Nba - Isaiah Thomas fa e disfa, a festeggiare è Phoenix

Sulla sirena, il buzzer beater del rookie Tyler Ulis consegna il successo ai Suns, il quarto consecutivo in casa.

Nba - Isaiah Thomas fa e disfa, a festeggiare è Phoenix
Esultanza Phoenix Suns
Phoenix Suns
109 106
Boston Celtics

PHOENIX SUNS - BOSTON CELTICS 109-106

Sanguinosa battuta d'arresto per Boston nella rincorsa a Cleveland, attuale prima forza della Eastern Conference. Privi di Avery Bradley ed Al Horford, alla franchigia della Massachussets non basta il solito show di Isaiah Thomas (35 punti, 14 nel solo quarto quarto, ma autore della palla persa che ha consegnato ai padroni di casa il tiro della vittoria); a prevalere sono i Suns, che ringraziano la matricola Tyler Ulis, il quale pesca dal cilindro il buzzer beater che vale la vittoria: 109-106. Il prodotto di Kentucky University fattura il suo massimo in carriera (20 punti, 8/12 dal campo), migliorando il suo precedente career-high di 14 punti realizzato nella scorsa partita, contro Oklahoma City.

Phoenix non si dimostra, al cospetto dei ben più quotati avversari, una preda indifesa. Tiene testa per tutto il match agli uomini di Stevens, riuscendo a sfruttare la serata non eccelsa al tiro dei viaggianti. Si spinge fino al +15 nel cuore del terzo quarto (79-64), ma il gap è annullato da Boston a cavallo tra terzo ed ultimo parziale, complice la produzione offensiva di Thomas, Smart e Rozier. Il finale di gara è degno dei migliori film thriller. Bledsoe in layup firma il -1 Suns, IT fa 1/2 dalla linea della carità e fissa ad una manciata di secondi dal termine il vantaggio Celtics 104-106. La guardia di Phoenix si ripete ed ancora in layup pareggia a quota 106.

Sembra materializzarsi l'overtime alla Talking Stick Resort Arena, ma Isaiah Thomas questa volta non si dimostra il "Re dell'ultimo quarto", perdendo una banale palla e consegnando ad Ulis il tiro finale che realizza sulla sirena. Vana per i "verdi" la doppia doppia di Joe Crowder (16 punti e 10 rimbalzi); Phoenix si conferma squadra in salute, la coppia Bledsoe (28) - Booker (16) combina per 44 punti, ed ancora più che positiva la performance di Alan Williams, che referta a tabellino 12 punti impreziositi da 15 rimbalzi e tanto cuore.

PHOENIX SUNS: Punti: Bledsoe 28, Ulis 20, Booker 16; Rimbalzi: Williams 15; Assist: Bledsoe 9;

BOSTON CELTICS: Punti: Thomas 35, Crowder 16, Rozier 14; Rimbalzi: Crowder 10; Assist: Thomas 5;

NBA