NBA - Los Angeles Lakers, arriva Andrew Bogut

Dopo l'infortunio rimediato con la canotta dei Cleveland Cavaliers nella gara d'esordio a Febbraio, il centro australiano ha firmato un contratto annuale - 2.3 milioni di dollari - con la franchigia losangelena, andando a completare il reparto centri con Brook Lopez ed Ivica Zubac.

NBA - Los Angeles Lakers, arriva Andrew Bogut
Los Angeles Lakers, arriva Andrew Bogut

Andrew Bogut è un nuovo giocatore dei Los Angeles Lakers. Dopo aver ricevuto l'ok dai medici per tornare in campo, il trentaduenne centro australiano nativo di Melbourne ha siglato il nuovo contratto - annuale da 2.3 milioni di dollari - che lo legherà alla franchigia californiana nella prossima stagione. A sette mesi circa dall'infortunio alla tibia rimediato dopo nemmeno un minuto di gioco con la maglia dei Cleveland Cavaliers, l'ex Campione NBA con la maglia dei Golden State Warriors prova a tornare in campo con la canotta dei gialloviola, andando a rinforzare il reparto lunghi di coach Luke Walton con la sua esperienza. 

Nei giorni scorsi rassicurazioni sul suo stato fisico sono giunte dal suo agente, David Bauman, il quale ha dichiarato a Charania che nei giorni antecedenti all'accordo con i Lakers il centro australiano si è sottoposto ad un ultimo controllo medico, il quale ha evidenziato la completa guarigione della tibia: il responso radiologico ha dimostrato il buono stato di salute della gamba, la cui frattura si è “solidamente unita” e potrà consentire all'ex Dallas Mavericks e Milwaukee Bucks tra le altre di tornare abile ed arruolabile. 

Il momento dell'infortunio di Bogut ad Aprile- Foto ESPN
Il momento dell'infortunio di Bogut ad Febbraio - Foto ESPN

Come detto, il centro australiano si unirà presto alla truppa di coach Walton, il quale dovrà essere adesso bravo a gestire al meglio tutte le pedine presenti nel suo scacchiere: Julius Randle, Larry Nance Jr e Kyle Kuzma nello spot di ala grande, l'australiano, Brook Lopez ed Ivica Zubac in quello di centri, con l'aggiunta di Thomas Bryant capace di ricoprire entrambe i ruoli. Insomma, un pacchetto lunghi ben assortito e discretamente complementare, che potrebbe garantire a Walton sostanza, esperienza e punti nelle mani. 

NBA