NBA - David Griffin si allontana dai New York Knicks

L'ex GM dei Cleveland Cavaliers difficilmente assumerà lo stesso ruolo anche nella Grande Mela, a causa della poca indipendenza che potrebbe avere.

NBA - David Griffin si allontana dai New York Knicks
David Griffin, ex GM dei Cleveland Cavaliers (Fonte: The New York Times)

La situazione dei New York Knicks è ancora in stallo da quando Phil Jackson non è più il presidente delle Basketball Operations. La squadra della Grande Mela è infatti alla ricerca di un General Manager competente, che conosca bene la Lega e che, soprattutto, possa riportare la squadra ad alti livelli. Ecco perché il nome di David Griffin sembrava potesse essere decisamente appropriato, vista la sua situazione e quella della squadra.

Griffin è stato scaricato dai Cleveland Cavaliers dopo aver conquistato 3 Finals in altrettanti anni, vincendone una, e riportando la squadra sul tetto della NBA. I Knicks hanno quindi molto lavorato affinché Griffin approdasse a NY dove però, dalle ultime notizie che arrivano, sembra che difficilmente possa davvero arrivare ai Knicks.

Il problema, da quanto riporta il noto portale ESPN, sembrerebbe essere di natura gerarchica: Griffin vorrebbe godere di assoluta autonomia all’interno del front office, e ciò va invece a cozzare con la presenza di Steve Mills, da sempre esecutivo dei Knicks. Questa mancanza di totale indipendenza non è gradita da Griffin che, proprio come a Cleveland, vorrebbe avere piena autorità nelle basketball decisions, senza contare che, ovunque andrà, Griffin sembra intenzionato a portare con sé tutto il suo staff.

A questo punto quindi, sia i Knicks sia Griffin sono costretti a guardare altrove e continuare la propria ricerca nella speranza di terminarla prima dell’inizio della stagione regolare. 

NBA