NBA - Gli Atlanta Hawks a caccia di un pivot

Le ultime idee sono Dewayne Dedmon e Willy Reed. Più semplice arrivare al primo, ora free agent.

NBA - Gli Atlanta Hawks a caccia di un pivot
NBA - Gli Atlanta Hawks a caccia di un pivot

Dopo aver ceduto Dwight Howard nella trade che ha portato ad Atlanta il 'nostro' Marco Belinelli, ed aver perso Paul Millsap partito in direzione del Colorado, in quel di Denver, dopo esser diventato free agent, gli Hawks continuano la loro serrata ricerca nel tentativo di aggiungere al proprio roster un pivot, in grado di allungare un frontcourt che al momento risulta essere troppo scarno, semi-deserto. Nei giorni scorsi era stato accostato alla franchigia della Georgia Nerlens Noel, ma il suo futuro prossimo sembra essere ancora in Texas, ai Mavericks, e dunque la dirigenza dei 'falchi' ha spostato le proprie mire, ponendo l'attenzione su Dewayne Dedmon, così come riportato da Michael Scotto di Basketball Insiders.

L'ex centro dei San Antonio Spurs, divenuto free agent al termine di questa stagione, non si è accordato ancora con nessuna squadra, e quindi per gli Hawks rappresenta più di un'idea. Seppur non sia un realizzatore, il classe 1989 nativo di Lancaster possiede un fisico di granito, gode quindi di fisicità straripante e queste sue doti il più delle volte lo rendono un fattore sotto le plance, per ciò che riguarda il saper catturare rimbalzi e proteggere il canestro dalle scorribande avversarie. Dedmon ha ricoperto il ruolo di vice-Gasol nella prima parte della regular season, salvo poi entrare in pianta stabile nello starting five degli speroni complice le non perfette condizioni fisiche del centro iberico. Nella stagione appena andata in archivio ha viaggiato a 5.1 punti e 6.5 rimbalzi per allacciata di scarpe.

Se dovesse saltare Dedmon, gli Atlanta Hawks avrebbero una seconda idea, una sorta di piano B, ma per adesso questa opzione è mantenuta in naftalina. Si tratta di Willy Reed, centro dei Miami Heat che lo scorso anno si è dimostrato essere un giocatore pronto per la NBA, al suo anno da rookie, ed una valida spalla al titolare Hassan Whiteside. A South Beach ha chiuso la stagione con 5.3 punti di media a partita, impreziosendo il dato con 4.7 rimbalzi e dosi di fisicità, cuore e grinta che non rientrano nelle statistiche dell'NBA. Coach Mike Budenholzer freme nel poter conoscere quanto più presto possibile il giocatore che andrà a ricoprire lo spot di 'cinque' nel roster degli Hawks il prossimo anno. Per un team che si è detto voglioso di migliorare il risultato dello scorso anno - il quinto posto nella Eastern Conference - si è però in ritardo, in quanto il materiale in regime di Free Agency inizia a scarseggiare ed i migliori giocatori si sono già accasati altrove.

 

NBA