NBA Draft Lottery 2017: festeggiano Celtics, Lakers e Sixers

Sorteggiato nella notte l'ordine con cui le squadre NBA sceglieranno i nuovi prospetti al draft del prossimo 22 giugno: ai Boston Celtics, finalisti ad Est, la prima scelta assoluta, seguita dai Los Angeles Lakers e dai Philadelphia 76ers tramite uno scambio precedente con i Sacramento Kings. Kings che avranno inoltre due scelte nelle prime dieci per provare a rifondare.

NBA Draft Lottery 2017: festeggiano Celtics, Lakers e Sixers
NBA Draft Lottery 2017: festeggiano Celtics, Lakers e Sixers

E' stato definito uno dei Draft più importanti e decisivi per il futuro della NBA da quello del 2003, quando fu scelto con la numero uno, dai Cleveland Cavaliers, LeBron James. Ebbene, nella notte statunitense, prima della roboante vittoria dei Golden State Warriors in gara-2 contro i San Antonio Spurs, sono stati emessi i verdetti della Lottery, che ha premiato i Boston Celtics di Danny Ainge, che avranno a disposizione la numero uno, i Los Angeles Lakers, con la due, e i Philadelphia 76ers, sul gradino più basso del podio virtuale. Questi ultimi prendono il posto dei Sacramento Kings, che si consolano con la quinta e la decima, potendo così provare a ripartire da due solidi prospetti. Ma procediamo con ordine. 

Come detto, a far festa grande sono i Boston Celtics, che avranno a disposizione, come i Lakers del 1982, la prima scelta assoluta pur partendo da una considerevole base di partenza, quella del primo posto ottenuto nella Eastern Conference. Era il 2013 e in casa Brooklyn si guardava con fiducia allo scambio che portò sull'altra sponda dell'Hudson Paul Pierce, Kevin Garnett, Jason Terry e D.J. White in cambio di Gerald Wallace, Kris Humphrise, MarShon Brooks, Kris Joseph, Keith Bogans e una prima scelta assoluta, ed invece, oggi, quattro anni dopo, chi sorride sono l'attuale GM dei Celtics e Brad Stevens, visibilmente raggianti dopo la Lottery. 

Si festeggia anche dall'altra parte degli States, dove la sorte regala ai Los Angeles Lakers la seconda scelta per il terzo anno consecutivo: dopo aver infatti selezionato prima D'Angelo Russell e successivamente Brandon Ingram lo scorso anno, i gialloviola avranno nuovamente a disposizione un colpo di assoluto livello per poter proseguire nel processo di rifondazione iniziato già in questa stagione da Luke Walton. Infine, per quel che riguarda il podio, immancabili oramai da quattro anni a questa parte, i Philadelphia 76ers, che dopo Embiid, Okafor e Simmons caleranno il poker in questa stagione. 

2, non 3 Luke - Foto Getty Images
2, non 3 Luke - Foto Getty Images

Alle spalle dei primi posti, la grande delusa della nottata americana, i Phoenix Suns, che nonostante il secondo peggior record stagionale non sono riusciti ad ottenere una delle prime tre scelte, chiudendo così con la beffa oltre al danno una nefasta stagione. Sacramento ottiene la quinta scelta assoluta grazie allo stesso scambio che ha portato i Sixers in terza posizione e si consola con l'idea di poterci accoppiare la decima, potendo così ripartire da due prospetti di sicuro affidamento per il futuro. Completano le prime dieci posizioni del primo giro gli Orlando Magic, i Minnesota Timberwolves, i New York Knicks ed i Dallas Mavericks

La lista completa del primo giro

2017 First-Round Order

1. Boston (da Brooklyn)
2. Los Angeles Lakers
3. Philadelphia (da Sacramento)
4. Phoenix
5. Sacramento (da Philadelphia)
6. Orlando
7. Minnesota
8. New York
9. Dallas
10. Sacramento (da New Orleans)
11. Charlotte
12. Detroit
13. Denver
14. Miami
15. Portland
16. Chicago
17. Milwaukee
18. Indiana
19. Atlanta
20. Portland (da Memphis via Denver e Cleveland)
21. Oklahoma City
22. Brooklyn (da Washington)
23. Toronto (da LA Clippers via Milwaukee)
24. Utah
25. Orlando (da Toronto)
26. Portland (daCleveland)
27. Brooklyn (daBoston)
28. Los Angeles Lakers (da Houston)
29. San Antonio
30. Utah (da Golden State)


Share on Facebook