Live Australia - Spagna, Mondiali 2014 in diretta

Live Australia - Spagna, Mondiali 2014 in diretta
Australia
0 3
Spagna
Australia : Australia : 4-2-3-1 : Ryan; McGowan, Spiranovic, Wilkinson, Davidson; Bozanic (dal 71 Bresciano); McKay, Jedinak, Oar (dal 61' Troisi), Leckie, Taggart (dal 46' Halloran).
Spagna : Spagna : 4-3-3 : Reina; Juanfran, Ramos, Albiol, Alba; Alonso (dal 83' Silva), Koke, Cazorla (dal 66' Fabregas); Iniesta, Villa (dal 56' Mata), Torres.
SCORE: 0-1, min 36, Villa; 0-2, min 69, Torres; 0-3, min 82, Mata,
ARBITRO: Nawaf SHUKRALLA (BHR) Assistenti : Yaser TULEFAT (BHR), Ebrahim SALEH (BHR) Quarto uomo : Norbert HAUATA (TAH) Ammoniti : Sergio Ramos (S), Spiranovic (A),
NOTE: Arena da Baixada, Curitiba (BRA) - 23 Jun 2014 - 18:00 Ora italiana Group stage - Group B

Si chiude l'avventura brasiliana per queste due squadre. Partita giocata a ritmi bassi, che ha visto determinanti le giocate dei singoli spagoli, Iniesta su tutti. Finisce il ciclo vincente della squadra di Vicente Del Bosque, visibilmente emozionato a fine partita. Nell'altra partita del girone l'Olanda ha superato per 2-0 il Cile, che con ogni probabilità dovrà vedersela agli ottavi contro i padroni di casa del Brasile. Per gli olandesi una tra Croazia e Messico. Per la diretta live di Australia-Cile è tutto. Da Andrea Bugno e dalla redazione di Vavel Italia, buonasera.

FISCHIO FINALE!!! Finisce con un 3-0 (Villa, Torres, Mata) il Mondiale per la Spagna di Del Bosque che lascia la competizione con una vittoria. Per molti giocatori è l'ultima partita con la maglia della nazionale. Finisce anche il Mondiale dell'Australia, a testa alta nelle prime due gare, un pò spenta quest'oggi. 

90+1 - Punizione dal limite per la Spagna. Ammonito Jedinak. Ramos spedisce a lato.

90' - Squadre virtualmente negli spogliatoi. 3 minuti di recupero

89' - Silva vicino al poker dopo un'azione di Mata sulla sinistra.

88' - Ammonito Spiranovic che ferma Silva, lanciato in contropiede.

85' - Torres parte in contropiede, supera un avversario ma si allunga troppo il pallone e viene chiuso da Ryan

Entra Silva al posto di Xabi Alonso. Ultima partita in nazionale anche per lui. 

82' - Fabregas dalla sinistra pennella un cross perfetto alle spalle dei difensori australiani, trovando Mata che non sbaglia! 

MATAAAAAA!!!! 3-0 SPAGNA!!! PARTITA CHIUSA!

79' - A terra Raul Albiol colpito duro da Halloran

Il gol del raddoppio di Torres 

76' - Ancora Spagna. Uno-due tre Torres e Mata in area di rigore, chiude la difesa in angolo.

74' - Angolo per la Spagna. Fabregas lo batte dalla destra.

71 - Ultimo cambio per l'Australia. Dentro Bresciano per Bozanic.

69' - Discesa di Mata sulla sinistra che serve Iniesta centralmente. Uno sguardo al centro dove vede il taglio di Torres che servito alla perfezione, batte l'incolpevole Ryan in uscita. 

TOOOOORREEEESSSSS!!!! RADDOPPIO DELLA SPAGNA!!!!! ANCORA SU ASSIST DI INIESTA!!!

67' - Entra Fabregas nella Roja al posto di Cazorla. 

Le lacrime di David Villa, el Guaje, per la commozione dell'addio alla nazionale.

