Nba, New York rimonta i Pacers con Anthony. Thomas trascina i Celtics a Memphis

I Knicks tornano al successo in casa contro Indiana, grazie a un Carmelo Anthony da 35 punti. Isaiah Thomas mostruoso (44 punti) nella vittoria di Boston all'overtime al FedEx Forum contro i Grizzlies.

Nba, New York rimonta i Pacers con Anthony. Thomas trascina i Celtics a Memphis
Isaiah Thomas, 44 punti nella notte a Memphis. Fonte: Twitter

Dopo tre sconfitte consecutive, subite nella parte finale del loro giro di trasferte ad Ovest, i New York Knicks di Jeff Hornacek tornano alla vittoria al Madison Square Garden contro gli Indiana Pacers di Nate McMillan. E lo fanno in rimonta, grazie a un Carmelo Anthony da 35 punti, con 7/11 dall'arco. Gran vittoria anche dei Boston Celtics di Brad Stevens, che passano all'overtime al FedEx Forum di Memphis contro i Grizzlies di David Fizdale: grande protagonista Isaiah Thomas, con 44 punti (10/16 dal campo, 7/10 da tre). 

New York Knicks - Indiana Pacers 118-111 

Rientra Derrick Rose nel quintetto titolare di Jeff Hornacek contro i Pacers al Madison Square Garden. Primo tempo a due facce quello dei padroni di casa, che prima sembrano poter allungare grazie a Porzingis e a Jennings, poi rischiano il tracollo. E' infatti Al Jefferson dalla panchina di McMillan a far venire il mal di testa ai vari Noah, Hernangomez e O'Quinn, lanciando Indiana insieme al sempre più convincente Myles Turner. Prima dell'intervallo lungo è però Derrick Rose a scuotere i Knicks, anche se l'ultima parola primo del rientro degli spogliatoi spetta a Jeff Teague (54-59). Ospiti che accelerano anche alla ripresa delle operazioni, trascinati anche dal match winner della gara di lunedì notte contro Washington, vale a dire Thaddeus Young. New York sprofonda così nel baratro, a quindici lunghezze di distanza, quando si accende di colpo Carmelo Anthony, che proprio nel terzo quarto mette a referto quindici punti (bollente dall'arco) e indica la strada ai suoi compagni di squadra, Kristaps Porzingis in primis. Il lettone infila un paio di triple fondamentali, Rose continua a penetrare, mentre dall'altra parte Paul George è protagonista di una serata difficile (16 punti, 6/16 dal campo, 0/3 da tre). Rimonta completata nel quarto periodo per i Knicks, ancora con Melo sugli scudi, e con un Joakim Noah più convincente rispetto alle ultime uscite. 

New York Knicks (15-13). Punti: Anthony 35, Rose 24, Porzingis 21, Noah 11. Rimbalzi: Noah 11. Assist: Rose e Jennings 6. 

Indiana Pacers (15-15). Punti: Young e Turner 21, Jefferson 18, Teague 17, George 16, Miles 11. Rimbalzi: Turner 9. Assist: Teague 12.

Memphis Grizzlies - Boston Celtics 109-112 (OT)

Gara spettacolare al FedEx Forum tra Grizzlies e Celtics. David Fizdale rilancia in quintetto James Ennis, ma è Troy Daniels il grande protagonista della partita di Memphis, con 24 punti dalla panchina. Biancoverdi costretti a rincorerre i padroni di casa per oltre tre quarti di gioco, sotto anche di tredici lunghezze all'intervallo lungo (45-31), con il loro attacco ingolfato dalla difesa dei Grizzlies. Marc Gasol sfodera un'altra prestazione d'autore, ma dal terzo periodo in poi la scena se la prende tutta Isaiah Thomas. L'ex giocatore di Kings e Suns diventa inarrestabile, si guadagna liberi a ripetizione (alla fine saranno 17, tutti convertiti), e si scatena dall'arco per riportare sotto i Celtics. A trenta secondi dalla fine, Mike Conley segna per il 97-95, ma sul possesso successivo Thomas si guadagna due gite in lunetta e pareggia i conti. Gasol sbaglia poi il tiro della vittoria, esattamente come Al Horford, che sulla sirena non converte un altro layup (dopo quello di Houston) sulla rimessa disegnata dal suo allenatore. Si va dunque all'overtime, e Zach Randolph decide di farsi espellere per una gomitata del tutto gratuita rifilata a Kelly Olynyk, spianando la strada al piccolo grande uomo di Boston, che continua nella sua folle corsa verso i 44 punti. Non basta il cuore di Tony Allen ai Grizzlies, alla terza sconfitta consecutiva. 

Memphis Grizzlies (18-12). Punti: Gasol e Daniels 24, Conley 19, Allen 10. Rimbalzi: Green 12. Assist: Conley 8. 

Boston Celtics (16-12). Punti: Thomas 44, Horford 17, Bradley 16, Crowder 13, Olynyk 10. Rimbalzi: Horford 14. Assist: Thomas 6. 

NBA