NBA - Stanotte trasferte per Spurs e Bulls, New York visita la baia

CInque partite nella notte italiana per il basket oltreoceano: San Antonio fa visita a Phoenix, mentre Chicago sarà impegnata a Milwaukee. I Knicks fanno visita ai Golden State Warriors. Indiana-New Orleans e Portland-Denver completano il programma.

NBA - Stanotte trasferte per Spurs e Bulls, New York visita la baia
NBA - Stanotte trasferte per Spurs e Bulls, New York visita la baia - https://twitter.com/NBAcom

Dopo le dieci partite della giornata di ieri, che ha visto trionfare tra le altre Memphis su Cleveland e Houston su Sacramento, torna in campo la NBA. Nella nottata italiana, serata americana, saranno in campo cinque sfide pronte a saziare anche gli appassionati più esigenti.

Si inizia tardi, da Milwaukee. Alle 02.00 nostrane, i Bucks dovranno cercare di riportare in equilibrio il loro record dopo le quattro sconfitte nelle ultime cinque. L'apporto di Giannis Antetokounmpo sarà cruciale per i ragazzi di Jason Kidd, che davanti si troveranno i Chicago Bulls. La franchigia dell'Illinois è nella miglior stagione (almeno secondo le statistiche) delle ultime cinque, ma naviga ancora a metà dell'ipotetica griglia playoff della Eastern Conference, ed è reduce dal 99-94 subito da Minnesota.

Stessa ora, altro stato: si vola a New Orleans, nello specifico allo Smoothie King Center, casa dei Pelicans. Il team di Anthony Davis sta giocando a corrente alternata, nonostante i 30.7 punti di media del Sopracciglio. Dall'altra parte ci sarà Indiana, altro front-office che sta cercando di creare un supporting cast adatto al fenomeno Paul George.

La sfida sulla carta meno appetibile della serata è quella tra Portland Trail Blazers e Denver Nuggets, ma attenzione a cosa potrebbe uscire dal Colorado. Se Lillard ha poche speranze di post season, ancora meno ne ha Danilo Gallinari, costretto probabilmente ad un'altra primavera davanti alla tv. Uno contro l'altro, però, potrebbero entusiasmare eccome.

Alle 3.00 sarà il momento di San Antonio. All'ennesima stagione ai piani alti ad ovest, gli Spurs sono reduci da due vittorie in due partite. La trasferta di Phoenix potrebbe essere davvero utile per far prendere fiducia anche  a chi il campo lo ha visto meno, ma mai sottovalutare gli avversari. Soprattutto in una competizione così serrata.

Dulcis in fondo, toccherà a due delle squadre più divertenti della Lega: impostate le sveglie sulle 04.30, perché Steve Kerr metterà in campo i suoi Warriors contro i New York Knicks. Previsto il pienone alla Oracle Arena, dove gli arancioni andranno per testare finalmente il loro gioco al cospetto di uno dei migliori della classe.


Share on Facebook