NBA Playoffs: Popovich incorona Kawhi Leonard: "E' il migliore di tutti"

Un talento unico, di cui l'head coach degli Spurs si è innamorato.

NBA Playoffs: Popovich incorona Kawhi Leonard: "E' il migliore di tutti"
NBA Playoffs: Popovich incorona Kawhi Leonard: "E' il migliore di tutti"

I San Antonio Spurs hanno espugnato in gara 6 il FedEx Forum di Memphis estromettendo i Grizzlies dalla post season per il secondo anno consecutivo. Si è conclusa 4 a 2 la serie e gli speroni si sono così qualificati per il secondo turno in cui affronteranno, in un derby tutto texano, gli Houston Rockets capitanati dal barbuto candidato MVP, James Harden. In tutte e sei le gare disputate contro i Grit and Grind allenati da coach David Fizdale, si è elevato sopra tutto e tutti Kawhi Leonard, assoluto fuoriclasse, stella degli Spurs che comunque annoverano un roster di prim'ordine.

Decisivo in molti frangenti di gara, in molti giochi,  il 'due' dei neroargento ha concluso la serie con numeri che testimoniano l'importanza del nativo di Riverside nel sistema di gioco di SA: più di 31 punti di media a partita, 57.6% dal campo, 54.2% dall'arco dei 7 metri e 25,  e 59 tiri liberi realizzati su 61 tentativi (97.9%). Sono solo alcune delle cifre fatte registrare da Kawhi Leonard, che con la sua terribile efficacia su entrambi i lati del campo, ha affossato i rivali, prendendosi il proscenio sia in casa, che in Tennessee. Lo ha incoronato anche il suo coach, Gregg Popovich: "Ad oggi è il miglior giocatore della lega. Non lo dico perchè fa parte della squadra che alleno, ma perchè sa fare tutto in campo. In attacco ha un bagaglio tecnico da far invidia, mentre in difesa è uno dei difensori più forti, tenaci, di tutta l'NBA. Non a caso è stato insignito, negli ultimi due anni, del riconoscimento come miglior difensore della lega".

Anche in gara 6 Leonard ha avuto il merito di togliere le castagne dal fuoco, e condurre la sua squadra verso la vittoria, in una gara che si stava complicando parecchio nelle ultime, cruciali fasi. I suoi 29 punti, 9 rimbalzi, 4 assist e 3 palle rubate in 39' minuti di gioco ne hanno decretato, ancora una volta, il migliore in campo, a testimonianza di una superiorità pronunciata, una preminenza, nei confronti degli altri giocatori sul parquet. Una macchina perfetta, e con i 31.2 punti realizzati in media contro i Memphis Grizzlies, è risultato essere il quarto miglior marcatore di questi playoff. Solo LeBron James, Russell Westbrook e James Harden hanno segnato di più nel primo round. Gregg Popovich gongola, ed in attesa di calarsi nel pieno del secondo turno, contro i Rockets, si gode il suo asso che ormai ha la maturità di un vero leader: "E' decisivo, in ogni zona del campo". Parole al miele verso il 'suo' Kawhi, e per uno che non è abituato a fare elogi, questi complimenti dovranno ancor di più gonfiare il petto al destinatario del messaggio.

 

NBA