NBA All Star Game - Three Point Contest: Thompson ci sarà, Curry no. Diversi gli outsider

Gli Splash Brothers non daranno vita alla seconda finale "in famiglia" consecutiva in questa gara. Invitati anche Eric Gordon, Kyrie Irving, Nick Young e Kyle Lowry. Diramata anche la lista dei partecipanti allo Skills Challenge.

NBA All Star Game - Three Point Contest: Thompson ci sarà, Curry no. Diversi gli outsider
NBA All Star Game - Three Point Contest: Thompson ci sarà, Curry no. E attenzione a Belinelli...

È sempre più vicino l'inizio di una nuova edizione dell'All-Star Game, con la parata di stelle che quest'anno si sposterà a New Orleans nel weekend che va dal 17 al 19 febbraio. Uno dei momenti più attesi, sul piano tecnico ma anche su quello dello spettacolo, è senza dubbio il Three Points Contest, la gara dei tiri con i piedi dietro l'arco che da anni mette in mostra i principali esteti della materia. Finora, c'è una certezza in particolare: ci sarà Klay Thompson. La guardia dei Golden State Warriors ha già fatto sapere che è sua intenzione difendere il titolo conquistato un anno fa in quel di Toronto, quando ha battuto nella finalissima il compagno di spogliatoio nonchè amico Steph Curry.

Una battaglia fratricida che, però, quest'anno non si ripeterà perchè il figlio di Dell, infatti, ha deciso di non prendere parte alla gara, posto che è stata ormai ufficializzata la sua presenza nello starting five della Western Conference per la partita delle stelle, nella notte di domenica. Niente caccia al tris e niente duello con il compagno di spogliatoio, dunque, per il numero 30 dei Warriors, il quale andrà dunque a ridurre il proprio impiego in quel di New Orleans.

Qualche novità dunque tra i protagonisti ufficialmente annunciati in questo Three Points Contest. Per i Cleveland Cavaliers non ci sarà Kyle Korver, uno dei principali interpreti dell'arte del tiro da fuori area, bensì il suo compagno di squadra Kyrie Irving. Hanno inoltre già accettato l'invito formulato dai vertici della lega anche C.J. McCollum dei Portland Trail Blazers, che l'anno scorso ha portato a casa il titolo di Most Improved Player al termine della regular season, e Wesley Matthews dei Dallas Mavericks, il quale proverà a dare quantomeno fastidio ai suoi avversari.

Completano la lista dei partecipanti Kyle Lowry, point guard dei Toronto Raptors, Kemba Walker, point guard degli Charlotte Hornets, Eric Gordon, shooting guard degli Houston Rockets, e Nick Young, shooting guard dei Los Angeles Lakers. Tutti giocatori che stanno disputando un'ottima stagione, non solo per quanto riguarda le percentuali nel tiro dall'arco. E ieri sono state ufficializzate anche le partecipazioni allo Skills Challenge: anche in questo caso ci sono delle sorprese, perchè nella lista dell'Nba sono presente anche dei lunghi, e non solo delle guardie. Invitati infatti DeMarcus Cousins dei Sacramento Kings, Anthony Davis dei New Orleans Pelicans, Joel Embiid dei Philadelphia 76ers, Kristaps Porzingis dei New York Knicks, oltre a Isaiah Thomas dei Boston Celtics, John Wall dei Washington Wizards, Gordon Hayward degli Utah Jazz, e Devin Booker dei Phoenix Suns.