NBA - DeRozan la vince allo scadere contro i Knicks; I Mavericks battono in casa gli Heat

Vittoria a pochi secondi dalla fine per i Toronto Raptors, che grazie ad un jumper di DeMar DeRozan, riescono ad evitare la sconfitta al Madison Square Garden, parquet di casa dei New York Knicks. Nella notte bene anche Dallas, che continua la sua corsa insperata all'ottavo posto ad ovest, e vince grazie ad una grande prestazione di Seth Curry, che conclude la gara con ventinove punti.

NBA - DeRozan la vince allo scadere contro i Knicks; I Mavericks battono in casa gli Heat
NBA - DeRozan la vince allo scadere contro i Knicks; I Mavericks battono in casa gli Heat

NEW YORK KNICKS - TORONTO RAPTORS 91-92

Nonostante l'assenza di Kyle Lowry, i Toronto Raptors sono riusciti a passare sui New York Knicks nella trasferta del Madison Square Garden. Coach Casey, con l'indisponibilità del suo playmaker titolare, ha dato alla squadra un'impronta difensiva, mentre in attacco si è affidato al solito DeMar DeRozan. E se all'inizio i Knicks, soprattutto nei primi due quarti, sono riusciti ad avere la meglio, arrivando anche ad un massimo vantaggio di undici lunghezze, a lungo andare la difesa dei Raptors si è fatta sempre più dura, e ciò ha messo in difficoltà i Knicks. Così piano piano Toronto ha recuperato punti su punti ed a fine terzo quarto si è invertito il vantaggio, con New York ad inseguire. L'ultimo quarto, il più emozionante, è stato senza esclusione di colpi. Dodici minuti dove ogni ad realizzazione dei Knicks c'era una risposta dei Raptors, fino ad arrivare all'ultimo minuto del quarto, con i canadesi sotto di due lunghezze. Ci ha pensato DeMar DeRozan ha mettere la tripla del vantaggio per i canadesi. Al talento di USC, ha risposto Derrick Rose, con un tiro acrobatico in penetrazione, pareggiando la partita con 33 secondi da giocare. Coach Casey ha chiamato timeout, disegnando per DeRozan, che in penetrazione ha realizzato i due punti del nuovo vantaggio di Toronto. Hornacek, dall'altra parte, ha chiamato il gioco per Carmelo Anthony: Melo non è stato preciso, ma sul rimbalzo la palla è terminata a Lee, che ha segnato la tripla del più uno con dieci secondi da giocare. Casey ha deciso così di andare ancora da DeRozan, che marcato bene da Rose, è riuscito a mettere un pazzesco jumper in fadeway che ha portato i Raptors in vantaggio 92-91. I Knicks hanno avuto l'ultimo possesso con 1.9 secondi sul cronometro, ma Anthony ha spedito la tripla della vittoria sul secondo ferro, consegnando la vittoria a Toronto. 

NEXT GAME - I New York Knicks proveranno a tornare alla vittoria nella prossima partita, in Florida, all'Amway Arena, contro gli Orlando Magic. I Toronto Raptors torneranno all'Air Canada Center, dove ospiteranno i Washington Wizards di John Wall.

BOXSCORE

NEW YORK KNICKS (24-36) - PUNTI: Anthony 24, Rose 16, Lee 16, Thomas 12. ASSIST: Rose 4, O'Quinn 4, Lee 3. RIMBALZI: Hernangomez 9, Thomas 6, Rose 6.

TORONTO RAPTORS (36-24) - PUNTI: DeRozan 37, Ibaka 15, Valanciunas 10. ASSIST: Joseph 4, Carroll 2, DeRozan 2. RIMBALZI:Valanciunas 5, Tucker 5, Caroll 5. 

DALLAS MAVERICKS - MIAMI HEAT 96-86

Continua la rincorsa ai playoffs per i Dallas Mavericks di coach Rick Carlisle. Nella notte la franchigia di Mark Cuban, è riuscita a battere i Miami Heat - anch'essi coinvolti nella rincorsa ai playoffs però ad Est - grazie ad una grande partita di Seth Curry. Il fratellino dell'MVP regnante, Steph, nella notte ha realizzato ventinove punti, con un 10-17 dal campo e 5-7 dall'arco dei tre punti. Ad accompagnare la grande prestazione di Curry ci ha pensato Harrison Barnes, con una prova da ventiquattro punti con 9-18 dal campo, che ha permesso ai Mavs di infliggere agli Heat la terza sconfitta nelle ultime diciannove partite. A Miami non sono bastati i ventiquattro punti di Goran Dragic, con 10-21 dal campo, e la super prestazione di Hassan Whiteside, che in estate era uno degli obiettivi dei Dallas Mavericks nella free agency, e che nellla notte ha realizzato diciannove punti e diciannove rimbalzi, dominando nel pitturato. Anche se è stato proprio Whiteside a far sobbalzare dai sediolini dell'American Airlines Center, tutti i tifosi dei Mavericks dopo aver subito una stoppata dal neo acquisto di Dallas, Nerlens Noel. Lo stesso Noel a fine gara ha dichiarato di star facendo il massimo per far capire ai Mavs di essere uno di loro e di voler vincere con la maglia dei texani. Adesso i Dallas Mavericks sono a due partite dall'ottavo posto ad Ovest, occupato dai Denver Nuggets: vedremo se la squadra di Carlisle riuscirà a completare la rimonta playoffs.

NEXT GAME - I Dallas Mavericks, proveranno a conquistare la terza vittoria consecutiva, nella trasferta in Georgia alla Phillips Arena, contro gli Atlanta Hawks. I Miami Heat continueranno la loro rincorsa ai Playoffs ospitando in casa, all'American Airlines Arena, i Philadelphia 76ers.

BOXSCORE

DALLAS MAVERICKS (24-35) - PUNTI: Curry 29, Barnes 24, Matthews 9. ASSIST: Ferrell 5, Curry 3, Harris 3. RIMBALZI: Nowitzki 12, Noel 6, Ferrell 5.

MIAMI HEAT (27-33) -  PUNTI: Dragic 24, Whiteside 19, Waiters 12, T. Johnson 10,  ASSIST: Dragic 6, Waiters 6, Johnson 4. RIMBALZI: Whiteside 19, Dragic 5, Babbit 5.

NBA