Diretta Germania-Armenia in amichevole pre-mondiale

Diretta Germania-Armenia in amichevole pre-mondiale
Thomas Muller e Henrikh Mkhitaryan, avversari questa sera con le rispettive nazionali
Germania
6 1
Armenia
Germania: Germania (4-2-3-1) : Weidenfeller ; Boateng (dal 66' Grosskreutz) Hummels Mertesacker Hoewedes ; Khedira (dal 57' Schweinsteiger) Lahm (dal 46' Ozil) ; Schurrle (dal 75' Gotze) Kroos Reus (dal 43' Podolski) ; Muller (dal 66' Klose).
Armenia: Armenia (4-2-3-1) : Berezovsky ; Hayrapetyan Arzumanyan Haroyan Mkoyan ; Hovsepyan (dal 76' Sarkisov) Yedigaryan ; Ghazaryan Mkhitaryan Manucharyan (dal 76' Tumasyan) ; Movsisyan
SCORE: 1-0, 51' min, Schurrle ; 1-1, 68' min, Mkhitaryan rig. ; 2-1, 71' min, Podolski ; 3-1, 72' min, Hoewedes ; 4-1, 73' min, Klose ; 5-1, min 81, Gotze ; 6-1, 89' min, Gotze.
ARBITRO: Arbitro: H. Lechner.
NOTE: Ore 20:45 stadio Coface Arena di Mainz.

Per la diretta di Germania-Armenia è tutto, da Andrea Bugno e la redazione di Vavel Italia, la più cordiale buonanotte ai nostri lettori.

La Germania dilaga nella ripresa. Dopo un primo tempo privo di emozioni e gol, la squadra di Low si scatena nella ripresa con gli ingressi decisivi di Ozil e Podolski.  L'azione si fa più fluida in attacco e ne beneficia lo spettacolo. Al gol iniziale di Schurrle al 51' minuto replica, pareggiando, Mkhitaryan su rigore. Poi la Germania non si guarda più indietro e nel giro di 4 minuti realizza tre gol con Podolski, Hoewedes e Klose. Doppietta finale di Gotze che sancisce la fine della partita con un tennistico 6-1. Per la Germania nel complessivo un'ottima prova in vista della partenza per il brasile. La squadra c'è, gli automatismi e le triangolazioni anche. Nel primo tempo è mancato un uomo come Ozil che con la sua precisione mettesse in condizione i compagni di realizzare. Prestazioni eccellenti di Podolski, che come contro il Camerun ha cambiato il volto della partita, e di Schweinsteiger, che ha dimostrato di essere in gran forma in vista dell'inizio del mondiale. Per Low un'unica nota stonata : l'infortunio di Marco Reus a fine primo tempo del quale si saprà di più nei prossimi giorni. 

90 - FISCHIO FINALE dell'arbirto che sancisce la fine dell'incontro senza dare alcun recupero. 

89 - RETEEEEEEE!!! DOPPIETTA DI GOTZE!!!! Grande discesa di Grosskreutz sulla destra che si libera di un paio di uomini, serve al centro Klose. Respinge un difensore sui piedi di Gotze che scarta il portiere armeno in uscita ed insacca per il 6-1.  

85 - Grande giocata di Ghazaryan, che supera uno spaesato Grosskreutz e impegna Weidenfeller con un gran tiro a giro. Il portiere del Borussia alza in angolo.

81 - GOOOOOOOL!!! ANCORA GERMANIA IN RETEEE!!!! Mario Gotze ha realizzato dopo un contropiede nato sulla fasia destra. Ozil ha cambiato versante su Podolski sulla sinistra, appoggia per Gotze al centro, che non fallisce! 5-1!!! Germania straripante!

75 - La Germania ha dilagato nel giro di 4 minuti dopo il pareggio momentaneo di Mkhitaryan. Una furia la squadra di Low che con rapidi fraseggi e triangolazioni strette ha sbriciolato la difesa armena. Entra Gotze per uno stremato Schurrle.

73 - RETEEEEEEEEEEE!!!! MIROSLAV KLOSEEEE!!! Grandissima azione di Ozil che serve ancora Podolski solo sulla sinistra, finta di cross con la sinistra, palla dentro di destro per Klose che non fallisce da solo davanti al portiere. 4-1 partita finita! Klose stacca Gerd Muller nella classifica di tutti i tempi come capocannoniere della nazionale tedesca con il gol numero 69. 

72 - RETEEEEEEEEEE!!! ANCORA GERMANIA!!!! 3-1. Delizioso assist di Schweinsteiger che pennella sulla testa di Hoewedes, che si inserisce tra le maglie larghe della difesa armena e trafigge Berezovsky. Germania che ha risposto con un uno-due mortifero. Armenia KO!

