NBA, Jason Terry rimane a Milwaukee. Anthony Morrow firma per Portland

Anche gli ultimi free agents trovano casa: Terry non si muove da Milwaukee, Morrow nuovo tiratore dei Blazers.

NBA, Jason Terry rimane a Milwaukee. Anthony Morrow firma per Portland
Anthony Morrow. Fonte: David Liam Kyle/Getty Images

A ormai pochi giorni dal via dei training camps NBA, programmati in vista dell'inizio della regular season, prevista per metà ottobre, continuano a delinearsi i roster definitivi delle trenta squadre della lega di pallacanestro più famosa al mondo. Due le notizie delle ultime ore, non certo di primo piano, ma che contribuiscono a fare chiarezza sul futuro di giocatori di ruolo, come Jason Terry e Anthony Morrow.

Jason Terry. Quarant'anni, l'ex giocatore dei Dallas Mavericks, che con la franchigia texana ha vinto anche un titolo NBA nel 2011 (sesto uomo dell'anno nel 2009), ha deciso di rimanere ai Milwaukee Bucks, firmando un contratto annuale a 2.3 milioni di dollari, secondo quanto riportato da The Vertical. Il veterano NBA rimarrà dunque a disposizione di coach Jason Kidd, guardia tiratrice (mai stato un vero playmaker) da utilizzare in uscita dalla panchina. 

Anthony Morrow. Altra shooting guard, 31 anni, Morrow si è accordato con i Portland Trail Blazers per la prossima stagione, firmando un contratto non garantito, secondo quanto riportato da Shams Charania di The Vertical. Dopo essere finito ai Chicago Bulls lo scorso inverno, all'interno di uno scambio con gli Oklahoma City Thunder, il tiratore NBA si accasa dunque in Oregon, prendendo nominalmente il posto di Allen Crabbe, finito ai Brooklyn Nets. Nella sua nuova avventura, avrà il compito di convertire in canestri da tre punti le giocate delle due stelle della squadra di Terry Stotts, Damian Lillard e C.J. McCollum.