Camerun - Croazia : una partita da dentro o fuori

A Manaus stasera alle ore 00:00 scenderanno in campo le due formazioni che hanno fallito l'esordio. Per loro sarà vietato sbagliare, una sconfitta costerà l'eliminazione del girone matematicamente.

Camerun - Croazia : una partita da dentro o fuori
Camerun - Croazia : una partita da dentro o fuori
Camerun
Croazia / 00.00

Vincere, è questo l'imperativo utilizzato da entrambi gli allenatori per la partita di stasera. Il Camerun arriva a questa partita dopo aver disputato una buona gara contro il Messico, persa però 1-0, D'altro canto, anche la Croazia non ha nulla da recriminarsi contro il Brasile : è riuscita a proporre un grande calcio, ha creato azioni pericolose e ha tenuto il testa ai verdeoro fino al 70esimo , minuto in cui è stato concesso un rigore fin troppo generoso alla nazionale brasiliana.

QUI CROAZIA - " Se giocheremo come contro il Brasile, avremo ottime chance di andare avanti "., ha dichiarato il c.t. Kovac. " Proveremo ad attaccare e il Camerun farà lo stesso - ha aggiunto il tecnico - . La vittoria è fondamentale per entrambe le squadre, chi perde non avrà più la possibilità di passare agli ottavi " . Sicuramente il c.t. sarà carico anche per le buone notizie che ha ricevuto dallo staff medico in mattinata, il quale ha fatto sapere che Modric è pienamente recuperato. Inoltre tornerà a giocare Mario Mandzukic, che aveva saltato l'esordio contro il Brasile per squalifica. Per il resto Kovac dovrebbe confermare la stessa formazione che ha messo in difficoltà il Brasile, con la regia di centrocampo composta da Modric, Rakitic ( che è appena stato acquistato dal Barcellona con un contratto di 5 anni ) e Kovacic, molto giovane ma con grandi responsabilità sulle spalle. Sono giocatori diversi per caratteristiche ma complementari, danno sempre diverse soluzioni in appoggio ai propri compagni, rendendo inoltre più facile il mantenimento del possesso palla. La Croazia dovrà far correre velocemente palla con l’abilità dei suoi centrocampisti, e non avere fretta, perché dietro la difesa del Camerun commette sempre qualche ingenuità. Gli inserimenti da dietro senza palla potrebbero essere la chiave per il successo.

FORMAZIONE CROAZIA  ( 4-5-1 ) 

QUI CAMERUN - Volker Finke schiera i leoni indomabili con il solito 4-4-2, che però all'esordio ha fatto male contro il Messico e ha rischiato l'imbarcata ( che sarebbe arrivata se l'arbitro avesse convalidato i due gol regolari a Giovanni Dos Santos ). Questa volta in campo ci sarà dal primo minuto Vincent Aboubakar : l'attaccante del Loriente e uno dei più attesi e il c.t. lo schiererà al fianco di Chupo-Moting. Sulla regia di centrocampo ci sarà Mbia, fiancheggiato da Song, giocatore del Barcellona dotato di grande intelligenza tattica nonostante il suo scarso impiego nei blaugrana. Sulla fascia ci sarà Moukandjo ; per quanto riguarda il reparto difensivo, potrebbe sposatarsi a destra Assou-Ekotto cosi da lasciar la sinistra a Bedimo ; In mezzo ci saranno i due centrali di esperienza N'kolou e Chedjou. La tegola per il Camerun sarà Samuel Eto'o, che dovrà stare a riposo 10 giorni per un problema al ginocchio e che quindi dovrà lottare da fuori per giocarsi poi un eventuale ottavo di finale dei suoi compagni. Resta invece il mistero di Joel Matip, il quale viene schierato nuovamente in panchina nonostante il giocatore dello Schalke 04 goda di una grande esperienza internazionale e può fare la differenza in cabina di regia del centrocampo. 

FORMAZIONE CAMERUN ( 4-4-2 )


Share on Facebook