71 - RETEEEEEEEEEEE!!!! PODOLSKI PER IL 2-1 DELLA GERMANIA!!! Tutto sull'asse Ozil-Podolski. Uno-due mortifero che lascia imbambolati i difensori armeni. La Germania torna subito in vantaggio.

68 - RETEEEEEEEEEEEE!!!! PAREGGIO DELL'ARMENIA!!!! MKHITARYAN realizza il rigore trafiggendo il suo compagno di squadra Weidenfeller : 1-1!!! Primo gol della nazionale armena in casa tedesca.

68 - RIGORE PER L'ARMENIA. Grosskreutz peggio non poteva iniziare. Atterrato in aria Ghazaryan dopo un velocissimo doppio passo. 

66 - Doppio cambio per la Germania : Klose e Grosskreutz per Muller e Boateng. Ottima prestazione di entrambi. 

65 - PALO DI OZIL!   Germania vicina al raddoppio con una grandissima azione del trio Podolski-Muller-Ozil. Dal primo verso Muller che viene incontro. Tacco per l'inserimento di Ozil, che mira ma prende solo il palo!

63 - ARMENIA PERICOLOSA! Cotropiede armeno che coglie impreparata la difesa sul lato sinistro dell'attacco. Palla dentro per Mkhitaryan che offre a Manucharyan che spara alto. 

62 - Ancora Germania che sta dilagando. Cercano ancora l'uno due nei pressi dell'aria di rigore Muller ed Ozil, la difesa ribatte come può sui piedi di Boateng, che a volo conclude di poco alto sulla traversa.

60 - La Germania continua a premere sull'asse dei neo entrati Ozil-Podolski. L'attaccante dell'Arsenal è inarrestabile e si guadagna un calcio d'angolo. Il sesto della partita. 

58 - Cambio per la Germania : dentro Schweinsteiger, fuori Khedira. 

57 - Buon fraseggio al limite dell'aria della Germania che libera Khedira al tiro dal limite. Berezovsky non si fa cogliere impreparato.

55 - Timida reazione degli armeni che con Mkhitaryan guadagnano una punizione dai 30 metri. Ma il cross non sortisce alcun effetto con la difesa che libera con grande facilità.

51 - Grandissima palla in profondità di Hoewedes sulla sinistra per il taglio in profondità di Podolski, che decentrato quasi sulla linea di fondo, mette in mezzo il crosso per l'attaccante del Chelsea che non si fa trovare impreparato e bissa il gol al Camerun.

51 - RETEEEEEEEEEEEEE!!! VANTAGGIO DELLA GERMANIA!!! Prince Poldy fornisce l'assist proprio come domenica scorsa contro il Camerun a Schurrle, che anticipa il portiere in uscita ed insacca per l'1-0.

46 - Entra in campo da subito Ozil al posto di Lahm. Probabilmente si abbasserà Kroos vicino a Khedira davanti alla difesa, ed Ozil andrà a prendere il posto di Reus. Con Podolski e Schurrle ai lati. SI RICOMINCIA

INTERVALLO - Sterile dominio dei tedeschi che nonostante il possesso palla favorevole (76-24) non riescono a trovare lo spiraglio giusto per sbloccare il punteggio. Due gli interventi importanti dell'estremo difensore armeno Berezovsky, che ha salvato con due uscite basse prima su Schurrle, poi su Reus sul finire della prima frazione. Buone le prove di Lahm che ha gestito molto bene i tempi di gioco e smistato bene i palloni che ha giocato. Bene anche Muller, che è riuscito nell'intento di non dare punti di riferimento alla difesa, molto spesso permettendo ai compagni di effettuare dei tagli alle loro spalle. Purtroppo per i tedeschi i rifornimenti non sono arrivati tempestivi e precisi. 11 i tiri all'intervallo dei tedeschi ma soltanto 3 nello specchio della porta armena. Armenia che si è difesa molto bassa e con i 4 di difesa molto stretti tra di loro, ma non è quasi mai riuscita a ripartire in contropiede causa i troppi errori in fase di impostazione. Mkhitaryan troppo spesso solo nella metà campo tedesca. 

46 - Dopo un minuto di recupero l'arbitro fischia la fine del primo tempo. Germania e Armenia sono ancora sullo 0-0 nonostante il netto predominio della squadra di Low. Allenatore alquanto preoccupato dalle condizioni di Marco Reus, uscito dopo un duro colpo alla caviglia. 

