Campbell, dal Costa Rica all'Arsenal

Il cartellino dell’attaccante dei ticos che ha fatto impazzire la difesa dell’Uruguay è dei Gunners; comprato tre anni fa, è sempre stato in prestito ma con questo Mondiale potrebbe guadagnarsi una chiamata in Premier League.

Campbell, dal Costa Rica all'Arsenal
Campbell festeggia il gol dell1-1 contro l'Uruguay

Tra i protagonisti di queste prime giornate dei Mondiali c’è sicuramente la Costa Rica di Joel Campbell, attaccante di 21 anni che contro l’Uruguay ha segnato l’1-1 e servito l’assist per il 3-1 finale. Campbell ha firmato con l’Arsenal tre anni fa e il suo cartellino appartiene ai Gunners. Ma Wenger lo ha lasciato in prestito da allora nell’Olympiakos, dove ha segnato 9 reti in 37 presenze. 

“Ovviamente devo tornare all’Arsenal, ho un contratto con loro” ha detto al riguardo dopo la partita “ma adesso penso solo ai Mondiali e alla mia nazionale”.

A soli 21 anni Campbell ha già indossato la maglia della “sele” della Costa Rica 34 volte e segnato 10 gol. Quando l’Arsenal lo comprò, venne paragonato a Thierry Henry.

Negli ultimi giorni si è parlato in casa Arsenal di un possibile addio di Cazorla e la Real Sociedad ha esercitato l’opzione su Carlos Vela: dunque nell’Arsenal si potrebbero aprire le porte della prima squadra per Campbell.

L’attaccante è già stato protagonista su palcoscenici importanti, e in Champions League segnò il gol del 2-0 dell’Olympiacos sul Manchester United. Conosciuto per il tiro fulminante, Campbell può giocare su entrambe le fasce o fare l’attaccante puro, e può diventare un incubo per i difensori, come ha già sperimentato Rio Ferdinand. 

La scorsa estate Campbell ha ricevuto tutti i documenti di lavoro per poter restare in Inghilterra. Sarà lui la risposta ai problemi dell’Arsenal?
 


Share on Facebook