NBA - Portland Trail Blazers, crack Evan Turner: frattura alla mano destra

L'ala piccola dei Blazers costretta ad uscire dal campo nel corso del terzo quarto della sfida giocata e vinta dalla sua squadra contro i Dallas Mavericks.

NBA - Portland Trail Blazers, crack Evan Turner: frattura alla mano destra
Infortunio alla mano destra per Evan Turner

Importante successo in ottica playoff per i Portland Trail Blazers, vittoriosi all'American Airlines Center contro i Mavs, diretti concorrenti nella lotta per accaparrarsi l'ottavo posto nella Western Conference. Una vittoria rocambolesca, giunta a fil di sirena grazie al canestro di C.J. McCollum a tre decimi dalla fine, ma macchiata dall'infortunio occorso all'ala piccola Evan Turner nel corso del terzo quarto. In uno scontro di gioco con il dirimpettaio Harrison Barnes, l'ex Boston Celtics si è procurato la frattura del terzo metacarpo della mano destra, abbandonando prematuramente la contesa visibilmente dolorante.

A caldo, la "small forward" della franchigia dell'Oregon ha rilasciato alcune parole all'emittente americana ESPN: "Pensavo non fosse niente di grave, non credevo avessi avuto una frattura. Questo perchè forse ho un'alta tolleranza al dolore. Non ho provato un dolore pazzesco, ma purtroppo è andata così e impiegherò un pò di tempo in più per recuperare".

Evan Turner, che ha firmato un quadriennale da 70 milioni di dollari per unirsi ai Blazers durante la free agency, ha avuto fino alla scorsa notte medie dignitose: 9.7 punti, 3.9 rimbalzi e 3.4 assist a partita.