NBA - Kj McDaniels si accorda con i Raptors, Brandon Bass vola in Cina

La Free Agency 2017 fa registrare gli ultimi movimenti di mercato.

NBA - Kj McDaniels si accorda con i Raptors, Brandon Bass vola in Cina
Foto: Brad Penner

La Free Agency 2017, dopo aver regalato forti emozioni poco più di un mese fa, è ormai agli sgoccioli, ma fa registrare ancora gli ultimi movimenti di mercato. Ha trovato casa Kj McDaniels. L'ex Houston Rockets, nella seconda metà della scorsa regular season ai Brooklyn Nets, ha raggiunto l'accordo di un anno con i Raptors. La franchigia canadese si è assicurata, dunque, un giocatore di rotazione nel proprio backcourt, anche se il suo impiego dovrebbe essere abbastanza risicato in quanto gran parte del minutaggio sarà 'attribuito' alla coppia Kyle Lowry e DeMar DeRozan che sono chiamati anche quest'anno a guidare Toronto verso gli  NBA playoffs. McDaniels, reduce dall'esperienza in chiaroscuro in quel di New York, era diventato free agent ed ha faticato non poco per trovare una nuova sistemazione. Il 24enne ha segnato in media 6.3 punti e 2.6 rimbalzi in 14.7 minuti d'impiego. Ha una media, in carriera, di 5.3 punti e 2.2 rimbalzi in 14.1 minuti. 

L'NBA intanto perde un altro pezzo. Brandon Bass, esperta ala che lo scorso anno ha militato ai Los Angeles Clippers, è volato in Cina accettando l'offerta annuale di 2 milioni dei Liaoning Flying Leopards. A riportare la notizia è stato David Pick. Il 32enne ha trascorso la scorsa stagione tra le fila dei Clippers, comparendo in 52 partite come riserva e con una media di 5.6 punti in circa 11' minuti a notte. Vanta nel suo curriculum già 12 stagioni nella massima competizione americana di pallacanestro, militando negli scorsi anni con le casacche degli Hornets, Mavericks, Magic, Celtics e Lakers.

Da quando ha sondato il mercato della Free Agency, quindi da più di un mese, Bass non ha ricevuto alcuna offerta attraente da nessuna delle trenta franchigie della Association, e dunque si è deciso di intraprendere questa nuova esperienza professionale. Poichè il campionato cinese terminerà prima di quello americano, Bass potrà tornare in NBA già a partire dal prossimo marzo, o al massimo in aprile.