Brasile 2014, Francia, Sakho: "Il Sud Africa è il passato, vi stupiremo"

Il difensore della Francia, Mamaoud Sakho ha parlato della prossima esperienza in Brasile, che sarà molto importante per la nazionale transalpina in cerca di riscatto dopo la deludente esperienza sudafricana di quattro anni fa. Sakho ha esaltato le qualità del gruppo di Dechamps che avrà l'obiettivo di stupire gli scettici.

Brasile 2014, Francia, Sakho: "Il Sud Africa è il passato, vi stupiremo"
Mamadou Sakho, Francia.

Mancano soltanto 17 giorni al Mondiale in Brasile e tutte le nazionali si stanno preparando per svolgere la prossima grande competizione mondiale. La Francia sta lavorando agli ordini di Deschamps, ma in attesa del debutto contro l'Honduras in programma il 15 giugno, c'è spazio per le parole di uno giovane protagonista, Mamadou Sakho, difensore del Liverpool che spera che la nazionale francese si lasci il fallimentare Mondiale in Sud Africa di quattro anni fa alle spalle:

"Non posso parlare su ciò che è successo in ud Africa e preferisco non parlarne perché io non er lì. Ero in vacanza in quel periodo e non ho idea di cosa sia successo. Adesso dobbiamo guardare avanti, e la Francia ha delle possibilità per questo Mondiale, ha una squadra di giocatori con qualità. Guardate da quali club provengono i giocatori, sono tutti grandi club: Bayern Monaco, Real Madrid, Liverpool, Manchester United, Arsenal e Juventus", ha detto Sakho alla Press Association Sport. 

La Francia per raggiungere il Mondiale ha dovuto passare attraverso i play-off, dove ha battuto con una grande rimonta l'Ucraina. Dopo che la gara di andata è terminata 2-0 per gli ucraini, infatti la squadra di Deschamps ha ribaltato la situazione con un 3-0 inaspettato e Sakho ha avvisato le avversarie di non sottovalutare i Blue:

"Quello che mi piace del calcio e quello che veramente mi fa piacere è l'inaspettato, quando accadono cose che non pensi possano accadere", ha spiegato il difensore. "Vorrei pensare che abbiamo giocatori che possono fare grandi cose al Mondiale. Nessuno pensava che avremmo rimontato contro l'Ucraina nei play-off ma siamo riusciti a farlo e la rimonta è stata una vera sorpresa che ha deliziato il popolo francese. Andremo in Brasile con una squadra di qualità e vedremo quando lontano potremmo arrivare. Le persone non si aspettano che non facciamo bene quindi forse è il caso di cambiare questi pareri", ha concluso Sakho


Share on Facebook