NBA - Lonzo Ball nominato MVP della Summer League

Il rookie dei Los Angeles Lakers, assente nella finale vinta dai gialloviola, ha chiuso la competizione con 16.3 punti, 9.3 assist, 7.7 rimbalzi 2.5 rubate e 1 stoppata di media a partita.

NBA - Lonzo Ball nominato MVP della Summer League
NBA - Lonzo Ball nominato MVP della Summer League

Un vecchio proverbio dice “Chi ben comincia, è a metà dell’opera”. Se fosse veramente così, c’è da aspettarsi grandissime cose da Lonzo Ball e dai Los Angeles Lakers, freschi vincitori della NBA Summer League 2017. Ma c’è di più: il figlio di LaVar è stato anche nominato MVP della Summer League ed è stato inserito, insieme al compagno Kyle Kuzma, nel primo quintetto della competizione.

Lonzo ha chiuso la Summer League sfiorando la tripla doppia di media: 16.3 punti, 7.7 rimbalzi e 9.3 assist di media a partita gli sono valsi il titolo di miglior giocatore nonostante la sua assenza in finale a causa di un infortunio al polpaccio destro.

È davvero incredibile”, ha detto coach Buechler in merito a Lonzo. “Siamo molto felici per lui che è riuscito a vincere l’MVP. La cosa più incredibile è che ci è riuscito saltando praticamente due partite e mezze, inclusa la finale”.

Sulla seconda scelta assoluta all’ultimo Draft, anche coach Luke Walton si è espresso, soffermandosi sulla natura poco egoista di Ball: “Lonzo è riuscito a dare tanta sicurezza ai compagni. Il suo modo di giocare, dove ha sempre trovato grande equilibrio, come un grande giocatore. E con la sua natura, assolutamente non egoista, è riuscito a contagiare tutta la squadra, e tutti i compagni traggono beneficio dal suo modo di giocare”.

Ball si va quindi ad aggiungere al duo Blake Griffin – John Wall, seconde scelte al Draft e poi vincitori dell’MVP della Summer League.