NBA - Paul George rimane agli Indiana Pacers

Nonostante le tante chiacchiere di ieri, l'ala piccola ha dichiarato di voler rimanere alla corte di Larry Bird e Nate McMillan

NBA - Paul George rimane agli Indiana Pacers
NBA - Paul George rimane agli Indiana Pacers

Mancano poche ore alla trade deadline e una delle situazioni più interessanti è quella riguardante Paul George. Il giocatore degli Indiana Pacers è stato accostato a tantissime squadre, tra cui soprattutto i Boston Celtics. Ma nella serata italiana di ieri, Adrian Wojnarowski ha parlato della possibilità che PG potesse finire ai Los Angeles Lakers. Woj, nel suo programma TheVertical, ha però parlato, più che di una trade, della prossima free agency, quando George dovrà decidere se rimanere ad Indianapolis (ha una player option) o tornare in California, dove lui è nato e cresciuto.

Oggi però, il giocatore dei Pacers ha rilasciato delle dichiarazioni piuttosto chiare riguardo la sua situazione: “Non vado da nessuna parte. Ho una squadra che nella seconda metà di stagione cambierà passo, e sono qui per questo.”

Già venerdì scorso, George aveva dichiarato qualcosa di simile, annunciando quanto la sua voglia di portare un titolo in Indiana non fosse assolutamente cambiata. Detto questo, è evidente però che l’attuale roster messo in piedi da Larry Bird non può competere per l’anello, e quasi sicuramente nemmeno nei prossimi 2-3 anni. Per questo le tante chiacchiere su PG hanno preso piega e, a questo punto, se la stagione di Indiana dovesse fermarsi ad un primo turno playoffs, a luglio si tornerebbe a parlare fortemente dell’addio di Paul George.

NBA