NBA - Portland sulle tracce di Carmelo Anthony? Lillard e McCollum provano a convincerlo

Intervenuti al camp estivo di Damian Lillard, le due guardie dei Portland Trail Blazers hanno affermato di essere in contatto con l'ala dei Knicks, che si è detto interessato ed intrigato all'idea. Tuttavia, sullo sfondo del futuro di Melo, ci sono sempre i Rockets.

NBA - Portland sulle tracce di Carmelo Anthony? Lillard e McCollum provano a convincerlo
NBA - Portland a caccia di Carmelo Anthony, Lillard e McCollum per convincerlo

All eyes on Melo. Già, tutti gli occhi della NBA in questi ultimi giorni del mese di luglio sono su Carmelo Anthony e sulla sua scelta. E' ormai nota la volontà del nativo di Red Hook, di non giocare più per la franchigia newyorchese, anche se attorno al suo futuro aleggia più di una nube di mistero. Tante, infatti, le squadre che si sono interessate al trentatreenne ex Nuggets, accostato prima ai Cleveland Cavaliers, poi a molte altre squadre, tra le quali gli Houston Rockets, che per Adrian Wojnarowski restano saldamente in pole position per firmare Melo nella prossima stagione e formare un backcourt da urlo con James Harden e Chris Paul. 

Tuttavia, nella corsa ad Anthony si sarebbero inseriti negli ultimi giorni anche i Portland Trail Blazers, con i due top player della squadra di Stotts, Damian Lillard e Cj McCollum che continuano a lavorare ai fianchi della stella newyorchese nell'intento di provare a convincerlo a volare in Oregon. Intervenuti al camp estivo di Lillard, il duo che ha fatto sognare Portland in gara-1 contro i Golden State Warriors ha riferito di un forte interesse dell'ala dei Knicks all'idea dei Blazers. "Potrebbe aiutarci e non poco, noi potremmo aiutare lui - ha detto McCollum come riportato da Oregonian - vuole giocare i playoff ed essere competitivo e qui potrebbe farlo. E' un giocatore molto talentuoso e se riuscissimo a portarlo con noi potremmo diventare una delle tre squadre più forti della Western Conference. E' chiaro che preferirebbe giocare con i suoi amici, LeBron o Chris Paul, ma sono convinto che la nostra possa essere una concreta possibilità". 

"Chiaramente, con tutto quello che sta succedendo e con la reale possibilità di provare a convincerlo, non vedo perché non dovremmo provarci, fargli sapere che il nostro interesse nei suoi confronti è reale, sempre ammesso che lui sia interessato a noi. Ne abbiamo parlato, anche se per il momento non è il team che ha chiesto di lui, ma soltanto un interesse mio e di CJ" ha aggiunto Lillard, sempre come riportato da "the Oregonian". 

Non solo, l'attacco combinato di Lillard e McCollum è proseguito sui social network, su Instagram, dove la giovane guardia classe 1991 ha postato una foto con Anthony in maglia Blazers, con l'ala newyorchese che si è detto interessato dal post e dalla foto. Nel frattempo, al di là delle schermaglie provenienti dal web, il presidente delle operazioni dei Knicks, Steve Mills, ha annunciato che non è escluso che Carmelo Anthony rimanga nella Grande Mela per un'altra stagione, nonostante la sensazione più diffusa resti quella che alla fine, a spuntarla su tutti, saranno i Rockets di Mike D'Antoni.


Share on Facebook