-120

Chris Paul viene dalla strepitosa partita in cui ha totalizzato 20 punti, 20 assist e 0 palle perse e spinge subito sull'acceleratore e con un forcing degli ultimi due minuti i Clippers volano a +11. Il contro-parziale dei Blazers è però immediato: 33-8 nel secondo quarto con il quintetto di riserva protagonista all'inizio per poi lasciare spazio ai soliti Lillard e McCollum. Molto bene anche Blake Griffin per i padroni di casa che si riportano avanti nel punteggio al rientro dalla lunga pausa e concludono il penultimo quarto avanti di tre punti. Il match è equilibratissimo e a deciderlo è prima un fallo molto dubbio sul tiro da tre fischiato a favore di Redick che realizza i quattro tiri liberi, compreso quello per il fallo tecnico fischiato a Stotts, non molto contento della chiamata. La giocata che decide il match però è un rimbalzo offensivo di Jordan che cede la palla a Paul, tripla di CP3 e Portland battuta, nonostante qualche battibecco di troppo tra i giocatori in campo.

NBA