64' - Buona azione sulla sinistra di Koke che serve Torres al centro. Anticipa Spiranovic prima della battuta a rete. 

62' - Ammonito Sergio Ramos, primo cartellino dell'incontro. 

61' - Troisi sostituisce Oar, uscito zoppicando per un intervento di Ramos. 

Oltre ad essere il miglior marcatore di tutti i tempi delle furie rosse, Villa è il miglior marcatore ai Mondiali con 9 gol. 

59' - Buona conclusione di volo di McKie sulla respinta di Albiol, palla di poco alta.

58' - Buona ripartenza dell'Australia. Cross di Leckie per Oar che viene chiuso in angolo da Ramos

56' - Entra Mata per la Spagna ed esce il man of the match, almeno per ora, David Villa. Ovazione per lui.  

Quella di stasera sarà l'ultima partita giocata in nazionale da Xavi, Xabi Alonso e da Villa. 

Istantanea dallo stadio di tifosi australiani comunque festanti nonostante il risultato.

52' - Buona iniziativa di Iniesta che si accentra e serve l'accorrente Cazorla che però non raggiunge il pallone. 

Inizio lento di questa ripresa, le squadre non sembrano intenzionate ad alzare i ritmi. 

49' - Riparte l'Australia in contropiede, chiude bene Albiol 

Ecco il video della parte finale del gol del vantaggio di Villa.

Rientrano le squadre in campo. Un cambio per l'Australia, dentro Halloran, fuori Taggart. 

Squadre negli spogliatoi dopo un primo tempo discreto. Ritmi non troppo alti dovuti anche al gran caldo. Primo quarto d'ora di marca australiana con un paio di cross interessanti di Davidson dalla sinistra che però non hanno mai impensierito più di tanto Reina che non ha mai ricevuto tiri dalle sue parti. Dopo il ventesimo si accende Iniesta e la Spagna cambia faccia. sono 4 le occasioni che crea il fantasista del Barcellona in 15 minuti, culminate nel passaggio illuminante che ha aperto la strada sulla destra alla discesa di Juanfran che, entrato in area di rigore indisturbato, ha crossato basso per l'accorrente Villa che di tacco ha siglato il gol del vantaggio. 

45+1 - FISCHIO FINALE DELL'ARBITRO SHUKRALLA!!! Spagna in vantaggio per 1-0 con gol di Villa al 36'.

45' - ANCORA OCCASIONE PER LA SPAGNA!!! Da Iniesta a Villa, palla dentro per Cazorla che davanti al portiere viene chiuso in angolo dalla difesa. 

42' - Punizione dalla destra per l'Australia. Reina blocca la sfera in uscita.

40' - Koke impegna Ryan su punizione da 30 metri. Calcio d'angolo

37' - Pronta reazione australiana, ancora con Davidson sulla sinistra. Pasticcia Alba che liscia, Reina anticipa Taggart in uscita. 

36' - Ancora Iniesta che inventa un passaggio fantastico per Juanfran. Palla dentro per Villa che di tacco batte Ryan per il vantaggio!!! Gol numero 57 per Villa!

VILLAAAAAAAAAAAAAAA!!!! VANTAGGIO SPAGNAAAAAAAAAAAA!!!!! 1-0 

34' - Ancora Villa sulla sinistra, doppio passo su Jedinak, palla al centro ma sia Torres che Cazorla non arrivano sul pallone.

32' - Angolo per la Spagna guadagnato da Villa sulla sinistra.

29' - Mezz'ora di gioco, meglio gli australiani nel primo quarto d'ora, nel secondo predominio spagnolo con due buonissime occasioni.

Torres costretto al cambio di maglia 

25' - Ripartenza veloce di Villa che dopo aver superato un avversario, scambia con Torres. Chiude benissimo Jedinak 

La Spagna ha aumentato il ritmo con le accelerazioni di Iniesta e Villa. Due occasioni in tre minuti. 

23' - ANCORA OCCASIONISSIMA PER LA SPAGNA!!! Villa smarca di tacco Jordi Alba, che di sinistro centra il portiere con un tiro centrale.