42 - Dopo uno scontro a metà campo, Reus cade a terra. Si tiene la caviglia che si è girata provocandogli una distorsione. Il giocatore, molto sofferente, abbandona il campo accompagnato dai medici. Chiede il cambio davanti ad uno sconcertato Low. Al suo posto entra Lucas Podolski. 

38 - Angolo dalla destra di Lahm, Berezovsky esce male e respinge smanacciando sui piedi di Reus, che dopo il controllo spara altissimo sopra la traversa. Punteggio sempre fermo sullo 0-0.

35 - Ottima discesa di Boateng sulla destra che finta il cross di destro e rientra sul sinistro. Tiro preciso che non coglie impreparato Berezovsky sul primo palo.

32 - GERMANIA ANCORA VICINA AL VANTAGGIO. Lahm dentro per Reus che aggancia perfettamente ma non riesce a superare il portiere in uscita bassa sull'attaccante del Borussia Dortmund. 

31 - Angolo dalla destra per la Germania battuto da Reus, Boateng stacca benissimo sul primo palo, ma non trova la porta. 

26 - L'Armenia è tutta negli ultimi 30 metri di campo. Non riesce ad uscire palla al piede come nei primi 5 minuti di gioco. Per la Germania un pò troppa imprecisione nell'effettuare l'ultimo passaggio. 

23 - A metà primo tempo la superiorità della Germania è schiacciante. 73% di possesso palla con 4 tiri nello specchio della porta contro nessuno dell'Armenia. 

22 - Dopo un'azione prolungata in aria armena, la difesa libera male sui piedi di Kroos, che si libera bene di Mkhitaryan e dal limite dell'aria fa partire un destro che sorvola di poco la traversa. 

19 - Scambio tutto di prima sulla sinistra tra Hoewedes e Schurrle, il terzino entra in aria e guadagna un corner dalla sinistra. Nulla di fatto.

17 - Il piano tattico dei tedeschi è charissimo. Impostare l'azione palla a terra sin dalla difesa, cercando i movimenti dei 4 attaccanti che svariano su tutto il fronte offensivo. 

15 - Tedeschi in pressing altissimo sui trequartisti armeni che non riescono a giocare molti palloni. Predominio tedesco che però non riescono a concretizzare. 

13 - GERMANIA ANCORA VICINA AL GOL - Deliziosa giocata di Muller che mette in porta Reus che supera il portiere, salva sulla linea Haroyan. Solo calcio d'angolo. 

11 - Muller continua a non dare punti di riferimento alla difesa armena, che non riesce a leggere i suoi movimenti, che aprono benissimo gli spazi per gli inserimenti dei compagni. La Germania gioca molto bene. 

8 -  GERMANIA VICINISSIMA AL VANTAGGIO! Lahm si inserisce sulla destra e riceve un bel passaggio da Muller, cross perfetto per la testa di Schurrle, che da ottima posizione non centra il bersaglio grosso!

5 - Ritmi molto alti da una parte e dall'altra. La Germania ci prova con il suo fraseggio e guadagna un calcio d'angolo. 

3 - Mkhitaryan dopo un grandissimo scambio entra in aria indisturbato e serve a rimorchio Ghazaryan che però non trova il pallone. 

1' - Prima azione d'attacco dei tedeschi con Muller che in aria non riesce ad arrivare al tiro. 

20.45 - Grandissimo colpo d'occhio alla Coface Arena di Mainz. Tutto esaurito per l'ultima partita amichevole della loro nazionale. 

20.40 - Arrivano le formazini ufficiali : nella Germania Low cambia qualcosa. Con Weidenfeller in difesa ci saranno Boateng, Mertesacker, Hummels e Howedes. A centrocampo viene spostato Lahm, capitano della serata, con Khedira. Schurrle, Kroos e Reus agiranno dietro Muller unica punta. In panchina Schweinsteiger, Durm ed Ozil, inizialmente dati per partenti. Inizia la diretta della partita dalla Coface Arena di Mainz. Squadre in campo per i rispettivi inni nazionali. Come da tradizione, il primo ad essere suonato sarà quello degli ospiti. Successivamente quello tedesco : Das Lied der Deutschen (Il canto dei tedeschi) o più comunemente conosciuto come Deutschland über Alles

20.20 - L’Armenia ha giocato invece contro l’Algeria, perdendo 3-1. Subendo tutti e tre gol nella prima frazione di gioco, ad opera di Belkalem, Ghilas e Slimani. Nelle precedenti apparizioni, invece, vittoria per 4-3 sugli Emirati Arabi Uniti, con gol tra gli altri anche di Mkhitaryan. 

