Gli Stati Uniti superano la maledizione del Ghana

La Nazionale guidata da Klinsmann batte gli africani per 2-1 e si porta in testa al girone insieme alla Germania, vendicando l'eliminazione degli ultimi due Mondiali. Dempsey porta i suoi in vantaggio dopo 30 secondi, poi nel finale prima il pareggio e poi il colpo di testa di Brooks fissano il risultato.

Gli Stati Uniti superano la maledizione del Ghana
USA
2 1
Ghana
USA: Howard; Besler (46' Brooks), Beasley, Cameron, Johnson; Bedoya (77' Zusi), Jones, Beckerman, Bradley; Dempsey, Altidore (23' Johansson). All. Klinsmann
Ghana: Kwarasey; Opare, Mensah, Kwadwo Asamoah; Boye, Atsu (78' Adomah), Muntari, Ayew; (58' Boateng); Rabiu (71' Essien), Gyan. All. Akwasi Appiah
SCORE: 1-0, min. 1 Dempsey; 1-1, min. 82 Ayew; 2-1, min. 86 Brooks
ARBITRO: Ammoniti: Rabiu (min. 30); Muntari (min. 92)
NOTE: Gruppo G Mondiali di calcio 2014. ESTADIO DAS DUNAS, NATAL, BRAZIL

Gli Stati Uniti battono il Ghana nella prima gara del girone G e si aggiudicano tre punti fondamentali per il passaggio del turno. Il gol di Dempsey dopo appena 30 secondi, il piu’ veloce del Mondiale finora, ha dato il vantaggio agli uomini di Klinsmann per quasi tutta la gara. Solo infatti nel finale di partita, i Black Stars si sono portati in parita’ prima del definitivo 2-1.

PRIMO TEMPO - Klinsmann si affida a Dempsey e compagni contro il destino che ha visto la nazionale a stelle e strisce perdere le ultime due gare contro gli africani nel 2006 e nel 2010. Il 4-3-2-1 lancia Bradley come trequartista a sostegno del gioiellino del Seattle in avanti. Il Ghana, invece, parte con il 4-3-3, con Asamoah Gyan punta centrale supportata dai due fratelli Ayew, figli di Abedi Pelé, mentre lo juventino Kwadwo Asamoah viene sostato come terzino sinistro e Muntari mezz’ala. Dopo soli 30 secondi ad andare in vantaggio sono gli americani: azione perfetta con Dempsey che prima riceve da Jones, poi salta un difensore e di sinistro mette il pallone sull'angolo opposto. Kwarasey e’ battuto e subito gara in salita per gli africani. Il Ghana accusa il colpo ma cerca di ripartire soprattutto con Asamoah Gyan che all’ottavo minuto crossa al centro per André Ayew ma la palla è facile preda di Howard. Il portiere statunitense e’ alla 100a partita con la nazionale. Gli Stati Uniti continuano a farsi vedere in avanti e al ventesimo un cross basso di Bedoya lancia Altidore che controlla e tira, ma la sua conclusione è murata dalla difesa ghanese. Proprio il 25enne attaccante dell”Arsenal e’ costretto ad uscire per uno stiramento, lasciando il posto a Jóhannsson. Il finale di primo tempo e’ a marchio ghanese: prima, al 30mo, si fa vedere invece Asamoah che prima salta un uomo, poi subisce fallo ma l'arbitro concede il vantaggio e lasciando a Atsu possibilita’ di tirare. Ma la palla, toccata di prima dai 20 metri, va fuori. Poi Gyan si propone con un destro a giro dal limite dell'area, ma il numero uno statunitense Howard respinge coi pugni.

SECONDO TEMPO - La ripresa ricomincia con un altro cambio per Klinsmann, costretto a mandare in campo al posto dell'infortunato Matt Besler. Ed e’ proprio Brooks a perdere un pallone pericolosissimo al limite dell'area, ma Gyan non ne approfitta e commette fallo. Al 55’ arriva una buona conclusione di Muntari dai 30 metri, ma il suo sinistro esce di poco alla sinistra del portiere. Poi, ancora Muntari crossa sulla testa di Gyan ma la palla va di poco alta sulla traversa, mentre dopo due minuti sempre Gyan, di testa, crossa dalla trequarti alla destra di Opare con stacco dell'ex Udinese, ma Howard si tuffa e mette in angolo. Attorno alla meta’ del secondo tempo, doppia occasione per il Ghana, prima con Asamoah Gyan servito da Boateng, poi sul corner lo stesso Boateng non la porta. Negli ultimi dieci minuti, gli Stati Uniti vanno prima vicini al raddoppio con Fabian Johnson che dribbla due giocatori e si accentra, poi serve Dempsey che da fuori area calcia di sinistro e poi subiscono il gol del pareggio all’82mo: Gyan di tacco serve André Ayew che di esterno sinistro trova il gol! Ma la gioia dura solo pochi minuti: dopo soli quattro minuti, Brooks trova il 2-1 di testa, su corner di Zusi. 

La Nazionale di Klinsmann si porta in testa al girone insieme alla Germania mentre, per i ghanesi, la prossima gara contro i tedeschi e’ fondamentale per poter ancora sperare di passare il girone. Nell’ultima gara, infatti, i tedeschi affronteranno gli americani. 

Calcio Internazionale