21'- OCCASIONE PER VILLA!!! Buona palla recuperata da Iniesta, cross al centro per Villa che tutto solo, spara alto di sinistro.

19' - Buona palla di Torres in profondità per Villa, chiude in fallo laterale Wilkinson

16' - Buona azione spagnola al limite dell'area, Cazorla finta l'uno-due con Iniesta favorendo Villa sulla sinistra che si accentra per battere a rete. Respinto dalla difesa.

15' - L'Australia ci prova ancora sulla sinistra con Davidson che mette dentro per Oar, che non riesce a stoppare.

13' - Manovra un pò lenta per gli spagnoli che permettono agli australiani di schierarsi con 9 uomini dietro la linea della palla.

10' - La Spagna non riesce a trovare varchi nella difesa ben messa degli australiani

.

7' - Riparte la Spagna con Villa che guadagna un calcio di punizione sulla trequarti

Buona la partenza dell'Australia, sicuramente più spigliata e disinvolta

5' - Tiro di Leckie, che però non centra il bersaglio

4' - Subito pericolosa l'Australia con un cross teso di Davidson dalla sinistra, respinto da Ramos. 

3' - Manovra la Spagna con Iniesta che cerca il passaggio dentro per Torres, troppo lungo. 

18.00 Tutto pronto per il calcio d'inizio. Sorteggio vinto dall'Australia. PARTITI!!!! 

17.55 Squadre in campo, pronte ad ascoltare per l'ultima volta in questo Mondiale, i rispettivi inni nazionali. 

17.50 Spagnoli già pronti negli spogliatoi, arrivano anche gli australiani

17.42 Le squadre rientrano negli spogliatoi. Tutto pronto per la partita. 

17.35 Bellissima immagine dallo stadio da Baixada che testimonia una bellissima atmosfera di festa tra i tifosi delle due squadre.

17.30 Ecco i colori delle casacche con le quali scenderanno in campo oggi Australia e Spagna. Fa effetto vedere la Roja in nero. 

17.25 Entrano in campo le squadre per il riscaldamento prepartita. Boato dei tifosi dei "socceroos". 

17.18 Per gli australiani tutto il peso dell'attacco sul giovanissimo classe 93, Adam Taggart, che in 4 presenze ha già realizzato 3 gol. Sara spalleggiato da Thomas Oar, che ha impressionato nelle prime due gare per la sua velocità. 

17.10 Torna in campo il miglior marcatore della rosa della Spagna : David Villa. In 94 presenze ha messo a segno ben 56 gol. 

17.05 Per Andres Iniesta presenza numero 100 con la maglia della Roja. Non proprio la migliore occasione per festeggiare questo prestigiosissimo traguardo. Raggiunge Puyol. 

17.00 Istantanee dagli spogliatoi, tutto pronto per l'arrivo delle squadre. 

16.55 Del Bosque cambia 7/11 della squadra che ha perso con il Cile, confermando ciò che aveva detto in conferenza stampa, quando aveva affermato che avrebbero giocato quelli che erano stati utilizzati meno : Reina per Casillas, Albiol per Pique, Juanfran per Azpilicueta, Koke per Busquets, Cazorla, Villa e Torres per Silva, Pedro e Diego Costa. Confermati i soli Ramos, Alba, Iniesta e Xabi Alonso. 

16.50 FORMAZIONE UFFICIALE ANCHE PER DEL BOSQUE : REINA, JUANFRAN, RAMOS, ALBIOL, ALBA, ALONSO, KOKE, INIESTA, CAZORLA, VILLA, TORRES.

16.47 FORMAZIONE UFFICIALE DELL'AUSTRALIA : TUTTO CONFERMATO PER POSTECOGLU. BRESCIANO NON RECUPERA, AL SUO POSTO MCKAY.

16.45 Benvenuti alla diretta live di Australia - Spagna, partita che chiuderà la terza giornata per il girone B. Squadre già eliminate che si sfideranno per decretare la cenerentola del girone. In contemporanea, si gioca Cile - Olanda, dalla quale uscirà il nome della prima classificata, che dovrebbe evitare il Brasile nello scontro diretto agli ottavi di finale. Da Andrea Bugno e dalla redazione di Vavel Italia, il più cordiale buon pomeriggio. 