20.10 - Ultime uscite. Terza ed ultima amichevole per la Germania che viene dal pareggio di domenica sera a Moenchengladbach contro il Camerun di Eto’o per 2-2. Dopo esser passata in svantaggio con il gol del giocatore camerunense del Chelsea, ha ribaltato il punteggio con Muller e Schurrle. Per poi subire il pareggio di Chupo-Moting. In quella occasione la Germania si schierò con il 4-2-3-1 con Kroos schierato nei due di centrocampo assieme a Khedira. Nella prima apparizione scialbo pareggio per 0-0 contro la Polonia

https://italia.vavel.com/calcio-internazionale/355930-diretta-germania-camerun-live-dellamichevole-pre-mondiale.html

20.05 – Alla vigilia le parole del commissario tecnico dei tedeschi Joachim Low che ha dichiarato alla stampa : “Sono alla guida della nazionale più forte di tutti i tempi. Abbiamo diverse soluzioni a livello offensivo, negli ultimi anni il ruolo di attaccante è cambiato, anche Klose non è un giocatore statico che resta fermo in aria. Nel calcio di oggi gli attaccanti devono essere dinamici e non aspettare la palla, altrimenti si diventa troppo prevedibili. Bisogna avere giocatori tecnicamente validi, senza ruoli ben definiti, capaci di muoversi molto. Sono convinto di avere molti ragazzi capaci di interpretare in questo modo la fase offensiva. Sono sicuro che la nostra squadra è molto competitiva, e che giocheremo un grande Mondiale. Per me è molto importante giocare un buon calcio, l’importante è che ci divertiamo in campo, per poter dare le giuste soddisfazioni e momenti indimenticabili ai tifosi, rappresentando al meglio la Germania.  

20.00 - La formazione della Germania di stasera, anche se non è quella che ha in mente Low, ci andrà molto vicina. Torna Lahm a destra, come terzino. Mentre domenica aveva agito Durm sulla destra con Boateng sulla sinistra. A centrocampo agiranno Schweinsteiger e Khedira supportati proprio da Tony Kroos, con Ozil e Reus che accompagneranno Muller nel tridente offensivo. Dovrebbe schierarsi inizialmente con un 4-3-3 che si trasforma in fase offensiva in un più comune 4-2-3-1 con Kroos che si inserirà tra i due trequartisti. In ogni caso i 4 uomini d’attacco possono tranquillamente scambiarsi i ruoli durante la partita, cercando di non dare punti di riferimento alla difesa armena. Come già detto nella presentazione, ancora assente Manuel Neuer per il problema alla spalla destra. Al suo posto ancora Weidenfeller.

19.50 - Probabili formazioni : Germania (4-3-3): Weidenfeller; Lahm, Hummels, Boateng, Durm; Schweinsteiger, Kroos, Khedira; Ozil, Muller, Reus. All: Low ; Armenia (4-2-3-1): Berezovski; Mkoyan, Arzumanyan, Haroyan, Yedigaryan; Pizzelli, Mkrtchyan; Sarkisov, Mkhitaryan, Ghazaryan; Movsisyan. All: Minasyan ; Arbitro: H. Lechner. 

19.45 - Buonasera e benvenuti alla diretta live di Germania - Armenia, amichevole di preparazione al Mondiale 2014. Un saluto da Andrea Bugno e Vavel Italia che vi offriranno aggiornamenti in tempo reale. Squadre che scenderanno in campo stasera alle 20.45 allo stadio Coface Arena di Mainz. Questa è l’ultima occasione per Low di registrare gli automatismi in vista delle fasi finali del mondiale di Brasile 2014. La gara sarà diretta dall'arbitro H. Lechner. 

I precedenti : La due nazionali si sono affrontate in altre due occasioni. Nel 1997 i tedeschi trionfarono per 4-0, mentre nel 1996 il risultato fu di 1-5 per la Germania in trasferta.

La Germania, allenata da Joachim Low, si è qualificata alla manifestazione brasiliana classificandosi prima nel girone C di qualificazione, dove ha collezionato 28 punti sui 30 disponibili, frutto di 9 vittorie su 10 partite ed un solo pareggio. 36 gol fatti e soltanto 10 quelli subiti, in un girone non molto problematico dove la seconda classificata, la Svezia, è arrivata soltanto 8 punti dietro i tedeschi. Muller e compagni saranno anche i favoriti del girone G in Brasile, che li vedrà opposti al Portogallo di Cristiano Ronaldo, gli USA dell’ex Klinsmann e dal Ghana. L’obiettivo della federazione tedesca è quantomeno la qualificazione alle semifinali. 

