NBA - Travis Schlenk è il nuovo GM degli Atlanta Hawks

Ora, il puzzle è completo. Atlanta può iniziare a lavorare sul roster che affronterà la stagione 2017/2018.

NBA - Travis Schlenk è il nuovo GM degli Atlanta Hawks
NBA - Travis Schlenk è il nuovo GM degli Atlanta Hawks

La tanto attesa fumata bianca è arrivata poco fa. Gli Atlanta Hawks hanno ufficialmente tesserato Travis Schlenk come nuovo general manager della squadra. La notizia ufficiale è arrivata attraverso i tanto usati social network, e più precisamente attraverso il canale ufficiale Twitter della franchigia della Georgia. Quella agli Hawks sarà la sua 'quinta vita' con una franchigia NBA, ed inizierà il suo lavoro dal prossimo 1 giugno. Reduce da un'esperienza positiva ai Golden State Warriors, Schlenk non ha esitato ad accettare l'offerta pervenutagli da Atlanta.

Felice della chiusura positiva della trattativa, è il proprietario Tony Ressler, che ha dichiarato alla stampa: "Ho capito sin da subito che Travis facesse al caso nostro. Immediatamente mi sono reso conto che era l’uomo giusto per diventare il nuovo direttore generale e capo delle operazioni di pallacanestro degli Atlanta Hawks". Poi ha continuato, affermando: "La nostra è stata una scelta parecchio accurata, e dopo vari profili, siamo ricaduti su di lui. Sono più che convinto che Travis condivida in pieno la nostra visione globale di 'basket' ed insieme a lui possiamo migliorare sotto tanti punti di vista. Il nostro obiettivo è chiaro, e stiamo lavorando alacremente per ottenerlo: vogliamo portare il titolo ad Atlanta".

L'arrivo ad Atlanta di Schlenk è stato reso possibile solo dopo che Wes Wilcox, si è dimesso, ma non ha lasciato la franchigia, ricoprendo ora, di fatti, solo un ruolo leggermente più marginale, ovvero quello di consigliere speciale degli Hawks. Le parole del diretto interessato, subito dopo l'ufficialità dell'investitura a nuovo GM non potevano che avere un tono festoso: "Sono al settimo cielo, non vedo l'ora di iniziare e metter sù un roster di primo livello. Qui ad Atlanta ho subito notato grande ambizione, si vuol costruire qualcosa di importante, ma soprattutto, l'aspetto più stupefacente, è quello di voler vincere". Di sicuro il lavoro che attende il neo general manager non è dei più semplici, in quanto dovrà affrontare più di una grana nella ricostruzione del roster degli Hawks. Su tutti, c'è da lavorare intorno alla figura di Paul Millsap, offrendogli magari un contratto interessante che possa indurre il nativo di Monroe ad accettare l'idea di restare ad Atlanta. Al momento, però, l'ala è più propensa a lasciare la Philips Arena.


Share on Facebook