16.40 L'allenatore dell'Australia Postecoglu dichiara: "Nonostante l’eliminazione sono i migliori del mondo, una squadra di campioni, e li affronteremo con molto rispetto. Nessuno pensava che la Spagna non sarebbe stata tra le favorite per la vittoria del Mondiale ma è stato un girone molto duro. Il Cile e l’Olanda hanno giocato molto bene e io vedendo attentamente le partite della Spagna a volte avevo la sensazione che avrebbero vinto. Sapevamo dall’inizio che avremmo dovuto difenderci ma vogliamo anche giocare le partite al meglio e approfittare degli spazi per creare occasioni e sfruttarle. Abbiamo vinto solo due partite in quattro mondiali e domani ci piacerebbe vincere perché sarebbe una tappa in più nel nostro percorso". Sicuramente il ct dovrà fare a meno di due pilastri della sua squadra : Cahill, squalificato e Bresciano, infortunatosi al termine della partita contro l’Olanda, che è in dubbio.

La probabile formazione australiana : Ryan, McGowan, Wilkinson, Spiranovic, Davidson, Jedinak, Milligan, Leckie, Bresciano, Oar, Taggart.

16.35 Per quanto riguarda la formazione che scenderà in campo nell’ultima partita, del Bosque è stato abbastanza chiaro ammettendo che farà giocare quelli che non hanno preso parte alle prime due gare, permettendo a tutti di giocare una partita al Mondiale. Iniesta dovrebbe giocare lo stesso, concedendogli la presenza numero 100 della sua carriera con la Roja. In porta quasi sicuramente ci sarà il portiere del Napoli, Pepe Reina, che intervistato, ha risposto così : "Non so ancora se giocherò, in ogni caso sono pronto. La mia ultima partita? Per quanto mi riguarda no, poi dipenderà dal mister. La cosa più bella è vincere e questo vale anche contro l’Australia. Dobbiamo finire bene ed essere fedeli al nostro gioco. Ci piacerebbe chiudere con onore, con una vittoria. Non credo che cambierà l’opinione della gente ma ogni volta che si indossa questa maglia è per vincere. Non so se continuano a rispettarci come prima. Se siamo fuori dal Mondiale è perché gli altri sono stati più bravi di noi e ci è mancata la fortuna rispetto ad altre occasioni. Se Silva avesse segnato il 2-0 prima dell’intervallo ora saremmo i favoriti. Io dico che ci rispettano comunque. Dobbiamo migliorare, ma ci rispettano".

Probabile formazione : Reina, Juanfran, Martinez, Albiol, Alba, Busquets, Koke, Iniesta, Mata, Cazorla, Villa

16.30 "Cos'è successo? - dice Del Bosque- È stata una questione calcistica, non voglio appigliarmi alla scusa del calendario, forse qualche aspetto fisico o tattico. Capisco che tutti vogliate sapere cosa succederà ma serve tempo. Bisogna prendere decisioni importanti per tutti, per il bene del calcio spagnolo. Se abbiamo la fiducia della Federazione e il lavoro che abbiamo fatto in questi sei anni è stato buono… qualcosa vorrà pur dire. Ci penserò, devo capire qual è la cosa migliore per la Spagna. Non ho ancora scelto, sicuramente ho avuto l’appoggio della Federazione ma questo non vuol dire che non ci siederemo per discutere della situazione. Sono motivato perché provo entusiasmo ed emozione quando faccio le cose.  Il calcio è la mia passione e questo è il mio lavoro. Ho avuto momenti piacevoli e altri duri. In sei anni abbiamo preso decisioni importanti e nonostante ci sia gente che non lo crede, è così. Tutti nella vita cambiamo e non siamo gli stessi dopo sei anni. Questa è stata un’esperienza in più e per uno che ne ha vissute tante è stata straordinaria. Ci è rimasto il rammarico di non aver soddisfatto le aspettative ma, per quanto si possa insinuare, è stato fantastico. Nonostante la sconfitta, ci siamo comportati bene".

