NBA - Jerebko e Sefolosha agli Utah Jazz, Ilyasova rifirma con gli Atlanta Hawks

L'ala svedese e l'ex allievo di Budenholzer per allungare le rotazioni di Snyder, mentre il turco rifirma a 6 milioni di dollari.

NBA - Jerebko e Sefolosha agli Utah Jazz, Ilyasova rifirma con gli Atlanta Hawks
NBA - Jerebko e Sefolosha agli Utah Jazz, Ilyasova rifirma con gli Atlanta Hawks

Mercato sempre più in fermento in NBA, tra le voci di una regular season che potrebbe iniziare con qualche giorno in anticipo (si parla del 14 ottobre come data per far partire la nuova stagione) e una Summer League che sta facendo divertire gli appassionati anche Oltreoceano. E nonostante la maggior parte delle stelle che rientravano nell'esclusivo novero dei free agent abbia già trovato una squadra almeno per la prossima stagione, si continuano a registrare movimenti di mercato di un certo spessore. E nella notte appena trascorsa, a rendere tutto ancor più movimentato ci hanno pensato gli Utah Jazz e gli Atlanta Hawks, con tre annunci di nuove firme di nuovi giocatori. La franchigia di Salt Lake City ha addirittura piazzato un doppio colpo di mercato, annunciando poche ore fa gli arrivi di Jonas Jerebko e di Thabo Sefolosha. Due nuovi giocatori per rendere ancor più europeo il roster a disposizione di coach Quin Snyder. Per quanto riguarda la franchigia della Georgia, invece, il volto nuovo è anch'esso europeo e risponde al nome di Ersan Ilyasova, un'ala che può certamente fare al caso di coach Mike Budenholzer.

Partiamo dal doppio colpo messo a segno dagli Utah Jazz, i quali hanno allungato le proprie rotazioni sugli esterni con gli arrivi di Jerebko e Sefolosha. Entrambi hanno già qualcosa in comune, avendo indossato la canotta della Angelico Biella prima di tentare l'avventura nella National Basketball Association. L'ala classe 1987 di nazionalità svedese approda a Salt Lake City dopo aver indossato la canotta dei Boston Celtics nelle ultime stagioni: con i 'celtici' aveva firmato dopo aver disputato ben sei stagioni tra le fila dei Detroit Pistons. Decisamente un ottimo giocatore 'operaio', che con ogni probabilità uscirà dalla panchina dei Jazz per dare qualità e imprevedibilità all'attacco. Per lui un biennale da 8.2 milioni. Discorso un po' diverso per quel che riguarda Sefolosha, il quale ha girato diverse franchigie prima di approdare tra le fila di Utah: per lui, dopo il Piemonte, esperienze ai Chicago Bulls, agli Oklahoma City Thunder e infine agli Atlanta Hawks, con un breve passaggio al Fenerbahce durante il lockout del 2011. Da parte sua ci sarà soprattutto grande applicazione difensiva, il suo marchio di fabbrica fin dal suo sbarco negli States. A lui andranno 10 milioni e mezzo in due anni.

Proprio per rimpiazzare in parte la mancata permanenza del giocatore svizzero, gli Atlanta Hawks si sono affidati al dinamismo e alle doti tecniche di Ilyasova per allungare anche in questo caso le proprie rotazioni sugli esterni. Il giocatore turco prosegue dunque il processo di rivoluzione che sta riguardando da vicino il roster a disposizione di coach Budenholzer, e che negli ultimi mesi ha perso altri pezzi importanti della squadra con cui stava stupendo tutti fino a qualche stagione fa. Dopo Kyle Korver che poco prima degli ultimi playoff ha tentato la strada verso l'anello con i Cleveland Cavaliers, è avvenuto il passaggio di Paul Millsap ai Denver Nuggets. Nel frattempo, però, è arrivato l'ex giocatore di Milwaukee Bucks, Detroit Pistons, Orlando Magic, Oklahoma City Thunder e Philadelphia 76ers. Proprio a Phila Ilyasova ha disputato una stagione importante, da circa 15 punti di media. A febbraio la trade che lo portò ad Atlanta, e ora il nuovo accordo da 6 milioni per un anno.

NBA