NBA Free Agency - Jonathon Simmons si accasa agli Orlando Magic

Secondo fonti interne alla lega, il nativo di Houston avrebbe raggiunto un accordo che lo porterebbe in Florida alla corte di coach Vogel.

NBA Free Agency - Jonathon Simmons si accasa agli Orlando Magic
NBA free agency, Jonathon Simmons vola agli Orlando Magic

Jonathon Simmons è sicuramente uno dei nomi più caldi delle ultime ore di free agency, che ha dato addito a voci e speculazioni riguardo la sua prossima destinazione. Il catalizzatore di questa situazione e di tutta l’attenzione mediatica che l’ha circondata è stata sicuramente la decisione, presa negli ultimi giorni, da parte dei San Antonio Spurs di non esercitare i diritti sul rinnovo del contratto della guardia, che conseguentemente è diventato unrestricted free agent, con degli Spurs che, tuttavia, non hanno escluso una rinegoziazione del contratto.

Da quel momento in poi le voci riguardanti Simmons e varie franchigie si sono sprecate, primo fra tutti un rumor che voleva San Antonio, nella serata di ieri, in procinto di effettuare un’ operazione di sign and trade per portare in maglia neroargento il centro veterano Tyson Chandler. Solo voci appunto si sono rivelate, in quanto alla giornata di oggi ad esse non è seguita nessuna ufficialità, che tuttavia sembrerebbe esserci in questo caso secondo fonti interne alla lega di ESPN : Jonathon Simmons avrebbe appena raggiunto un accordo per un contratto di tre anni a cifre non ancora divulgate con gli Orlando Magic, franchigia che tra l’altro non era stata particolarmente accostata allo swing man ex Houston Cougars, con le piste Phoenix e New York apparentemente molto più calde negli scorsi giorni e settimane.

Simmons viene da una stagione in cui ha dato un ottimo assaggio di ciò che è in grado di fare e di quanto può essere utile per una squadra in via di ricostruzione, ma con ambizioni sempre vivide come gli Orlando Magic. Nella stagione passata in maglia Spurs, J. Simms ha portato sul campo tanta energia ed atletismo, sommata ad un impatto, soprattutto difensivo di alto livello. Negli scorsi playoff il nativo di Houston ha inoltre aumentato il suo fatturato statistico arrivando ad una media di 10.5 punti a partita, ben più alta dei 6.2 punti di media in regular season.

Rimangono da essere definiti i dettagli sull’ingaggio e la conseguente ufficialità di una trade che non farà troppo contento il front office degli Spurs, desideroso fino a poco tempo fa di rinegoziare un accordo con Simmons per le prossime stagioni.


Share on Facebook