16.20 Partita che non ha quindi molto da dire, con le due squadre che vorranno soltanto togliersi l’onta dell’eliminazione. Discorso che vale soprattutto per la Spagna di Del Bosque. Gli australiani, hanno disputato, nonostante le due sconfitte un grande torneo. Nella gara d’esordio sono usciti a testa altissima dal confronto contro i cileni. Dopo un primo quarto d’ora disastroso, sul parziale di 0-2, i cangoroos hanno rimontato la Roja di Sampaoli fino ad avere più di un’occasione per il pareggio, prima di subire il gol dell’1-3 di Beausejour a tempo scaduto. Nella seconda gara, invece, hanno dato filo da torcere agli olandesi, che forse, sazi del 5-1 contro gli spagnoli, hanno un po’ snobbato la partita. Nonostante ciò dopo il vantaggio in rimonta degli australiani, sul 2-1, il maggior tasso tecnico ed individuale hanno fatto si che la rimonta di Van Persie e compagni andasse in porto chiudendo il match sul 3-2. In ogni caso si è andati oltre ogni più rosea aspettativa, per gol fatti e gioco espresso, anche se non hanno portato alla conquista di qualche punto in classifica.

16.10 Arbitro della gara sarà Shukralla, del Bahrein. 

16.00 Per la Spagna, invece, discorso completamente opposto. Ci si aspettava ben altro dai campioni del Mondo in carica. La squadra è sembrata spaesata e sazia dei tre trofei messi in bacheca negli ultimi 6 anni. Nonostante il vantaggio con Xabi Alonso contro gli olandesi, e la clamorosa occasione fallita da Silva per il raddoppio, Iniesta e compagni si sono completamente fatti macinare dagli “orange” nella ripresa, subendo uno dei passivi più pesanti della loro storia (1-5). Contro il Cile era la gara del dentro o fuori, ma la maggiore freschezza atletica ed intraprendenza dei cileni non hanno lasciato speranze agli uomini di Del Bosque che, subiti due gol nel primo tempo da Vargas e Aranguiz, non hanno saputo reagire ed evitare l’eliminazione dalla competizione.

15.50 La situazione del girone : dopo le prime due partite, tutto, o quasi, già deciso. Le qualificate si conoscono e sono Cile ed Olanda, mentre desta scalpore la clamorosa eliminazione per la Spagna. Il Cile ha battuto 3-1 l’Australia nella gara d’esordio per poi eliminare i campioni del Mondo in carica, battendoli al Maracanà per 2-0. Gli “orange” invece hanno distrutto per 5-1 la Roja spagnola per poi battere soffrendo per 3-2 i “cangoroos”. Quindi Australia – Spagna rappresenta l’occasione per andare a casa con qualche punto in più in classifica.

15.40 Nessun precedente tra le due squadre che sia in campo internazionale, che in amichevole non si sono mai affrontate prima. Quindi il match dell’Arena de Baixada di Curitiba sarà la prima volta che le due squadre si affronteranno.

15.30 Si gioca all’Arena da Baixada di Curitiba, considerato uno dei più moderni stadi brasiliani. Conosciuto in precedenza come l’Estadio Joaquim Americo, è la casa dell’Atletico Paranaense, che fu originariamente costruito nel 1914. Gli ultimi ritocchi, interni ed esterni, dopo esser stato scelto come uno degli stadi del Mondiale, sono stati ultimati nel dicembre 2012. Lavori che hanno permesso un incremento della capienza a 39,631 posti dai circa 30000 precedenti. Per i Mondiali lo stadio ha ospitato Iran – Nigeria e Honduras – Ecuador, prima di chiudere i battenti con la partita odierna e Algeria – Russia, che sarà decisiva per la qualificazione nel gruppo H. 

Calcio Internazionale