NBA - Knicks ancora sconfitti: il derby lo vince Brooklyn (120-112)

Brooklyn vince la prima gara casalinga del 2017 grazie ai 25 punti di Brook Lopez contro i Knicks, dopo aver quasi gettato al vento oltre venti lunghezze di vantaggio.

NBA - Knicks ancora sconfitti: il derby lo vince Brooklyn (120-112)
NBA - Knicks ancora sconfitti: il derby lo vince Brooklyn (120-112)Fonte: www.twitter.com/BrooklynNets

Nel Sunday Night della NBA va in scena il derby newyorchese che vede trionfare i Brooklyn Nets al termine di una partita molto accesa e per larghi tratti appassionante. Brook Lopez è il top scorer dei suoi con 25 punti con 6 triple, ma giocano molto bene anche Jeremy Lin e Trevor Booker (27 punti in due) per coach Kenny Atkinson. Per i New York Knicks Carmelo Anthony ne mette a segno 27 nonostante le scarse percentuali dal campo (10/26); doppia doppia per Porzingis con 19+10 e buono a tratti l'apporto di Rose con 17 punti e il 33% al tiro.

L'inizio del match è molto divertente contro tutte le aspettative e sono i Nets a portarsi subito avanti sfruttando la mano calda di Brook Lopez dall'arco. Prova a rispondere colpo su colpo Kristaps Porzingis e in parte ci riesce, ma quando Lopez centra la sua quinta tripla nel primo quarto New York si arrende e cede diversi punti, chiudendo sul 26-39 dopo dodici minuti. Non cambia niente nel secondo periodo, anzi Brooklyn vuole dare lo strappo definitivo e lo fa con le riserve: a Dinwiddie e Whithead non tremano le mani e continua la festa dei tre punti, mentre a mettere ordine sotto i tabelloni ci pensa Trevor Booker. I padroni di casa chiudono il primo tempo tirando con 14/20 dall'arco ma bisogna dire che il demerito è quasi tutto dei Knicks, totalmente incapaci a difendere e subito in difficoltà quando c'è bisogno di correre sugli aiuti. Gran parte dei canestri avversari infatti arrivano con molto spazio e senza fare troppa fatica nel trovare l'uomo libero. In parte Derrick Rose rimette a posto le cose rimediando allo svantaggio che stava diventando imbarazzante; dopo due quarti, i Nets sono avanti di 18 punti.

Al rientro in campo New York va sotto anche 22 punti ma il livello di gioco degli avversari cala notevolmente: in fase offensiva ci sono pochi sbocchi e Whitehead e compagni si intestardiscono col tiro da tre punti, finendo per dare l'opportunità di tornare in partita ai Knicks. Gli uomini di Hornacek recuperano in parte il distacco ringraziando ancora una volta Porzingis e un paio di giocate di Courtney Lee; alla fine del terzo quarto i Nets comandano ancora, ma solamente per 91-80. Brooklyn prosegue bene nell'ultima frazione di gioco con un parziale di 9-0 dovuto anche ad un Quincy Acy in grande forma da tre punti e fermato soltanto dai cinque punti consecutivi di Lance Thomas. La partita diventa molto intensa quando gli ospiti si avvicinano pericolosamente con i canestri di Carmelo Anthony ma la risposta arriva da Jeremy Lin, prima con una tripla e poi con un contropiede in cui trova il sesto fallo di Porzingis e lo costringe ad uscire dal campo. Derrick Rose è l'ultimo ad arrendersi ma la rimonta non riesce e Brooklyn vince finalmente la prima partita casalinga del 2017 ma anche la prima partita su undici contro una squadra dell'Atlantic Division.


Share on Facebook