NBA - I San Antonio Spurs ingaggiano Joffrey Lauvergne

Colpo di mercato per i San Antonio Spurs, che nella notte hanno firmato Joffrey Lauvergne. Il lungo sarà molto utile a coach Gregg Popovich per allungare le rotazioni.

NBA - I San Antonio Spurs ingaggiano Joffrey Lauvergne
Fonte Immagine: NBA.com

Continua il lavoro di rafforzamento del roster dei San Antonio Spurs per la stagione 2017-18.

La franchigia texana, nella notte, è riuscita a trovare un accordo con il francese Joffrey Lauvergne, per lui un contratto biennale, dopo che i Chicago Bulls hanno reso il lungo unrestricted free agent, rescindendo la propria qualifying offer. Lauvergne ha suscitato l'interesse di molti team, ma alla fine il fascino degli "Speroni" e di vivere due stagioni sotto la guida di coach Gregg Popovich hanno spinto l'ex Denver Nuggets, Oklahoma City Thunder e Chicago Bulls ad accasarsi a San Antonio, Texas.

Dopo che i veterani Pau Gasol, David Lee e Dewayne Dedmon hanno deciso di uscire dal contratto con i texani, i San Antonio Spurs si sono buttati nella giungla della free agency, alla disperata ricerca di un centro. Lee e Dedmon, infatti, difficilmente torneranno a vestire la casacca nero-argento. L'unico che molto probabilmente rientrerà agli Spurs è Pau Gasol. Il lungo spagnolo è uscito dal contratto con i texani solo per permettere alla dirigenza del team di liberare un pò di spazio nel salary cap.

CHI È LAUVERGNE ? - Joeffrey Lauvergne ha deciso di entrare nel mondo NBA nel febbraio del 2015, quando è passato dal Chimki ai Denver Nuggets. A Mile High City, dopo alcuni mesi di assestamento, nel secondo anno, Lauvergne è riuscito a mettere su delle buone medie, per un giocatore uscente dalla panchina, chiudendo la stagione 2015-16 con 7.9 punti, il 51.3% dal campo e 4.9 rimbalzi, con la media di 17.6 minuti sul parquet.

Ma, all'inizio della scorsa stagione, i Denver Nuggets hanno scambiato Lauvergne per un paio di scelte al secondo turno del Draft, mandandolo ad Oklahoma City, a vestire la maglia dei Thunder. Nella squadra di Russell Westbrook, il francese ha trovato meno spazio e così, dopo cinquanta partite con la casacca dei Thunder, è stato ceduto ai Chicago Bulls. Nella fredda Chicago, per Lauvergne, è andata ancora peggio, meno minuti e pessime percentuali dal campo (poco più del 40.2% al tiro).

Così in questa off-season, il centro francese ha deciso di sondare il mercato e, dopo mesi passati a valutare le varie opzioni, ha deciso di per i San Antonio Spurs, pronto a ricevere per le prossime due stagioni gli insegnamenti di coach Gregg Popovich.

 


Share on Facebook