NBA - I Knicks rimontano i Pacers. Westbrook batte allo scadere i Jazz

La squadra della "Mela" recupera un primo tempo giocato malissimo e porta a casa una vittoria più importante per il morale che per altro. A Salt Lake City, Westbrook punisce una Utah troppo distratta nel finale. Inutile la tripla di Gordon Hayward.

NBA - I Knicks rimontano i Pacers. Westbrook batte allo scadere i Jazz
NBA - I Knicks rimontano i Pacers. Westbrook batte allo scadere i Jazz

New York Knicks – Indiana Pacers 109 – 103

Super rimonta dei New York Knicks che, ad Indianapolis, dopo un primo tempo giocato a livelli molto bassi, in cui precipitano anche a -15 a cavallo tra primo e secondo quarto, recuperano alla grande nel secondo parziale, grazie soprattutto ad una buona difesa. Nel terzo e quarto quarto, infatti, Carmelo Anthony e Derrick Rose firmano il successo.

Oltre ai due All Star, mette a referto una gran partita anche Willy Hernangomez, che realizza una doppia doppia da 14 punti e 10 rimbalzi.

Ai Pacers non bastano invece le buone prove di Paul George e Myles Turner, ottimi nel primo tempo e calati drasticamente nel secondo.

Oklahoma City Thunder – Utah Jazz 97 – 95

Una partita meravigliosa in quel di Salt Lake City. OKC e Jazz se le  suonano per 48 interi minuti, giocando un match ad altissima intensità in cui nessuna delle due riesce a prendere del tutto il controllo sull’altra. Una partita, se si vuole, un po’ buttata da Utah che arriva alla seconda metà dell’ultimo periodo in vantaggio ma che, da lì in avanti, comincia a subire la rimonta del duo Westbrook – Adams e, soprattutto, la squadra di Snyder perde qualche pallone di troppo che permette a Oklahoma City di riportarsi in vantaggio. Con meno di 10 secondi sul cronometro, i Thunder sono quindi avanti 95 – 92 e possesso ai padroni di casa chiamati ad un tiro da tre anche piuttosto veloce. E, clamorosamente, la rimessa disegnata proprio da coach Snyder è perfetta e Gordon Hayward segna da tre il canestro del pareggio. Quando l’overtime sembra così inevitabile, ci pensa il solito Russell Westbrook a chiudere la partita con un palleggio arresto e tiro arrivato dopo l’ennesimo pick ‘n’ roll con Steven Adams. Con poco più di un secondo sul cronometro, Utah non riesce a pareggiarla di nuovo e si becca così la diciassettesima sconfitta in stagione.

OKC, al contrario, arriva ad un record di 26 – 19 che consente di avvicinarsi proprio al quinto posto occupato dai Jazz, lontano però ancora 2 partite e mezzo.


Share on Facebook