NBA Summer League, Las Vegas day 3 - Dallas continua a vincere, Tatum e Brown trascinano Boston

Successi anche per San Antonio, Atlanta, Milwaukee, Minnesota, Memphis e Los Angeles Clippers: Vaughn ne mette 31 per i Bucks, ma la miglior prestazione della notte è di Forbes, che continua a sorprendere gli Spurs con 35 punti messi a referto.

NBA Summer League, Las Vegas day 3 - Dallas continua a vincere, Tatum e Brown trascinano Boston
NBA Summer League, Las Vegas day 3 - Dallas continua a vincere, Tatum e Brown trascinano Boston

Otto gare nella notte di Las Vegas, dove la Summer League procede senza alcuna sosta. Volano a punteggio pieno, senza sconfitte, quattro squadre, con i Dallas Mavericks che dopo aver inanellato cinque successi di fila in quel di Orlando procedono senza macchie anche in Nevada: gara dominata quella dai Mavs contro i Phoenix Suns, già messa in ghiaccio dal più 12 confezionato nel primo quarto da Smith Jr e compagni; 25 e 8 rimbalzi impreziositi da 4 assist ed altrettante palle recuperate nella notte per il prodotto di North Carolina State. A nulla sono valse le doppie cifre di James, 19, Jackson, 15, Chriss, 12+10, Bender e Reed per i Suns, la cui rimonta nel finale è stata dettata soltanto dal rilassamento eccessivo dei Mavs negli ultimi quattro minuti. 

Vittorie in volata anche per Atlanta Hawks (84-82 sui Pelicans) e per i Milwaukee Bucks (88-83) sui Brooklyn Nets: 22 e 10 carambole per Collins che ha trascinato con i 17 di Prince ed i 16 di Bembry gli Hawks; 25 per Cook e 23 per Diallo per New Orleans. 31 invece i punti di un ottimo Rashad Vaughn per i Bucks, conditi da otto rimbalzi e da un clamoroso 13/18 al tiro (3/7 dalla lunga); 16 anche per Wilson e Brown, mentre LeVert si è fermato a 18, con 11 di Dinwiddie per i Nets. 

Successi invece molto agevoli per i Minnesota Timberwolves ed i Los Angeles Clippers. In cinque in doppia cifra per i T'Wolves contro dei Denver Nuggets mai in partita: 12+15 per Costello, accompagnati dai 19 di Perry Ellis, 15 per Cooke in uscita dalla panchina, 13 e 12 rispettivamente per Levi Randolph (vecchia conoscenza di Avellino) e Marcus Paige; i soliti Beasley da 20 ed Hernangomez da 18 per i Nuggets non sono bastati per restare in partita. Tutto facile anche per i Clippers, che hanno approfittato della buona vena di Hicks e Johnson, unita a quella di Wilson (18 dalla panchina) e Bell, per archiviare velocemente la pratica Utah Jazz, priva di Dante Exum. 

Decisamente più tirate, invece, le vittorie ottenute dai Boston Celtics - 70-64 ma sempre avanti sui Blazers - Memphis Grizzlies (81-75 sui Sacramento Kings) e dai San Antonio Spurs di uno scatenato Bryn Forbes, autore della migliore prestazione estiva in Summer League fin qui con 35 punti (20 anche per un ottimo Bertans): anche 3 assist e 2 rubate per lui nella vittoria contro i Philadelphia 76ers. A trascinare i Celtics invece la solita coppia Tatum-Brown, autori rispettivamente di 13 e 11 punti, ai quali si aggiungono anche 15 rimbalzi di coppia; positivo anche l'impatto di Ante Zizic, protagonista con 9 punti ed 11 carambole. 21, infine, per Selden e Martin nella vittoria dei Grizzlies contro i Kings di De'Aaron Fox, fermatosi a quota 17. 

I risultati della notte. 
Las Vegas, day 3. 

Atlanta Hawks - New Orleans Pelicans 84-82
Dallas Mavericks - Phoenix Suns 88-77
Milwaukee Bucks - Brooklyn Nets 88-83
Minnesota Timberwolves - Denver Nuggets 90-71
Los Angeles Clippers - Utah Jazz 86-67
Boston Celtics - Portland Trail Blazers 70-64
Memphis Grizzlies - Sacramento Kings 81-75
San Antonio Spurs - Philadelphia 76ers 101-95

NBA