NBA - Pelicans di rimonta contro Miami, Milwaukee schianta i Wizards

Anthony Davis segna 28 punti con 22 rimbalzi per far vincere i suoi contro gli Heat, mentre Antetokounmpo realizza 39 punti (career high) con Milwaukee che batte Washington.

NBA - Pelicans di rimonta contro Miami, Milwaukee schianta i Wizards
NBA - Pelicans di rimonta contro Miami, Milwaukee schianta i Wizards Fonte: www.twitter.com/NBA

New Orleans trova finalmente una vittoria, contro gli Heat, grazie ai numeri spaziali di Anthony Davis: 28 punti, 22 rimbalzi e 4 stoppate. Molto bene anche il rientrante Jrue Holiday (22 punti) che era mancato tantissimo a questa squadra mentre dalla panchina esce bene Galloway con 11 punti. Per gli avversari Dragic è il top scorer con 23 punti. Nell'altro match i Bucks hanno asfaltato i Wizards con il career high di ANtetokounmpo, ovvero 39 punti a cui ha aggiunto 8 rimbalzi; positivo anche Jabari Parker che si ferma a 21 punti. Per Washington ci sono i 18 di Wall (+10 assist) e di Porter Jr.

New Orleans Pelicans - Miami Heat 91-87

Ottimo l'inizio da parte di Anthony Davis ma Miami regge il confronto e passa addirittura in vantaggio alla fine del primo quarto con un buon giro palla. Nel secondo periodo Goran Dragic guida ancora i suoi che riescono a tenere gli avversari ad un basso punteggio e quindi accumulare altri due punti di vantaggio; alla fine del primo tempo il risultato è di 49-44 a favore degli ospiti. Nel terzo quarto Miami sale letteralmente in cattedra con la coppia Dragic-Winslow, capace di sfruttare tutti i contropiedi che la difesa di New Orleans concede. Negli ultimi minuti però si lasciano recuperare e i Pelicans si rimettono definitivamente in partita con la tripla di ANthony Davis sulla sirena che regala il -4 ai suoi. Un parziale di 15-0 dei padroni di casa a cavallo dei due quarti rimette la sfida sui binari dell'equilibrio, con Johnson che riporta avanti Miami di 8 punti con metà quarto da giocare. Due triple pesantissime di Galloway aiutano nuovamente i Pelicans a rimettersi avanti e stavolta a non mollare nonostante il tentativo di Dragic di fermare la rimonta; importantissimo anche Jrue Holiday nei minuti finali con le sue pentrazioni che chiudono una volta per tutte il match.

Milwaukee Bucks - Washington Wizards 123-96

Milwaukee parte benissimo in fase offensiva e riesce a segnare con continuità nei primi secondi dell'azione con un Jabari Parker scatenato con due schiacciate pazzesche regala il +8 a fine primo quarto. Giannis Antetokounmpo però non è da meno e dopo un euro step arriva al ferro con una mano per la gioia dei tifosi, che vedono allungare ulteriormente il vantaggio costruito in precedenza. Alla fine del primo tempo i padroni di casa sono avanti 73-58 Washington non riesce a fermare la potenza del greco che chiude la partita già al rientro in campo dopo la lunga pausa: Dellavedova continua ad alzare alley oop che premiano proprio Antetokounmpo, in giornata di grazia con un 12/19 dal campo e 15/17 dalla lunetta. Al suo record di punti, l'ala piccola dei Bucks aggiunge anche 8 rimbalzi e 6 assist per i compagni e nel quarto quarto coach Kidd gli concede un po' di riposo, con i Bucks che hanno ormai ipotecato la vittoria, dopo le due sconfitte consecutive giunte contro i Cavaliers.


Share on Facebook