NBA Playoffs - I Cavaliers spazzano via i Pacers (102-106). Serie che si chiude sul 4-0

I Cleveland Cavaliers vincono anche Gara 4, completano il cappotto contro gli Indiana Pacers ed accedono al secondo turno. A guidare i Cavaliers alla vittoria ci hanno pensato LeBron James con trentatre punti e dieci rimbalzi, e Kyrie Irving con ventotto punti. Ai Pacers non bastano i ventidue punti di Lance Stephenson.

NBA Playoffs - I Cavaliers spazzano via i Pacers (102-106). Serie che si chiude sul 4-0
Fonte Immagine: twitter.com
Indiana Pacers
102 106
Cleveland Cavaliers

I Cleveland Cavaliers passeggiano sugli Indiana Pacers, nonostante i brividi finali. Gara-4 è ancora di LeBron e compagni: termina 106-102, i Pacers subiscono lo sweep e vengono eliminati. Cavs in carrozza al secondo turno.

LA CRONACA - Nel primo quarto regna l’equilibrio. Le due squadre riescono a giocare un buon basket e si scambiano canestri su canestri. Il massimo distacco nel primo periodo tra le due squadre è di soli cinque punti, a favore degli Indiana Pacers, ma con LeBron James e J.R. Smith, i Cleveland Cavaliers riescono subito a equilibrare i conti. Nonostante il pareggio dei Cavs, i Pacers riescono a portarsi in vantaggio al primo riposo, grazie ad un jumper di Lance Stephenson, in serata di grazia (24-22).

Nel secondo periodo la squadra allenata da coach Tyronn Lue sembra accelerare. I canestri di LeBron James, accompagnati dalle triple di Kyle Korver, portano la franchigia dell’Ohio sul più otto.  Ancora una volta però, a risollevare i Pacers ci pensa Stephenson. Born Ready si dimostra sempre di più il cuore ed il motore di Indiana e sul parquet è impeccabile, riuscendo a riportare Indiana sul meno due a quattro minuti dall’intervallo. Thaddeus Young impatta la gara, ma è proprio in questo momento che LeBron James decide di scomodarsi: realizza sei punti consecutivi, spazzando via letteralmente la difesa di Indiana e permette a Cleveland di andare all’intervallo sopra di sei punti (52-58).

Fonte Immagine: OregonLive.com
Fonte Immagine: OregonLive.com

Al rientro dagli spogliatoi, i Pacers sembrano decisi a non farsi spazzare via dai Cavaliers. Così la squadra di coach Nate McMillan decide di attaccare con più decisione, e finalmente si vede anche un Paul George che con una tripla porta i suoi sul meno due. Ma la carica di Indiana è un fuoco di paglia, infatti appena i Cavaliers aumentano la pressione difensiva, i Pacers vanno in difficoltà. Inoltre l’attacco di coach Lue è letale e in un niente, con un parziale di 9-0, i Cavs si portano sul più dodici. La risposta di Indiana al break degli ospiti non arriva e si va all’ultimo riposo con James e compagni in vantaggio di undici punti (77-88).

Nel quarto periodo Indiana con una grande prova d’orgoglio ed un parziale di 10-2, rientra fino al meno cinque. Così coach Tyronn Lue decide di chiamare il primo timeout del quarto. Al rientro la situazione non cambia, e l’orgoglio della squadra di casa riporta la gara ad un solo possesso di distacco tra le due squadre, con quattro minuti ancora da giocare. Per due minuti entrambe le squadre sbagliano tantissimo e non riescono a trovare il canestro. Finalmente a sbloccare il punteggio è Thaddeus Young, che pulisce tutti i rimbalzi e li converte in canestri. Young con quattro punti consecutivi così porta i Pacers in vantaggio di due lunghezze, con un minuto e mezzo da giocare: coach Lue chiama di nuovo timeout. 

Al rientro dal timeout ovviamente, come sempre, LeBron James con una tripla ristabilisce il vantaggio di una lunghezza per i Cavaliers. Anche in difesa LeBron è decisivo, recupera palla su Young e in attacco i Pacers sono costretti a fare fallo su Korver, che dalla lunetta è freddo e realizza il più tre a diciannove secondi dalla fine. McMillan chiama timeout, ma al rientro dalla pausa George tira una mattonata, James prende il rimbalzo e viene mandato in lunetta con un secondo dalla fine. Il Re segna il primo e sbaglia apposta il secondo libero. La partita finisce così con il punteggio di 102-106 per gli ospiti.

I Cleveland Cavaliers spazzano via per 4-0 gli Indiana Pacers e sono la prima squadra a conquistare il secondo turno di questi Playoffs NBA.

GAME STATS - I numeri degli Indiana Pacers nella gara, dal punto di vista realizzativo, sono stati superiori a quelli dei Cleveland Cavaliers. Infatti i Pacers sono riusciti a chiudere con il 46.6% dal campo ed il 33.3% dall'arco dei tre punti. Numeri superiori rispetto a quelli dei Cavaliers che hanno chiuso con 41.1% dal campo ed il 29.0% da tre. A far la differenza nella gara, è stata la maggior precisione dalla linea del tiro libero della franchigia dell'Ohio, che è riuscita a realizzare l'85.2% dei liberi (23-27), rispetto al bassissimo 58.8% dei Pacers (10-17).

Fonte Immagine: Espn.com
Fonte Immagine: Espn.com
Fonte Immagine: Espn.com
Fonte Immagine: Espn.com


Share on Facebook