https://italia.vavel.com/calcio-internazionale/356879-la-germania-in-brasile-spera-nella-ricorrenza-dei-24-anni.html

Per quanto riguarda l’Armenia, niente qualificazione ai Mondiali. La squadra si è classificata penultima nel girone B di qualificazione (quello vinto dall’Italia), quarta a pari punti con la Bulgaria a 13 punti. Girone più che dignitoso, che ha visto gli armeni giocarsela alla pari contro Nazionali del calibro di Bulgaria, Repubblica Ceca e Danimarca, che si è qualificata agli spareggi come seconda forza del girone con 16 punti, soltanto 3 in più alla squadra di Mkhitaryan. Decisiva è stata la sconfitta per 1-0 nello scontro diretto del 10 di Settembre in casa proprio contro i danesi, con un gol di rigore trasformato da Agger sul finire della partita. Con un risultato positivo si sarebbe giocata la possibilità di andare agli spareggi. Un autentico miracolo sportivo. La squadra caucasica conferma i progressi degli ultimi anni, chiudendo con lo “scalpo” di nazioni ben più quotate come Repubblica Ceca e Bulgaria. Da ricordare anche il pareggio contro l’Italia nell’ultima giornata.

Per Joachim Low, 54 anni, si tratta della seconda partecipazione alla manifestazione Mondiale per eccellenza . Prende il posto di Jurgen Klinsmann dopo il Mondiale del 2006 disputato in casa dalla nazionale tedesca, che persein semifinale al WestfallenStadion di Dortmund per 2-0 contro l’Italia. La prima partita con il nuovo incarico fu l'amichevole con la Svezia il 16 agosto 2006 a Gelsenkirchen, vinta per 3-0. La caratteristica del suo mandato sono i secondi posti.  Alla guida della Germania ha vinto un argento all’Europeo in Austria e Svizzera del 2008, dove viene sconfitto in finale dalla Spagna per 1-0. Ha guadagnato il bronzo invece ai Mondiali del 2010 in SudAfrica, dove perde ancora contro la Roja spagnola e sempre per 1-0. Vince la finalina di consolazione per 3-2 contro l’Uruguay. Risultato che bissa all’Europeo di due anni dopo in Polonia ed Ucraina dove viene eliminata ancora una volta dall’Italia per 2-1. 

Uno degli imprevisti di questi giorni per l’allenatore tedesco è l’infortunio del portiere titolare della nazionale e del Bayern Monaco, Manuel Neuer e del suo compagno di squadra e di reparto difensivo, Philipp Lahm. Per quest’ultimo le condizioni non destano preoccupazioni particolari, e dovrebbe essere recuperato già per stasera ed al pieno delle forze per la prima gara del Mondiale. Il portiere ha rimediato un infortunio durante la finale di Coppa di Germania vinta contro il Borussia Dortmund. Low non sembra preoccupatissimo, ed in conferenza stampa ha tranquillizzato tutti i giornalisti che gli hanno chiesto aggiornamenti sulla sua presenza. Lo stesso portiere del Bayern ieri in giornata ha postato sui social network le foto che mostrano la mobilità della spalla quasi del tutto recuperata. Di seguito la foto dal suo profilo Twitter :  
 

Il giocatore più rappresentativo dell’Armenia è senza alcun dubbio il trequartista del Borussia Dortmund,  Henrikh Mkhitaryan. Mezzapunta dotata di ottimo talento e di una grande visione di gioco e di notevoli capacità di inserimento con e senza palla. Dopo tre stagioni allo Shakhtar Donetsk di Mircea Lucescu con ottimi risultati (44 gol in 103 presenze in Ucraina) è stato acquistato dalla squadra di Jurgen Klopp. Prima stagione molto buona, ma non esaltante. Stiamo sempre parlando di un giovane di ottime speranze, classe '89. Le prestazioni dell’armeno sono state un po’ altalenanti e dopo un inizio eccezionale, sono andate un po’ in calando. Anche se passerà alla storia tra i tifosi di Dortmund per un clamorosissimo errore nei quarti di finale di Champions contro il Real Madrid, che avrebbe portato sul 3-0 i tedeschi, e la partita ai supplementari. Nonostante questo errore, in campionato ha giocato spesso molto bene, sfiorando al primo anno con la maglia gialla dei tedeschi, la doppia cifra dal punto di vista realizzativo. 9 i gol in 31 presenze in Bundesliga. 2 in 7 partite in Champions League. Ha partecipato alla vittoria di inizio stagione della supercoppa tedesca contro il Bayern Monaco. 

Share on Facebook